-

-

-

    CERIPNEWS ®
PRIMO PIANO

  
Spunti
   di riflessione
   sui problemi
   della scuola

 

- -

-

-

-
-
1713-specializzazioni-mediche
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-10/07/2019-06:00
-

Specializzazioni mediche, pubblicato il decreto
con la distribuzione dei posti

--
Aumentano i contratti, in tutto sono 8.776
--
È stato pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca il decreto, firmato dal ministro Marco Bussetti, con la distribuzione dei posti presso le Scuole di specializzazioni mediche finanziati con risorse statali, regionali e provenienti da altri enti pubblici e/o privati e di quelli riservati alle categorie previste dal decreto legislativo 368/1999.
I contratti di formazione medica specialistica per il 2018/2019 sono in aumento rispetto allo scorso anno: il totale è di 8.776. Di questi, 8.000 sono finanziati con risorse statali (erano 6.200 l’anno scorso), 612 con fondi regionali (a fronte dei 640 dello scorso anno accademico), 164 con risorse di altri enti pubblici e/o privati (per il 2017/2018 erano 94).

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1707-scuola-autonoma
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-08/07/2019-06:00
-

Scuola autonoma, si riparte da zero

--
Oggi il premier Conte attende il nuovo testo concordato
--
Prosegue la trattativa sulla questione autonomia delle Regioni, ma sulla scuola l’intesa non c’è ed è tutta la riscrivere. Oggi il premier Conte attende il nuovo testo concordato, mentre il ministro Tria chiede il rispetto dei saldo di spesa corrente iscritti a bilancio dei ministeri e delle regioni per non aumentare il deficit dello Stato.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1700-ds-firma-ccnl
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-05/07/2019-06:00
-

Ds: l'8 luglio all'ARAN la sottoscrizione definitiva del CCNL

--
Dopo quasi sette mesi arriva a conclusione l'iter del CCNL della dirigenza scolastica
--

L'ARAN ha convocato per le ore 17:00 di lunedì prossimo, 8 luglio, le confederazioni e le organizzazioni sindacali di categoria per la sottoscrizione definitiva del CCNL relativo al personale dell'Area "Istruzione e Ricerca" (triennio 2016-2018) la cui ipotesi era stata siglata lo scorso 13 dicembre.

Dopo quasi sette mesi arriva così a conclusione l'atteso e faticoso iter di certificazione del CCNL della dirigenza scolastica.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1697-concorso-ds-annullato
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-04/07/2019-06:00
-

Concorso Ds annullato, le OO.SS. chiedono incontro urgente al Ministro

--
Cosa ha detto il Tar del Lazio
--
ROMA – I sindacati della scuola hanno chiesto un incontro urgente al ministro Bussetti in ordine alla decisione del Tar del Lazio che, come è noto, ha annullato il concorso nella parte relative alla prova scritta e orale compresa la griglia di valutazione a seguito di un primo ricorso tra quelli presentati da decine e decine di candidati che avevano denunciato irregolarità nelle prove.
“Il ricorso va accolto – scrivono i giudici amministrativi nella sentenza – a seguito della riconosciuta fondatezza della doglianza che ha contestato la legittimità dell’operato della commissione plenaria nella seduta in cui sono stati fissati i criteri di valutazione, con conseguente annullamento in toto della procedura concorsuale in questione”. Il punto accolto è quello della incompatibilità di tre commissari. Il Ministero annuncia che farà ricorso contro la decisione del Tar Lazio con l’Avvocatura dello Stato, proponendo appello al Consiglio di Stato.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1688-italia-paese-dei-neet
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-02/07/2019-06:00
-

Italia, paese dei Neet

--
Non lavora né studia il 28,9% dei giovani
--
I Neet, come vengono definiti secondo l’acronimo inglese, sono 3 milioni e 78 mila in Italia: tra loro 390 mila hanno la laurea o il master, e quasi un milione e mezzo sono diplomati. Alcuni hanno già dei figli: 728 mila sono madri e circa 100 mila padri.
La media europea di Neet per Paese, secondo Eurostat, è del 16,5%. Ma in Svezia sono l’8%, in Olanda l’8,4%, a Malta il 10,1%, in Portogallo l’11,9%, e dunque la situazione italiana è di gran lunga la peggiore anche se si considera il solo confronto con i Paesi del Sud Europa.
La Cgil punta il dito contro «la trappola dei tirocini», che allungano i periodi di prova e sotto-qualificazione», la Uil definisce il dato Eurostat «un record di cui avremmo fatto volentieri a meno» e la Cisl osserva che vista la situazione «non c’è da stupirsi per il forte aumento di giovani che vanno a cercare all’estero migliori condizioni».
E la soluzione non può certo essere il reddito di cittadinanza, si afferma dal Pd che lo definisce «un intervento di puro assistenzialismo», che «non dà speranza a nessuno, né ai giovani, né ai poveri».

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1682-mobilita-docentti
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-01/07/2019-06:00
-

Mobilità docenti a.s. 2019/2020

--
1.528 ottengono il rientro nell’Isola
--
A parte i papocchi sulla mobilità di quest’anno, sono 8.132 i docenti della Sicilia che hanno avuto esito positivo alla loro richiesta di mobilità in vista del nuovo anno scolastico 2019/2020.
Di questi 6.604 si sono spostati da una provincia all’altra all’interno della Regione, mentre 1.528 (il 18,8%) rientreranno da altre regioni; in particolare, dalla Lombardia, dal Lazio e dalla Toscana.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1679-sui-benei-servizi-atenei-liberi
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-29/06/2019-06:00
-

Su beni e servizi atenei liberi

--
Niente Mepa sotto i 5mila euro
--
Se il valore dell’approvvigionamento è inferiore ai 5mila euro le università e gli enti di ricerca negli acquisti di beni e servizi non dovranno più ricorrere al Mepa, il mercato elettronico per le pubbliche amministrazioni, ma potranno andare a libero mercato per cercare l’offerta migliore.
La deroga è motivata dal fatto che si tratta di reperire attrezzature e materiali funzionali alle attività scientifiche per i quali è possibile ottenere offerte maggiormente vantaggiose e tempestive rivolgendosi a fornitori spesso poco interessati a essere presenti sulla piattaforma Mepa, anche perché magari prevalentemente operanti su mercati esteri.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1675-patto-google-fondazione-agnelli
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-28/06/2019-06:00
-

Patto tra Google e Fondazione Agnelli

--
Realizzata una piattaforma per i prof
--
Fondazione Agnelli e Google si alleano per favorire la diffusione tra i docenti delle pratiche didattiche più efficaci per rendere l’insegnamento più stimolante. La collaborazione prevede il confronto fra docenti si tematiche diverse: sport, arte, moda e narrazione ed anche il nuovo progetto Parallel Education ideato e promosso da Fondazione Agnelli che partirà ad ottobre. Si tratta di una piattaforma digitale per la formazione reciproca mediante la tecnologia Google Cloud. Saranno in 300, a partire dal prossimo anno scolastico, a potersi confrontare su Parallel Education per scambiare esperienze, risolvere problemi, implementare percorsi didattici. Una sorta di piattaforma sharing per condividere e migliorare le esperienze didattiche, a cominciare dalla scuola media.
La collaborazione tra Fondazione Agnelli e Google in realtà ha precedenti importanti quali i corsi di formazione al coding Google CS First, che nelle due edizioni realizzate hanno coinvolto oltre cento insegnanti delle scuole primarie e delle secondarie di I grado.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1672-mattarella-a-aquila
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-27/06/2019-06:00
-

Mattarella all’Aquila per l’inaugurazione dell’anno scolastico

--
Cerimonia il 16 settembre prossimo
--
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà all’Aquila il prossimo 16 settembre per la cerimonia di inaugurazione dell’anno scolastico 2019/2020. La scuola prescelta dal Quirinale, l’intesa con il Miur, è il Musp di via Ficara che ospita la scuola primaria Mariele Ventre. Uno dei primi ad essere inaugurato dopo il terremoto del 2009. Mattarella torna all’Aquila, per una nuova visita, dopo quella del 6 dicembre scorso in occasione della riapertura della chiesa delle Anime Sante in piazza Duomo.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
1668-luci-ombre-concorso-ds
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-26/06/2019-06:00
-

Luci e ombre sul concorso Ds

--
Riportiamo un interessante articolo pubblicato su TuttoscuolA.com
--
“”” Il prossimo 2 luglio si saprà se la prova scritta del concorso DS dovrà essere ripetuta con la conseguenza che le nomine dei vincitori slitterebbero al 2020-21. Oltre ai candidati che hanno già superato tutte le prove del concorso DS e alle scuole che sperano in una maggiore stabilità con i capi d’istituto in sede, a tifare perché vi siano le nomine dei vincitori per il 1° settembre prossimo c’è il ministro Bussetti che di quell’obiettivo ha fatto uno dei prioritari impegni politici del suo incarico.
Chi invece potrebbe trarre vantaggio dal rinvio di un anno delle nomine dei vincitori del concorso DS è invece il MEF, il Ministero dell’Economia e Finanze, che per un altro anno avrebbe un consistente risparmio per il differenziale del pagamento di un nuovo dirigente scolastico e l’indennità di reggenza dei DS in servizio che devono reggere le istituzioni vacanti.
Il risparmio pro capite, calcolato sull’importo lordo comprensivo degli oneri riflessi a carico dello Stato, è di 71.362 euro all’anno, risultante dalla differenza tra la retribuzione lorda media di un DS (79.855 euro) e l’indennità media lorda di reggenza (8.493 euro).
Nel 2017-18, quando le reggenze sono state 1.748, il risparmio annuo ha sfiorato i 125 milioni; nell’anno in corso con 1.970 reggenze il risparmio è stato di 140,5 milioni.
Se dovesse saltare il banco (prova scritta dell’attuale concorso), le reggenze nel prossimo anno scolastico potrebbero essere circa 2.300.
Il MEF si troverebbe in cassa un risparmio di circa 165 milioni senza dovere emanare alcun provvedimento: una minor spesa ottenuta senza alcun sforzo.
C’è da augurarsi che nessuno, né a Via XX Settembre né altrove, stia tifando per un esito del genere, ma anzi che siano riconosciuti infondati i motivi dei ricorsi per garantire alle istituzioni scolastiche una direzione sicura e a chi ha superato le prove il raggiungimento del risultato per cui si è tanto impegnato. “””
https://www.tuttoscuola.com/concorso-ds-chi-ci-guadagna-se-viene-bloccato/

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1663-maturita-via-agli-orali
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-25/06/2019-06:00
-

Maturità, il via agli orali

--
Primo sorteggio tra le buste
--
Comincia l’ultima parte delle nuova maturità con l’avvio degli orali secondo il calendario deciso dalle singole commissioni per ogni classe.
Il nuovo colloquio è sicuramente la prova che genera più apprensione nei ragazzi ma anche nei commissari per il fatto che solo poche scuole hanno testato il colloquio, a differenza delle due prove scritte. La durata media del colloquio è prevista in 45 minuti e l’avvio avverrà con la scelta della busta dove il candidato può trovare una domanda, un documento, una citazione, una foto, poesie o brani di prosa, ritagli di giornale, ma anche grafici e tabelle che devono servire da spunto per il ragazzo per elaborare autonomamente un proprio percorso interdisciplinare.
Un po’ come accadeva con la vecchia tesina e/o mappa concettuale, con la differenza che quella veniva preparata prima mentre ora si dovrà improvvisare.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1659-la-nostra-mala-scuola
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-24/06/2019-06:00
-

La nostra mala scuola

--
Collesano (Palermo), 6 maestre sospese dall’insegnamento
--
Sono state sospese dall’insegnamento le sei maestre di Collesano, in provincia di Palermo, che facevano didattica a colpi di sculacciate e schiaffi. A conclusione delle indagini il gip del Tribunale di Termini Imerese (Pa) ha emesso la misura interdittiva della sospensione dall’esercizio dell’insegnamento per 12 mesi a carico di tre insegnanti e per 9 mesi a carico di altre tre; la settima insegnante rimane indagata a piede libero. Dai filmati emergerebbero atteggiamenti che superano i limiti dell’educazione nei confronti di alunni tra i 3 ed i 6 anni.
Solo una settimana fa un caso simile a quello di Collesano è stato scoperto dai CC in un asilo nido di Ragusa e alla fine dello scorso maggio a Nicosia, nell’Ennese, una maestra è stata sospesa dall’insegnamento per aver percosso quotidianamente i piccoli alunni. Altri casi si sono registrati a Termini Imerese e Borgetto, in provincia di Palermo e a Milena, nel Nisseno.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1654-maturita-incubo-buste
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-22/06/2019-06:00
-

Maturità, l’incubo delle buste

--
Il timore degli studenti dopo gli scritti
--
Archiviate le prove scritte, la paura dei maturandi è per l’orale. Sarà un esame randomico, con la scelta tra le tre buste e può capitare qualsiasi argomento. Niente tesina, ma un colloquio che può partire anche da una foto o da una poesia per concretizzare discussione multidisciplinare. E non sarà facile per qualcuno andare a braccio a trovare collegamenti tra le varie materie.
Per tornare brevemente alle prove scritte, se per le tracce di Italiano chiunque, bene o male, ha potuto di che scrivere, non è stato lo stesso per la seconda prova che ha diviso e disorientato gli studenti del classico con un compito su Tacito e Plutarco, ma soprattutto allo scientifico che ha proposto una funzione matematica e una circuitazione del campo magnetico, per arrivare al liceo artistico con l’autoritratto e al selfie. Prove multidisciplinari come previsto dalla riforma, si dirà, ma la verifica delle competenze dei ragazzi su tutti gli argomenti trattati in classe è cosa ben diversa.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
1649-ocse-prof-italiani-vecchi
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-21/06/2019-06:00
-

Ocse: prof italiani troppo “vecchi”

--
Entro 10 anni in pensione 1 su 2
--
Secondo l’Ocse i docenti italiani hanno in media 49 anni (contro una media Ocse di 44 anni ) e il 48% ne ha 50 e più. I dirigenti scolastici ne hanno mediamente 56 (52 nei Paesi Ocse), il 78% dei docenti e il 69% dei dirigenti scolastici è di sesso femminile (a fronte, rispettivamente, di un 68% e un 47% nei paesi Ocse). Il 97% dei docenti concorda nel definire positive le relazioni tra studenti e insegnanti, e il 3% dei dirigenti scolastici segnala atti di bullismo tra i propri studenti, percentuale comunque inferiore al 14% registrata negli altri paesi. Il 35% degli insegnanti lavora in scuole in cui almeno il 10% degli studenti ha un background migratorio (a fronte di una media Ocse del 17%).

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
1646-maturita-oggi-seconda-prova-scritta
 

-
CERIPNEWS  PRIMO PIANO XVIII-20/06/2019-06:00
-

Maturità, oggi seconda prova scritta

--
Ansia per la composizione mista dei testi
--
I 520.263 candidati che ieri hanno affrontato le tracce previste dal Miur per la prova di Italiano, fra autori scontati e novità interessanti, oggi sostengono la seconda prova scritta con molta preoccupazione stante la tipologia mista della prova. E così dopo il toto-tema eccoti anche la novità più assoluta di questi esami rinnovati che sommata alla prova orale con le tre buste-quiz da estrarre hanno gettato nel panico parecchi candidati, con buona pace del ministro Bussetti che assicura i candidati di stare tranquilli.
Meno tranquilli sono anche i docenti commissari che ancora non sanno cosa mettere effettivamente nelle buste soprattutto per quel “contenuto non noto” e che il Ministero non ha ancora precisato. E siccome il contenuto della busta è la prima parte del colloquio, si corre il rischio che gli studenti entrino nel panico e non sappiano fare alcun collegamento. Quanto al resto delle domande si dovrebbe fare specifico riferimento al documento del Consiglio di classe.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1643-oggi-via-maturita
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-19/06/2019-06:00
-

Oggi via alla Maturità

--
Il tasso di ammissione è stato del 96,3% (in Sicilia 95,7%)
--
Al via oggi la prova di Italiano per gli Esami di Maturità per oltre 500.000 studenti. Appuntamento alle 8.30 con l’apertura del plico telematico. Le commissioni d’Esame coinvolte quest’anno sono 13.161 per 26.188classi. I candidati iscritti alla Maturità sono 520.263, di cui 502.607 interni e 17.656 esterni. Secondo le prime rilevazioni del MIUR, il tasso di ammissione all’Esame è del 96,3% (in Sicilia 95,7%).
La seconda prova è in calendario domani 20 giugno, sempre dalle ore 8.30.
Nei giorni delle prove scritte, è confermato il divieto tassativo per i candidati di utilizzare cellulari, smartphone, PC e qualsiasi altra apparecchiatura elettronica in grado di accedere alla rete o riprodurre file e immagini, pena l’esclusione dall’esame.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
1639-attesa-maturita
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-18/06/2019-06:00
-

Attesa per la Maturità

--
Ancora 24 ore e mezzo milione di maturandi italiani conoscerà il proprio destino
--
Ancora 24 ore e mezzo milione di maturandi italiani conoscerà il proprio destino. Alle 8:30 di domani mattina, con l’apertura del plico telematico per la prova di italiano, prenderà il via l’esame di Stato 2019 nella sua nuova veste: gli scritti passano da tre a due e il secondo diventa misto, scompare il “quizzone”, all’orale non si può portare la tesina. Senza alcuna novità però sulla composizione delle commissioni e, dunque, sui costi dell’intera macchina organizzativa che dovrebbero aggirarsi anche stavolta sui 130 milioni di euro più le spese vive per carta e cancelleria che le scuole determineranno ex post.
Quasi un maturando su due (47%) è indeciso su cosa fare dopo il diploma. Il 46% degli studenti aspetta la fine degli esami, mentre c’è chi addirittura rinvia ogni decisione a settembre (17%). I più decisi hanno scelto soprattutto l’università (48%) e l’alternanza scuola-lavoro (24%), ma c’è anche chi preferisce subito catapultarsi esclusivamente nel mondo lavorativo (21%).
E’ quanto emerge da un campione di circa 2.500 studenti alle prese con la maturità attraverso un monitoraggio online sui principali social network, forum e community dedicate per capire il loro stato d’animo e le loro preferenze legate al percorso post-maturità.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
1635-dalla-bei-credito
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-17/06/2019-06:00
-

Dalla Bei credito da 1,3 mld per le scuole

--
Varato il Piano nazionale delle infrastrutture scolastiche
--
Più di 3mila scuola in tutta Italia saranno potenziate nei prossimi anni grazie al finanziamento di 1,3 miliardi per il Piano nazionale delle infrastrutture scolastiche. Lo ha deciso il consiglio di amministrazione della Bei. Le risorse che andranno a sostegno del Piano scuole del governo italiano, saranno destinate al potenziamento degli istituti e il miglioramento dell’assistenza a lungo termine.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1632-stretta-maturita
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-14/06/2019-06:00
-

Stretta sulla Maturità

--
Cellulari e wifi vietati, no a infradito e shorts
--
Niente shorts, né infradito e soprattutto vietato il cellulare e scuole isolate dalla Rete per evitare lo scopiazza mento durante le prove di Maturità. Lo dice il ministro Bussetti che ha suggerito “un abbigliamento comodo e decoroso”. Parlando delle tracce avverte che faranno stupire i candidati e per quanto riguarda le buste per il colloquio sottolinea che saranno un spunto per iniziare il colloquio. Per esempio se dentro la basta ci fosse la Monna Lisa si potrebbe partire da lì e così via. Ci chiediamo se dentro una busta c’è una foto di un barcone in avaria si potrà fare lo stesso, e soprattutto si potrà parlare a ruota libera (studenti e commissari) con buona pace di Salvini?

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1626-accordo-miur-sindacati
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-13/06/2019-06:00
-

Accordo su PAS e fase transitoria per stabilizzare i docenti
con tre annualità di servizio

--
Prevista una procedura riservata e semplificata che dà accesso al 50% dei posti disponibili per il concorso ordinario e un percorso abilitante speciale senza selezione in ingresso
--
Conclusa la trattativa con il Governo sul reclutamento dei precari e l’accesso a un percorso abilitante speciale con la firma di un’intesa unitariamente dalle organizzazioni sindacali con il ministro Bussetti.
L’accordo - si legge nel comunicato sindacale unitario - prevede una procedura riservata e semplificata che dà accesso al 50% dei posti disponibili per il concorso ordinario e un percorso abilitante speciale senza selezione in ingresso.
Il PAS (Percorso Abilitante Speciale) sarà:
• aperto a tutti i docenti con tre annualità di servizio nelle scuole statali, paritarie e percorsi di istruzione e formazione professionale limitatamente all’obbligo scolastico
• attivato entro e non oltre il 2019
• articolato su più cicli annuali
• aperto alla partecipazione anche del personale di ruolo e ai dottori di ricerca
La procedura del concorso straordinario finalizzata alla stabilizzazione prevede:
• l’accesso ai docenti con tre annualità di servizio nella scuola statale maturate negli ultimi 8 anni
• il requisito di avere svolto almeno 1 anno di servizio nella classe di concorso specifica per la quale si concorre
• la valorizzazione del servizio prestato
• una prova scritta computer based
• una prova orale non selettiva
La procedura conferirà a tutti i vincitori l’abilitazione.
Si tratta di una soluzione di rilievo rispetto al tema della reiterazione dei contratti a termine nella scuola statale, che risponde alle richieste e alle aspettative del personale di cui le organizzazioni sindacali si sono fatte interprete.
Le organizzazioni sindacali, nel comunicato, esprimono soddisfazione per gli esiti della trattativa, che si è conclusa con una mediazione positiva che è riuscita a tenere insieme gli interessi dei lavoratori coinvolti con le esigenze di funzionamento della scuola.
Flc CGIL Francesco Sinopoli
CISL FSUR Maddalena Gissi
UIL Scuola RUA Giuseppe Turi
SNALS Confsal Elvira Serafini
GILDA Unams Rino Di Meglio

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1620-insegnanti-sempre-responsabili
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-12/06/2019-06:00
-

Insegnanti sempre responsabili!

--
Pesante sentenza della Corte di Cassazione
--
La Corte di Cassazione ha emesso una sentenza (n.2334/18) molto interessante, che riguarda la responsabilità degli insegnanti per i danni subiti dai loro studenti.
Il caso riguardava una ragazza che, a causa delle spinte e dell’accalcamento dei suoi compagni di classe, era caduta mentre usciva dalla palestra della scuola ed aveva riportato delle lesioni. La Corte d’Appello di Bari aveva negato che l’insegnante fosse responsabile dell’accaduto, perché gli studenti coinvolti erano maggiorenni, ma la Corte di Cassazione non è stata d’accordo.
L’art. 2048 c.c. dispone: “1. Il padre e la madre, o il tutore, sono responsabili del danno cagionato dal fatto illecito dei figli minori […]. 2. I precettori e coloro che insegnano un mestiere o un’arte sono responsabili del danno cagionato dal fatto illecito dei loro allievi e apprendisti nel tempo in cui sono sotto la loro vigilanza. 3. Le persone indicate dai commi precedenti sono liberate dalla responsabilità soltanto se provano di non avere potuto impedire il fatto”.
Ebbene, se non c’è dubbio che i genitori rispondano dei danni provocati dai figli solo fino a quando questi ultimi sono minorenni, lo stesso principio non vale per gli insegnanti.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1616-precari-a-scuola
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-11/06/2019-06:00
-

Precari a scuola, nuova sanatoria

--
Per il 2019/2020 boom di supplenze
--
Il Governo si prepara a salvare i docenti non abilitati con tre anni di servizio, ma le supplenze continuano ad aumentare nonostante i propositi di ridurre il precariato e le 86mila stabilizzazioni della Buona Scuola. Gli incarichi a tempo determinato sono passati in 5 anni da 118.172 (2014/2016) a 163.776 (2018/2019).

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1613-almalaurea
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-10/06/2019-06:00
-

Almalaurea, in 14 anni perse 40mila matricole

--
Il 5,7% dei laureati emigra all’estero per lavoro
--
Il Consorzio Almalaurea descrive un quadro a tinte fosche sugli immatricolati e sui laureati italiani: il 5,7 dei laureati italiani di secondo livello, soprattutto a causa delle difficoltà del mercato del lavoro dovuto alla crisi economica, è andato a lavorare all’estero e il numero tende a crescere. Inoltre il Sud continua a perdere diplomati e laureati e dal 2003 al 2017 le università italiane hanno perso oltre 40mila matricole; solo nell’anno accademico 2017-2018 si è registrato un aumento pari a +9,3 per cento.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1609-concorso-dirigenti
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-08/06/2019-06:00
-

Concorso dirigenti: la procura di Roma ha aperto un fascicolo

--

Il prossimo 2 luglio sentenza di merito del TAR del Lazio

--

La vicenda del concorso per il reclutamento di 2.900 dirigenti scolastici è destinata a complicarsi giorno dopo giorno. Reginaldo Palermo, vicedirettore della testata La Tecnica della Scuola, commenta così tutta la vicenda.
Leggiamo l’articolo pubblicata sulla Testata già citata.
“””  La notizia, da noi anticipata nella tarda serata di martedì 4 giugno, è stata confermata nella giornata successiva da numerose testate nazionali: il TAR Lazio ha annunciato che il prossimo 2 luglio ci sarà la sentenza di merito relativa al ricorso con cui sono state evidenziate numerose irregolarità nello svolgimento del concorso.

Ma nelle ultime ore è rimbalzata in rete una notizia diffusa dall’Espresso e da Repubblica: la Procura della Repubblica di Roma avrebbe aperto un fascicolo per accertare se davvero, oltre a irregolarità di carattere procedurale, vi siano anche fatti di rilevanza penale.
Che l’esposto firmato da 271 ricorrenti, ai quali si sono poi aggiunge diverse decine di altri candidati respinti alla prova scritta, fosse stato trasmesso all’autorità giudiziaria lo avevamo già scritto noi il 17 aprile scorso; ma adesso c’è la conferma che la Procura romana intende occuparsene seriamente.
Le possibili ipotesi di reato sono di due diverse tipologie: da un lato si parla di commissari di concorso che risulterebbero presenti al tempo stesso in commissione ma anche in altre sedi istituzionali; e poi ci sarebbero fughe di notizie che avrebbero consentito a diversi  candidati di conoscere il voto dello scritto prima che venisse pubblicato.
Ma non è da escludere che con il procedere delle indagini emergano ulteriori illeciti penalmente rilevanti.
Insomma, si preannuncia un terremoto che potrebbe travolgere anche i docenti che già hanno superato la prova scritta e magari anche quella orale: il 2 luglio prossimo, infatti, il TAR potrebbe decidere di annullare la prova scritta azzerando di fatto l’intera procedura concorsuale. Se così fosse, sarebbe tutto da rifare e a settembre tremila scuole rimarrebbero ancora senza un dirigente titolare: in tale evenienza, sia detto per inciso, il Ministero risparmierebbe almeno un centinaio di milioni in quanto il “costo” di un dirigente reggente è assai più basso dello stipendio di un dirigente titolare.
“””

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1604-diritto-allo-studio
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-07/06/2019-06:00
-

Diritto allo studio, la Sicilia ha la sua legge!

--
La norma è stata approvata con 37 voti a favore e 18 astenuti
--
Dopo anni di attesa e dopo la più recente melina all’Assemblea Regione Siciliana è stata approvata in Sicilia la legge sul diritto allo studio in un clima di ritrovata partecipazione in Parlamento. Il presidente Musumeci e l’assessore all’Istruzione Lagalla hanno illustrato il testo che prevede la consulta regionale per il diritto allo studio, l’anagrafe scolastica regionale degli studenti, interventi per il trasporto scolastico, borse di studio, potenziamento linguistico, prestito d’onore per gli studenti universitari meritevoli, servizi scolastici per alunni diversamente abili o con disturbi specifici di apprendimento, valorizzazione delle scuole nelle isole minori, aree montane o metropolitane soggetto a degrado sociale e prolungamento del tempo scuola.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1600-personale-docente-educativo-ata
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-06/06/2019-06:00
-

Personale docente, educativo e Ata

--
Le ultime novità su utilizzazioni e assegnazioni
--
Conclusa la discussione su utilizzazioni e assegnazioni provvisorie relativa alla parte del personale docente ed educativo. Le novità, come riportato dalla Cisl Scuola, sono le seguenti:
- il CCNI avrà validità triennale;
- l'art.6 bis (licei musicali e coreutici) avrà validità ancora solo per un anno scolastico (2019/2020) ed esclusivamente al fine di confermare le utilizzazioni dell'anno scolastico 2018/2019 per i docenti che non sono stati destinatari di passaggi di ruolo/cattedra. Confermato, anche, l'accantonamento per i supplenti in servizio per il 2018/19. Le restanti disponibilità saranno utilizzabili per le operazioni di assegnazione provvisoria.
- all'art.7 (assegnazioni provvisorie) si è ripristinato il testo del 2015/16 per quanto concerne la possibilità di produrre domanda di assegnazione provvisoria anche all'interno della provincia ottenuta con la mobilità. Confermati invece, rispetto al testo dello scorso anno, i requisiti per l'accesso all'assegnazione provvisoria. Introdotta anche la possibilità di chiedere l'assegnazione provvisoria per diverso distretto subcomunale nei comuni costituiti da più distretti nel caso in cui l'interessato si avvalga delle condizioni che danno diritto alle precedenze di cui all'art.8. E' anche stato previsto che l'espressione del codice sintetico del comune/distretto subcomunale sia obbligatoria; in caso contrario la domanda non sarà annullata ma verrà presa in esame solo per le scuole del comune di ricongiungimento;
- all'art.8 (precedenze) è stato previsto che l'indicazione del comune/distretto subcomunale di assistenza/cura/residenza sia obbligatorio. Come detto sopra, nel caso di omissione del codice sintetico e di espressione di scuole di altri comuni la domanda non sarà annullata ma presa in considerazione esclusivamente per le preferenze del comune senza beneficiare della precedenza.
Per il personale Ata è stato sostanzialmente ricalcato il testo dello precedente CCNI, realizzando omogeneità con i docenti per quanto riguarda le precedenze ed il vincolo del codice sintetico nel caso di domande di assegnazione provvisoria.
L'Amministrazione deve dare riscontro alla richiesta di specificare all'art.14 che non è obbligatoria la sostituzione del Dsga su posto libero per tutto l'anno da parte dell'assistente amministrativo titolare della II posizione economica.
Potranno richiedere l'assegnazione provvisoria gli ex LSU di Palermo e gli ex CO.CO.CO. stabilizzati; i posti liberati saranno comunque a disposizione per le operazioni del restante personale.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1595-progetti-baby-senatori
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-05/06/2019-06:00
-

I progetti dei baby-senatori

--
Palazzo Madama premia i disegni di legge delle scuole
--
Anche la Sicilia ha la sua Greta, come la giovanissima ambientalista svedese, e frequenta la quinta elementare di Santa Teresa di Riva, nel Messinese, che insieme ad un compagno ha ricevuto il premio per il progetto “Compatti contro la plastica”.
Si tratta di uno degli elaborati vincitori del concorso “Vorrei una legge che …” indetto dal Senato in collaborazione con il MIUR. Grata ed i suoi compagni hanno proposto di installare un compattatore per la plastica e le lattine di fronte a ogni scuola, per permettere di riciclare i rifiuti in risorse. La “legge” prevede anche che i cittadini siano muniti di card per registrare il conferimento di materiali per il riuso, assegnando un eco bonus spendibile in libri e materiale didattico.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1591-eccellenti-dati-occupazionali-its
 

-
CERIPNEWS  PRIMO PIANO XVIII-03/06/2019-06:00
-

Eccellenti dati occupazionali dei diplomati negli Its

--
I risultati del monitoraggio nazionale Indire-MIUR
--
Il monitoraggio nazionale 2019 realizzato dall’Indire sotto la guida del MIUR ha fornito una fotografia molto interessante sui dati relativi all’occupazione dei giovani diplomati negli Istituti tecnici superiori, i cosiddetti Its. L’80% dei diplomati ha trovato lavoro a un anno dal termine del percorso scolastico e il 90% degli studenti risulta occupato in un’area coerente con il proprio curriculum scolastico.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1588-reclutamento-proposta-unitaria
 

-
CERIPNEWS  PRIMO PIANO XVIII-01/06/2019-06:00
-

Reclutamento, proposta unitaria

--
Sindacati in attesa di convocazione al MIUR
--
In allegato la proposta unitaria presentata al MIUR nell'ambito del confronto al tavolo tematico su reclutamento e precariato. Su tale proposta, oggetto della dichiarazione rilasciata dal ministro Bussetti il giorno 24 maggio, sono in corso gli approfondimenti da parte del Ministero, che provvederà a breve a convocare i sindacati per la prosecuzione del confronto.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL PDF: 2019-06-01-sintesi-unitaria

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1582-infanzia-negata
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-31/05/2019-06:00
-

Nel mondo infanzia negata a 1 bimbo su 3

--

Save the Children: 262 milioni di bambini non va a scuola

--

L’infanzia è ancora un diritto negato per 690 milioni di minori, quasi 1 su 3 al mondo; lo dicono i dati del nuovo rapporto sulle condizioni di vita dei bambini nel mondo presentato da Save The Children, diffuso alla vigilia della Giornata internazionale dei bambini, che ricorre il 1° giugno, in occasione del Centenario dell’Organizzazione.
Uno degli indicatori presi in esame dalla classifica stilata da Save the Children riguarda l’educazione e rivela che 1 bambino su 6, al mondo, è tagliato fuori da scuola primaria e secondaria, pari a 262 milioni di bambini. Una percentuale che cresce ancora nei paesi più poveri, dove non va a scuola 1 bambino su 3, e tra i minori rifugiati (1 su 2 privato della possibilità di studiare). Sono invece 152 milioni, 1 su 10 al mondo, di cui circa il 50% in Africa, i minori coinvolti nella piaga del lavoro minorile, di cui quasi la metà costretti a svolgere lavori pesanti e pericolosi che ne mettono a grave rischio la salute e la sicurezza.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1579-concorso-per-presidi
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-30/05/2019-06:00
-

Concorso per presidi, parte l’inchiesta

--
271 candidati ad aprile hanno denunciato presunte irregolarità
--
Pronta l’inchiesta sul concorso nazionale a presidi. Con un documento firmato da 271 candidati si sottopongono all’autorità giudiziaria plurime violazioni regolamentari ridondanti in vantaggio di pochi e in danno di tanti. Nell’occhio del ciclone ha reiterazione dell’esame al 13 dicembre 2018 che avrebbe violato l’unicità del principio della prova unica nazionale.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1575-prof-sospesa
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-29/05/2019-06:00
-

Prof sospesa, Bussetti risponderà in Aula

--
Ancora nessun provvedimento per annullare la sanzione
--
Il ministro Marco Bussetti dovrà rispondere ad una interrogazione parlamentare sul caso della prof palermitana sospesa dal servizio e dallo stipendio per 15 giorni (dal 27 maggio è ritornata in classe) perché al di là delle dichiarazioni di facciata non s’è trovata una soluzione burocraticamente accettabile per annullare il provvedimento. Come è noto la prof era stata sospesa per non avere vigilato su un lavoro svolto dagli studenti

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1572-concorso-24-mesi
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-28/05/2019-06:00
-

Concorso 24 mesi ATA

--

Dal 3 al 24 giugno istanze per scelta delle scuole

--

Dal prossimo 3 giugno e fino al 24 giugno sarà resa disponibile l’istanza Polis di scelta delle sedi (allegato G) per la prima fascia d’istituto delle graduatorie del personale ATA (cd. 24 mesi ATA) per l’a.s. 2019/2020. Il modello deve essere trasmesso esclusivamente tramite istanze online, utilizzando le credenziali già in proprio possesso.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1568-toernano-erasmusdays
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-27/05/2019-06:00
-

Tornano gli #Erasmusdays

--
Le istruzioni per partecipare
--
Dal 10 al 12 ottobre prossimi tornano gli #Erasmusdays, iniziativa che coinvolge beneficiari e protagonisti del Programma Erasmus+ con l’obiettivo di far conoscere il programma di mobilità a una platea sempre più ampia.
L’evento è diffuso in tutta Europa ed è l’occasione in cui scuole, università, istituti ed enti di formazione possono organizzare incontri per raccontare e condividere le esperienze Erasmus o diffondere un progetto sul territorio.
Per l’edizione di quest’anno – che mette al centro la mobilità internazionale, la cittadinanza europea e il ruolo degli #ErasmusAlunni , ambasciatori del programma – l’agenzia Erasmus+ Indire ha aderito assieme a 23 Agenzie europee, proponendo i primi 90 eventi.
L’invito di Indire a organizzare un evento targato #Erasmusdays nelle giornate del 10, 11 e 12 ottobre è rivolto a scuole di ogni ordine e grado, associazioni, università, enti locali, centri informativi, Comuni e a tutte le organizzazioni che partecipano a Erasmus+ o che vogliono far conoscere il programma.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1564-prof-sospesa
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-25/05/2019-06:00
-

La prof sospesa, chiarimento di che?

--
La docente tornerà in classe solo il 27 maggio, a completamento dei 15 giorni di sospensione comminati dal’Ufficio scolastico territoriale
--
Il chiarimento (!?!) con il vicepremier Matteo Salvini e il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti c’è stato: la professoressa Rosa Maria Dell’Aria, docente 63enne palermitana di Italiano, sospesa dall’Ufficio scolastico provinciale dopo che i suoi studenti avevano osato realizzare un video con cui hanno accostato il decreto Sicurezza del ministro Salvini alle leggi razziali del 1938, si è detta soddisfatta per l’esito del confronto svolto nella prefettura di Palermo, a Villa Whitaker, nel giorno dell’anniversario della morte del giudice Giovanni Falcone.
La docente, tuttavia, dovrà tornare in classe solo il 27 maggio, a completamento, quindi, dei 15 giorni di sospensione comminati dal’Ufficio scolastico territoriale. I tecnici del ministero starebbero studiando una soluzione  tecnica per neutralizzare gli effetti della sospensione, che finora ha però dispiegato tutti gli effetti devastanti.
Noi continuiamo a pensarla allo stesso modo dicendo la nostra come abbiamo scritto negli articoli precedenti: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#1545-caso-prof-palermo  //  http://www.ceripnews.it/notizie.htm#1537-_accade-a-scuola .

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1556-liberi-di-insegnare
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-23/05/2019-06:00
-

#liberidinsegnare #liberidimparare

--
Assemblea aperta 24 maggio 2019, ore 17.00 - Palermo
--
A tutela della libertà di insegnamento, rispetto a quanto avvenuto ultimamente a Palermo, Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola hanno indetto un’Assemblea aperta - per le ore 17.00 di venerdì 24 maggio p.v.- presso “l’ITI Vittorio Emanuele III” di Via Duca della Verdura, 48 a Palermo e programmato - a seguire - una fiaccolata a cui prenderanno parte i segretari nazionali.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1551-nave-legalita
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-22/05/2019-06:00
-

La Nave della Legalità sulla rotta di Falcone

--
I ragazzi saranno accompagnati dal ministro Bussetti con alcune autorità e personalità
--
Saranno 1.500 i ragazzi di tutta Italia che raggiungeranno Palermo a bordo della Nave della Legalità per commemorare il XXVII anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio.
I ragazzi saranno accompagnati dal ministro Bussetti con alcune autorità e personalità impegnate nella lotta alla mafia e nella difesa della giustizia.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1544-stipendio-piu-alto
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-21/05/2019-06:00
-

Stipendio più alto e un posto in cattedra per 55mila precari

--
Aumenti salariali previsti anche per tutto il personale Ata
--
Il ministro Marco Bussetti è all’opera per chiudere le trattative che dovrebbero portare ad un aumento stipendiale medio di 120 euro per il personale della scuola e un piano assunzionale di circa 55mila docenti nel rinnovo contrattuale per il triennio 2019/2021.
Anche per gli Ata dovrebbero arrivare miglioramenti contrattuali dai collaboratori scolastici agli assistenti amministrativi che negli ultimi anni hanno svolto il ruolo di direttore come facenti funzione.
Per completezza di informazione ricordiamo che sono 4 i punti alla base della contrattazione sindacale avviata lo scorso aprile con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenuto a gamba tesa sulla questione: 1) rinnovo contrattuale, 2) stabilità nel rapporto di lavoro, 3) Università, Afam e Ricerca, 4) la scuola del Paese, che riguarda l’autonomia regionale.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1539-austria-velo-vietato
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-20/05/2019-06:00
-

Austria, il Parlamento vieta il velo nelle scuole

--
La protesta e la rivolta degli islamici
--
Dopo il burqa e il niqab l’Austria ha messo al bando anche il velo islamico, esclusi dal drastico provvedimento saranno soltanto indumenti che proteggono la testa dalla pioggia e dalle intemperie (cappucci, sciarpe, berretti e veli, indumenti sanitari), ma anche la kippah ebraica trattandosi di piccola copertura della testa che lascia libera gran parte dei capelli.
Già due anni addietro il governo di centrodestra di Kurz aveva messo al bando in tutti gli uffici pubblici del Paese le coperture integrali indossate da alcune donne musulmane scatenando numerose reazioni di protesta e happening satirici come quello di un gruppo di sciatori e motociclisti presentassi completamente avvolti da sciarpe, passamontagna e caschi di fronte al parlamento di Vienna.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1536-scuola-incontro-miur-sindacati
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-18/05/2019-06:00
-

Scuola, nuovo incontro al Miur su reclutamento e precariato:
al vaglio la proposta unitaria delle OO.SS. Scuola

--
Il comunicato unitario Miur-Sindacati
--
Di seguito riportiamo il comunicato congiunto - a firma del Miur e delle organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams - diffuso al termine della riunione su reclutamento e precariato.
-
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO MIUR-ORGANIZZAZIONI SINDACALI
Scuola, nuovo incontro MIUR-Sindacati su precariato. Consegnata proposta unitaria, ora rapido vaglio tecnico-politico

Prosegue al MIUR il confronto fra i vertici del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e le Organizzazioni Sindacali in merito al tema del reclutamento e del precariato nella scuola. Un tavolo tematico che fa seguito all'accordo raggiunto a Palazzo Chigi, lo scorso 24 aprile, alla presenza del ministro Marco Bussetti e del premier Giuseppe Conte.
Il 6 maggio scorso si era svolto già un primo incontro al MIUR, con l'obiettivo di arrivare a una proposta organica che consenta di avviare una nuova stagione concorsuale per dare ai neolaureati la possibilità di insegnare, salvaguardando anche la specifica esperienza maturata da chi ha già lavorato nella scuola per almeno tre anni.
Oggi un significativo passo avanti: le Organizzazioni Sindacali hanno illustrato una loro proposta unitaria al Capo di Gabinetto del MIUR, Giuseppe Chiné. Il Capo di Gabinetto del MIUR si è impegnato a presentarla al Ministro Marco Bussetti per una rapida istruttoria tecnica e politica tesa a verificarne la pratica attuazione, anche rispetto agli indispensabili passaggi parlamentari. Istruttoria che coinvolgerà anche il Presidente del Consiglio dei Ministri, firmatario dell'intesa del 24 aprile.
Le parti hanno concordato la necessità di convocare al più presto un nuovo incontro.
Roma, 16 maggio 2019

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1528-allarme-alcol
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-16/05/2019-06:00
-

Allarme in Italia per l’abuso di alcol

--
Grave problema specialmente per i giovanissimi
--
Nel nostro paese l’abuso di alcol continua a rappresentare un grave problema, specialmente per i giovanissimi e gli anziani, con la differenza che fra gli anziani a bere troppo sono tendenzialmente gli uomini, tra i minori non c’è alcuna distinzione di genere.
Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio Nazionale Alcol dell’Istituto Superiore della Sanità il numero dei bevitori a rischio non diminuisce. In totale sono circa 8,6 milioni, tra i quali oltre 2,7 milioni di anziani e 700mila minori. Le fasce di massimo rischio sono i ragazzi e le persone sopra i 65 anni.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1524-oo-ss-aran-scontro-aperto
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-15/05/2019-06:00
-

OO.SS. – ARAN, scontro aperto

--
Prevale la legge o il contratto?
--
Nessuna intesa all’ARAN con i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL, SNALS e GILDA sulla prevalenza del contratto sulle norme di legge. Tutti sono rimasti sulle stesse posizioni e non è stato possibile trovare un punto di mediazione. I sindacato hanno affermato che il contratto prevale sulla legge nelle materie affidate alla contrattazione collettiva, l’ARAN, a sua volta, ha affermato il contrario.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1520-allarme-ludopatie
 

-
CERIPNEWS  PRIMO PIANO XVIII-14/05/2019-06:00
-

Allarme ludopatie

--
A rischio 270mila ragazzi
--
La dipendenza da videogiochi dall’anno scorso è una malattia mentale secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità. Il campanello d’allarme sono il rendimento scolastico che cala, l’azzeramento della vita sociale, un peggioramento della salute, cefalee frequenti, stati di ansia, depressioni reattive e – in casi più rari – crisi epilettiche.
In Italia sono a rischio per “gaming disorder” (malattia da videogiochi) circa 270mila ragazzi, quasi totalmente maschi, in una fascia di età fra i 12 fino ai 16 anni. Ma sono in aumento i casi tra i 10 e i 12 anni, ossia per periodo in cui si inizia a sviluppare un’identità autonoma e i genitori li controllano di meno.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1516-esame-di-stato
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-13/05/2019-06:00
-

Esame di Stato 2° ciclo

--
Precisazioni sulle modalità di svolgimento del colloquio
--
Il MIUR ha diramato precisazioni sulle modalità di svolgimento del colloquio nell’esame di Stato del secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2018/2019.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL PDF:  2019-05-13-esami-2-ciclo

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1509-scuola-ministeri-polizia
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-10/05/2019-06:00
-

Scuola, Ministeri, Polizia

--
Assunzioni in 5 anni per fronteggiare Quota 100
--
Un piano di 100mila assunzioni nei prossimi 5 anni per fare fronte ai buchi di organico determinati da Quota 100. A fare la parte del leone il piano della scuola dove ci sarà spazio per l’ingresso di circa 66mila insegnanti. Per questi ultimi attesi due concorsi entro l’estate: il primo, per reclutare circa 17mila insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria; il secondo – con oltre 48mila cattedre in palio – per gli istituti secondaria di primo e secondo grado. Le prove dovrebbero essere a partire dall’autunno e le assunzioni da settembre 2020.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1505-sindacato-confederale-unito
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-09/05/2019-06:00
-

Il sindacato confederale unito contro la regionalizzazione del sistema di istruzione e ricerca

--
Il documento unitario firmato da Landini, Furlan e Barbagallo
--
Un sistema di istruzione e ricerca nazionale, non regionalizzato, è la forte richiesta fatta dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Landini, Furlan e Barbagallo, hanno firmato un documento unitario che ha già raccolto diverse centinaia di migliaia di firme.
L’azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica mira a contrastare le richieste di autonomia differenziata presentate da alcune regioni, in materia di istruzione.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1498-salvini-grembiulini
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-08/05/2019-06:00
-

Salvini e i grembiulini

--
Il Ministro ignora il ruolo degli OO.CC. di scuola
--
Mentre il ministro Salvini continua a parlare del grembiule a scuola, cioè occupandosi di questioni che non gli interessano, cresce il fronte del no affermando che le priorità della scuola sono ben altre!
A cominciare della manutenzione e della sicurezza degli edifici scolastici, dalla sicurezza del personale scolastico frequentemente esposto ad atti di violenza fisica e verbale, dalla mancanza di adeguate forniture di arredi e suppellettili da parte degli enti locali. Questioni, per la verità, molto più ampie e complesse dei grembiulini salviniani che così dicendo ignora il ruolo e l’autorevolezza degli organi collegiali interni della scuola che possono decidere in piena autonomia e senza inprinting leghisti in materia. (n.b.)

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1495-giovani-male-istruiti-senza-lavoro
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-07/05/2019-06:00
-

Giovani male istruiti e senza lavoro

--

In Italia 34% degli studenti scarsi in italiano e 1 su 4 in matematica – I Neet in Italia sono 3,3 milioni ed hanno un costo annuale di 32 miliardi

--

In Italia 34% degli studenti scarsi in italiano e 1 su 4 in matematica
In Italia la quota di ragazzi iscritti al terzo anno delle scuole medie che non raggiungono la sufficienza nelle competenze alfabetiche è il 34,4%, in matematica del 40,1%. E’ quanto emerge dal Rapporto “SDGs 2019. Informazioni statistiche per l’Agenda 2030 in Italia”, diffuso dall’Istat.
La Campania, con il 50,2% di low performer in lettura, seguita dalla Calabria (50%) e dalla Sicilia (47,5%) sono le regioni dove i livelli di studenti con scarse competenze alfabetiche sono più alti; anche per le competenze numeriche degli studenti di III classe delle scuole secondarie di primo grado, queste regioni mantengono i livelli più alti di insufficienza, Campania e Calabria con il 60,3% dei ragazzi e Sicilia con il 56,6%.
Per quanto riguarda le superiori, il risultato a livello nazionale per tipo di istituto è molto differenziato, con il 17,7% dei liceali che non raggiungono la sufficienza nelle competenze alfabetiche e il 29,2% in quelle matematiche; tra coloro che frequentano gli istituti tecnici, sono insufficienti in lettura e in matematica rispettivamente il 39,6% e il 42,3%; tra i ragazzi degli istituti professionali, i risultati sono molto scoraggianti, con il 69,4% che non raggiunge la sufficienza in lettura e il 77,2% in competenze numeriche.

I Neet in Italia sono 3,3 mln ed hanno un costo annuale di 32 miliardi

I giovani non impiegati né nello studio né nel lavoro (Neet) in Italia sono 3,3 milioni ed hanno un costo annuale di 32 miliardi. Per numero assoluto, è la platea più vasta tra i Paesi della Ue. Un gruppo più fragile all’interno di questa schiera è rappresentato dal 580mila persone fra 18 e 24 anni che non hanno né un diploma, né una qualifica professionale, nel senso che sono usciti dal circuito scolastico senza avere acquisito una qualifica e un diploma: sette su dieci hanno una carriera scolastica in linea con quella del padre e della madre. Insomma, la carenza educativa (“povertà educativa”) passa dai genitori ai figli. L’indicazione emerge dal Rapporto Giovani 2019 dell’Istituto Giuseppe Toniolo.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1491-selezione-ds
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-06/05/2019-06:00
-

Selezione Ds, infondate le questioni di legittimità

--
Confermata la permanenza nei ruoli di tutti i Dirigenti a suo tempo destinatari della procedura riservata
--

La Corte Costituzionale ha respinto le questioni di legittimità costituzionale sollevate dalla Sezione VI del Consiglio di Stato con quattro ordinanze del giugno 2017, riguardanti l’art. 1, commi 87, 88, 89 e 90, della legge 13 luglio 2015, n. 107, in base a cui era stata attivata la procedura selettiva (ex DM 499 del 20 luglio 2015) riservata a Dirigenti scolastici coinvolti nell'annoso contenzioso riguardante le procedure concorsuali per la Dirigenza in alcune regioni.
La Corte, con la sentenza n. 109/2019, dichiara inammissibili o non fondate tutte le questioni sollevate dal Consiglio di Stato, confermando conseguentemente la permanenza nei ruoli di tutti i Dirigenti scolastici a suo tempo destinatari della procedura riservata.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1488-educazione-civica-si-camera
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-04/05/2019-06:00
-

Educazione civica, sì della Camera

--
Non incrementato il monte ore obbligatorio dei curricoli
--
Il “nuovo” insegnamento di Educazione civica, non incrementando il monte ore obbligatorio dei curricoli, ma ricavate dallo stesso sarà attivato nella scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.
Va previsto nel curricolo di Istituto per un numero di ore annue non inferiore a 33 (ossia 1 ora a settimana), da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti, senza dunque nessun incremento; esso sarà impartito dai docenti di classe, anche in contitolarità, e, laddove presenti, dai docenti abilitati nell’insegnamento delle discipline giuridico-economiche.
L’insegnamento è valutato con voto autonomo: il docente coordinatore (nuova figura che coordinerà i docenti della classe che impartiscono l’insegnamento) farà la proposta di voto in decimi,  acquisendo elementi conoscitivi dagli altri docenti interessati dall’insegnamento.
Per raggiungere le 33 ore annue, le scuole possono avvalersi della quota di autonomia (20%) utile per modificare il curricolo.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1485-associazioni-contro-intesa
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-03/05/2019-06:00
-

Associazioni contro l’intesa governo – sindacati

--
Diciassette associazioni e comitati contro il progetto di autonomia differenziata
--
Diciassette associazioni di insegnanti e comitati impegnati nella lotta contro il progetto di autonomia differenziata e regionalizzazione dell’istruzione volute dal governo Lega-Cinque Stelle hanno chiesto ai sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda di annullare l’intesa stretta con il premier Conte e il ministro Bussetti nella notte tra il 23 e il 24 aprile scorso, in particolare sul quarto punto che riguarda la regionalizzazione-autonomia.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1482-manifesto-per-storia
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-02/05/2019-06:00
-

Manifesto per ripristinare la storia agli esami

--
Si denuncia la scarsa attenzione del Miur verso la promozione della disciplina 
--
L’appello-manifesto lanciato dalla storico Andrea Giardina, dalla senatrice a vita Liliana Segre e dallo scrittore Andrea Camilleri “per ridare dignità nelle scuole alla storia” messa ai margini anche nell’esame di Stato sta avendo un grande successo. Il manifesto denuncia la scarsa attenzione del Miur verso la promozione della disciplina scolastica e chiede di non diminuire le ore di insegnamento nelle scuole e di non trascurare l’insegnamento universitario della disciplina.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -

 In caso di riproduzione 
    totale o parziale dell'Agenzia, 
    è obbligatorio citare la fonte.

 CERIPNEWS ® è un dominio 
        registrato (Italian Network 
        Information Center)

  Testata registrata presso 
     il Tribunale di Palermo 
    il  26/10/2001 al n° 23/2001