-

-

-

    CERIPNEWS ®
PRIMO PIANO

  
Spunti
   di riflessione
   sui problemi
   della scuola

 

- -

-

-

-
-
1564-prof-sospesa
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-25/05/2019-06:00
-

La prof sospesa, chiarimento di che?

--
La docente tornerà in classe solo il 27 maggio, a completamento dei 15 giorni di sospensione comminati dal’Ufficio scolastico territoriale
--
Il chiarimento (!?!) con il vicepremier Matteo Salvini e il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti c’è stato: la professoressa Rosa Maria Dell’Aria, docente 63enne palermitana di Italiano, sospesa dall’Ufficio scolastico provinciale dopo che i suoi studenti avevano osato realizzare un video con cui hanno accostato il decreto Sicurezza del ministro Salvini alle leggi razziali del 1938, si è detta soddisfatta per l’esito del confronto svolto nella prefettura di Palermo, a Villa Whitaker, nel giorno dell’anniversario della morte del giudice Giovanni Falcone.
La docente, tuttavia, dovrà tornare in classe solo il 27 maggio, a completamento, quindi, dei 15 giorni di sospensione comminati dal’Ufficio scolastico territoriale. I tecnici del ministero starebbero studiando una soluzione  tecnica per neutralizzare gli effetti della sospensione, che finora ha però dispiegato tutti gli effetti devastanti.
Noi continuiamo a pensarla allo stesso modo dicendo la nostra come abbiamo scritto negli articoli precedenti: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#1545-caso-prof-palermo  //  http://www.ceripnews.it/notizie.htm#1537-_accade-a-scuola .

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1556-liberi-di-insegnare
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-23/05/2019-06:00
-

#liberidinsegnare #liberidimparare

--
Assemblea aperta 24 maggio 2019, ore 17.00 - Palermo
--
A tutela della libertà di insegnamento, rispetto a quanto avvenuto ultimamente a Palermo, Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola hanno indetto un’Assemblea aperta - per le ore 17.00 di venerdì 24 maggio p.v.- presso “l’ITI Vittorio Emanuele III” di Via Duca della Verdura, 48 a Palermo e programmato - a seguire - una fiaccolata a cui prenderanno parte i segretari nazionali.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1551-nave-legalita
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-22/05/2019-06:00
-

La Nave della Legalità sulla rotta di Falcone

--
I ragazzi saranno accompagnati dal ministro Bussetti con alcune autorità e personalità
--
Saranno 1.500 i ragazzi di tutta Italia che raggiungeranno Palermo a bordo della Nave della Legalità per commemorare il XXVII anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio.
I ragazzi saranno accompagnati dal ministro Bussetti con alcune autorità e personalità impegnate nella lotta alla mafia e nella difesa della giustizia.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1544-stipendio-piu-alto
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-21/05/2019-06:00
-

Stipendio più alto e un posto in cattedra per 55mila precari

--
Aumenti salariali previsti anche per tutto il personale Ata
--
Il ministro Marco Bussetti è all’opera per chiudere le trattative che dovrebbero portare ad un aumento stipendiale medio di 120 euro per il personale della scuola e un piano assunzionale di circa 55mila docenti nel rinnovo contrattuale per il triennio 2019/2021.
Anche per gli Ata dovrebbero arrivare miglioramenti contrattuali dai collaboratori scolastici agli assistenti amministrativi che negli ultimi anni hanno svolto il ruolo di direttore come facenti funzione.
Per completezza di informazione ricordiamo che sono 4 i punti alla base della contrattazione sindacale avviata lo scorso aprile con il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervenuto a gamba tesa sulla questione: 1) rinnovo contrattuale, 2) stabilità nel rapporto di lavoro, 3) Università, Afam e Ricerca, 4) la scuola del Paese, che riguarda l’autonomia regionale.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1539-austria-velo-vietato
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-20/05/2019-06:00
-

Austria, il Parlamento vieta il velo nelle scuole

--
La protesta e la rivolta degli islamici
--
Dopo il burqa e il niqab l’Austria ha messo al bando anche il velo islamico, esclusi dal drastico provvedimento saranno soltanto indumenti che proteggono la testa dalla pioggia e dalle intemperie (cappucci, sciarpe, berretti e veli, indumenti sanitari), ma anche la kippah ebraica trattandosi di piccola copertura della testa che lascia libera gran parte dei capelli.
Già due anni addietro il governo di centrodestra di Kurz aveva messo al bando in tutti gli uffici pubblici del Paese le coperture integrali indossate da alcune donne musulmane scatenando numerose reazioni di protesta e happening satirici come quello di un gruppo di sciatori e motociclisti presentassi completamente avvolti da sciarpe, passamontagna e caschi di fronte al parlamento di Vienna.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1536-scuola-incontro-miur-sindacati
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-18/05/2019-06:00
-

Scuola, nuovo incontro al Miur su reclutamento e precariato:
al vaglio la proposta unitaria delle OO.SS. Scuola

--
Il comunicato unitario Miur-Sindacati
--
Di seguito riportiamo il comunicato congiunto - a firma del Miur e delle organizzazioni sindacali Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda Unams - diffuso al termine della riunione su reclutamento e precariato.
-
COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO MIUR-ORGANIZZAZIONI SINDACALI
Scuola, nuovo incontro MIUR-Sindacati su precariato. Consegnata proposta unitaria, ora rapido vaglio tecnico-politico

Prosegue al MIUR il confronto fra i vertici del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e le Organizzazioni Sindacali in merito al tema del reclutamento e del precariato nella scuola. Un tavolo tematico che fa seguito all'accordo raggiunto a Palazzo Chigi, lo scorso 24 aprile, alla presenza del ministro Marco Bussetti e del premier Giuseppe Conte.
Il 6 maggio scorso si era svolto già un primo incontro al MIUR, con l'obiettivo di arrivare a una proposta organica che consenta di avviare una nuova stagione concorsuale per dare ai neolaureati la possibilità di insegnare, salvaguardando anche la specifica esperienza maturata da chi ha già lavorato nella scuola per almeno tre anni.
Oggi un significativo passo avanti: le Organizzazioni Sindacali hanno illustrato una loro proposta unitaria al Capo di Gabinetto del MIUR, Giuseppe Chiné. Il Capo di Gabinetto del MIUR si è impegnato a presentarla al Ministro Marco Bussetti per una rapida istruttoria tecnica e politica tesa a verificarne la pratica attuazione, anche rispetto agli indispensabili passaggi parlamentari. Istruttoria che coinvolgerà anche il Presidente del Consiglio dei Ministri, firmatario dell'intesa del 24 aprile.
Le parti hanno concordato la necessità di convocare al più presto un nuovo incontro.
Roma, 16 maggio 2019

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1528-allarme-alcol
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-16/05/2019-06:00
-

Allarme in Italia per l’abuso di alcol

--
Grave problema specialmente per i giovanissimi
--
Nel nostro paese l’abuso di alcol continua a rappresentare un grave problema, specialmente per i giovanissimi e gli anziani, con la differenza che fra gli anziani a bere troppo sono tendenzialmente gli uomini, tra i minori non c’è alcuna distinzione di genere.
Secondo gli ultimi dati dell’Osservatorio Nazionale Alcol dell’Istituto Superiore della Sanità il numero dei bevitori a rischio non diminuisce. In totale sono circa 8,6 milioni, tra i quali oltre 2,7 milioni di anziani e 700mila minori. Le fasce di massimo rischio sono i ragazzi e le persone sopra i 65 anni.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1524-oo-ss-aran-scontro-aperto
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-15/05/2019-06:00
-

OO.SS. – ARAN, scontro aperto

--
Prevale la legge o il contratto?
--
Nessuna intesa all’ARAN con i rappresentanti di CGIL, CISL, UIL, SNALS e GILDA sulla prevalenza del contratto sulle norme di legge. Tutti sono rimasti sulle stesse posizioni e non è stato possibile trovare un punto di mediazione. I sindacato hanno affermato che il contratto prevale sulla legge nelle materie affidate alla contrattazione collettiva, l’ARAN, a sua volta, ha affermato il contrario.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1520-allarme-ludopatie
 

-
CERIPNEWS  PRIMO PIANO XVIII-14/05/2019-06:00
-

Allarme ludopatie

--
A rischio 270mila ragazzi
--
La dipendenza da videogiochi dall’anno scorso è una malattia mentale secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità. Il campanello d’allarme sono il rendimento scolastico che cala, l’azzeramento della vita sociale, un peggioramento della salute, cefalee frequenti, stati di ansia, depressioni reattive e – in casi più rari – crisi epilettiche.
In Italia sono a rischio per “gaming disorder” (malattia da videogiochi) circa 270mila ragazzi, quasi totalmente maschi, in una fascia di età fra i 12 fino ai 16 anni. Ma sono in aumento i casi tra i 10 e i 12 anni, ossia per periodo in cui si inizia a sviluppare un’identità autonoma e i genitori li controllano di meno.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1516-esame-di-stato
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-13/05/2019-06:00
-

Esame di Stato 2° ciclo

--
Precisazioni sulle modalità di svolgimento del colloquio
--
Il MIUR ha diramato precisazioni sulle modalità di svolgimento del colloquio nell’esame di Stato del secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2018/2019.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL PDF:  2019-05-13-esami-2-ciclo

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1509-scuola-ministeri-polizia
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-10/05/2019-06:00
-

Scuola, Ministeri, Polizia

--
Assunzioni in 5 anni per fronteggiare Quota 100
--
Un piano di 100mila assunzioni nei prossimi 5 anni per fare fronte ai buchi di organico determinati da Quota 100. A fare la parte del leone il piano della scuola dove ci sarà spazio per l’ingresso di circa 66mila insegnanti. Per questi ultimi attesi due concorsi entro l’estate: il primo, per reclutare circa 17mila insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria; il secondo – con oltre 48mila cattedre in palio – per gli istituti secondaria di primo e secondo grado. Le prove dovrebbero essere a partire dall’autunno e le assunzioni da settembre 2020.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1505-sindacato-confederale-unito
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-09/05/2019-06:00
-

Il sindacato confederale unito contro la regionalizzazione del sistema di istruzione e ricerca

--
Il documento unitario firmato da Landini, Furlan e Barbagallo
--
Un sistema di istruzione e ricerca nazionale, non regionalizzato, è la forte richiesta fatta dai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Landini, Furlan e Barbagallo, hanno firmato un documento unitario che ha già raccolto diverse centinaia di migliaia di firme.
L’azione di sensibilizzazione dell’opinione pubblica mira a contrastare le richieste di autonomia differenziata presentate da alcune regioni, in materia di istruzione.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1498-salvini-grembiulini
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-08/05/2019-06:00
-

Salvini e i grembiulini

--
Il Ministro ignora il ruolo degli OO.CC. di scuola
--
Mentre il ministro Salvini continua a parlare del grembiule a scuola, cioè occupandosi di questioni che non gli interessano, cresce il fronte del no affermando che le priorità della scuola sono ben altre!
A cominciare della manutenzione e della sicurezza degli edifici scolastici, dalla sicurezza del personale scolastico frequentemente esposto ad atti di violenza fisica e verbale, dalla mancanza di adeguate forniture di arredi e suppellettili da parte degli enti locali. Questioni, per la verità, molto più ampie e complesse dei grembiulini salviniani che così dicendo ignora il ruolo e l’autorevolezza degli organi collegiali interni della scuola che possono decidere in piena autonomia e senza inprinting leghisti in materia. (n.b.)

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1495-giovani-male-istruiti-senza-lavoro
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-07/05/2019-06:00
-

Giovani male istruiti e senza lavoro

--

In Italia 34% degli studenti scarsi in italiano e 1 su 4 in matematica – I Neet in Italia sono 3,3 milioni ed hanno un costo annuale di 32 miliardi

--

In Italia 34% degli studenti scarsi in italiano e 1 su 4 in matematica
In Italia la quota di ragazzi iscritti al terzo anno delle scuole medie che non raggiungono la sufficienza nelle competenze alfabetiche è il 34,4%, in matematica del 40,1%. E’ quanto emerge dal Rapporto “SDGs 2019. Informazioni statistiche per l’Agenda 2030 in Italia”, diffuso dall’Istat.
La Campania, con il 50,2% di low performer in lettura, seguita dalla Calabria (50%) e dalla Sicilia (47,5%) sono le regioni dove i livelli di studenti con scarse competenze alfabetiche sono più alti; anche per le competenze numeriche degli studenti di III classe delle scuole secondarie di primo grado, queste regioni mantengono i livelli più alti di insufficienza, Campania e Calabria con il 60,3% dei ragazzi e Sicilia con il 56,6%.
Per quanto riguarda le superiori, il risultato a livello nazionale per tipo di istituto è molto differenziato, con il 17,7% dei liceali che non raggiungono la sufficienza nelle competenze alfabetiche e il 29,2% in quelle matematiche; tra coloro che frequentano gli istituti tecnici, sono insufficienti in lettura e in matematica rispettivamente il 39,6% e il 42,3%; tra i ragazzi degli istituti professionali, i risultati sono molto scoraggianti, con il 69,4% che non raggiunge la sufficienza in lettura e il 77,2% in competenze numeriche.

I Neet in Italia sono 3,3 mln ed hanno un costo annuale di 32 miliardi

I giovani non impiegati né nello studio né nel lavoro (Neet) in Italia sono 3,3 milioni ed hanno un costo annuale di 32 miliardi. Per numero assoluto, è la platea più vasta tra i Paesi della Ue. Un gruppo più fragile all’interno di questa schiera è rappresentato dal 580mila persone fra 18 e 24 anni che non hanno né un diploma, né una qualifica professionale, nel senso che sono usciti dal circuito scolastico senza avere acquisito una qualifica e un diploma: sette su dieci hanno una carriera scolastica in linea con quella del padre e della madre. Insomma, la carenza educativa (“povertà educativa”) passa dai genitori ai figli. L’indicazione emerge dal Rapporto Giovani 2019 dell’Istituto Giuseppe Toniolo.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1491-selezione-ds
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-06/05/2019-06:00
-

Selezione Ds, infondate le questioni di legittimità

--
Confermata la permanenza nei ruoli di tutti i Dirigenti a suo tempo destinatari della procedura riservata
--

La Corte Costituzionale ha respinto le questioni di legittimità costituzionale sollevate dalla Sezione VI del Consiglio di Stato con quattro ordinanze del giugno 2017, riguardanti l’art. 1, commi 87, 88, 89 e 90, della legge 13 luglio 2015, n. 107, in base a cui era stata attivata la procedura selettiva (ex DM 499 del 20 luglio 2015) riservata a Dirigenti scolastici coinvolti nell'annoso contenzioso riguardante le procedure concorsuali per la Dirigenza in alcune regioni.
La Corte, con la sentenza n. 109/2019, dichiara inammissibili o non fondate tutte le questioni sollevate dal Consiglio di Stato, confermando conseguentemente la permanenza nei ruoli di tutti i Dirigenti scolastici a suo tempo destinatari della procedura riservata.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1488-educazione-civica-si-camera
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-04/05/2019-06:00
-

Educazione civica, sì della Camera

--
Non incrementato il monte ore obbligatorio dei curricoli
--
Il “nuovo” insegnamento di Educazione civica, non incrementando il monte ore obbligatorio dei curricoli, ma ricavate dallo stesso sarà attivato nella scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado.
Va previsto nel curricolo di Istituto per un numero di ore annue non inferiore a 33 (ossia 1 ora a settimana), da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti, senza dunque nessun incremento; esso sarà impartito dai docenti di classe, anche in contitolarità, e, laddove presenti, dai docenti abilitati nell’insegnamento delle discipline giuridico-economiche.
L’insegnamento è valutato con voto autonomo: il docente coordinatore (nuova figura che coordinerà i docenti della classe che impartiscono l’insegnamento) farà la proposta di voto in decimi,  acquisendo elementi conoscitivi dagli altri docenti interessati dall’insegnamento.
Per raggiungere le 33 ore annue, le scuole possono avvalersi della quota di autonomia (20%) utile per modificare il curricolo.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1485-associazioni-contro-intesa
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-03/05/2019-06:00
-

Associazioni contro l’intesa governo – sindacati

--
Diciassette associazioni e comitati contro il progetto di autonomia differenziata
--
Diciassette associazioni di insegnanti e comitati impegnati nella lotta contro il progetto di autonomia differenziata e regionalizzazione dell’istruzione volute dal governo Lega-Cinque Stelle hanno chiesto ai sindacati Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua, Snals Confsal e Gilda di annullare l’intesa stretta con il premier Conte e il ministro Bussetti nella notte tra il 23 e il 24 aprile scorso, in particolare sul quarto punto che riguarda la regionalizzazione-autonomia.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
1482-manifesto-per-storia
 

-
CERIPNEWS PRIMO PIANO XVIII-02/05/2019-06:00
-

Manifesto per ripristinare la storia agli esami

--
Si denuncia la scarsa attenzione del Miur verso la promozione della disciplina 
--
L’appello-manifesto lanciato dalla storico Andrea Giardina, dalla senatrice a vita Liliana Segre e dallo scrittore Andrea Camilleri “per ridare dignità nelle scuole alla storia” messa ai margini anche nell’esame di Stato sta avendo un grande successo. Il manifesto denuncia la scarsa attenzione del Miur verso la promozione della disciplina scolastica e chiede di non diminuire le ore di insegnamento nelle scuole e di non trascurare l’insegnamento universitario della disciplina.

-

--

CARTA DEL DOCENTE Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom
.
Per ricevere la
RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI A PRIMO PIANO VAI  A NOTIZIE VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO PRIMO PIANO VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -

 In caso di riproduzione 
    totale o parziale dell'Agenzia, 
    è obbligatorio citare la fonte.

 CERIPNEWS ® è un dominio 
        registrato (Italian Network 
        Information Center)

  Testata registrata presso 
     il Tribunale di Palermo 
    il  26/10/2001 al n° 23/2001