-

-

-

    CERIPNEWS ®
NOTIZIE

   Aggiornamenti
   sugli eventi
   scolastici
   più rilevanti

-

-

-

-

--
node-3845-altro-fallimento

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-12/12/2017-06:00-3845
--

Altro fallimento della Legge 107/2015

-
Conseguenze inimmaginabili per i prossimi concorsi se il Miur ignora la sentenza
-
-
Ennesima picconata alla legge sulla cosiddetta Buona Scuola (Legge n. 107/2015). La Corte Costituzionale, con sentenza n. 251/2017, depositata in Cancelleria il 6 dicembre 2017, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 1, comma 110 ultimo periodo della Legge n. 107/2015 che prevede che ai concorsi pubblici per titoli ed esami non può partecipare il personale docente ed educativo già assunto su posti e cattedre con contratto individuale di lavoro a tempo indeterminato nelle scuole statali.
La Corte Costituzionale, inoltre, nel dichiarare l'illegittimità costituzionale dell'art. 1, comma 110 della legge 107/2015, dichiara in via consequenziale, anche l'illegittimità costituzionale dell'art. 17, 3° comma, ultimo periodo del Dlgs n. 59/2017 che richiede ancora una volta, per la partecipazione alla prossima procedura concorsuale, l'ulteriore requisito di non essere titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato da docente presso le scuole statali.
Non si tratta di “eccesso di enfasi”, come affermato da qualcuno, ipotizzando un’ulteriore scossa alla “Buona Scuola”, ma solo la constatazione di quanto mediocre sia stata la politica nostrana sulla scuola di questi ultimi tempi: una mediocrità non certo riconducibile solo al governo Renzi, perché anche i precedenti hanno fatto di tutto e di più!
In ultima analisi da più di un decennio la scuola subisce interventi e passaggi non sufficientemente meditati, di cui – se proprio si vuole - la Legge 107/2015 è solo ha punta dell’iceberg (sic!), palesando l’arroganza dell’autosufficienza ed evidente incompetenza!
Inevitabili saranno le ricadute sui prossimi concorsi da bandire, a meno che il Miur non tiri avanti per la sua strada, rischiando di perdere decine o centinaia di ricorsi in caso di esclusione dal bando dei docenti già assunti con contratto a tempo indeterminato.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3844-vittoria-precari

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-12/12/2017-06:00-3844
--

La vittoria dei precari

-
Il Miur continua a perdere la vertenze, ma non si arrende!
-
-
Il Tribunale del Lavoro di Reggio Emilia ha condannato il Miur per discriminazione e sfruttamento del lavoro precario stabilendo un risarcimento pari a dieci mensilità dell’ultima retribuzione, oltre gli interessi e le progressioni stipendiali mai percepite durante gli anni di precariato. Miur. L’Amministrazione è stata condannata anche a pagare le spese di lite pari a quattromila euro oltre le spese accessorie.
Il Tribunale del Lavoro di Bari ha emanato due sentenze in favore di altrettante precarie ATA a cui riconosce il danno per illegittima reiterazione di contratti a termine (quantificato in 5,5 e 8,5 mensilità dell’ultima retribuzione percepita come ATA precario), oltre al pagamento delle spese di lite e quantificate in quattromila euro, oltre le spese accessorie.
Il Tribunale del Lavoro di Tivoli (RM), infine, ha riconosciuto ad una ricorrente il diritto al risarcimento del danno commisurato ad un importo pari a sei mensilità dell’ultima retribuzione, oltre accessori di legge e alla corresponsione delle differenze retributive corrispondenti alla progressione stipendiale maturata in ragione dell’anzianità di servizio prestato in virtù di supplenze annuali o a queste parificate, oltre alla maggior somma tra interessi legali e rivalutazione monetaria ed al pagamento delle spese a carico del Miur e quantificate in 1.629,50 euro, di cui 1.500 per compensi professionali e 129,50 per esborsi, oltre spese forfettarie, IVA e CPA come per legge.
Insomma, il Miur continua ad essere soccombente, ma aggiusta il tiro! E per favore, che nessuno si lamenti più sull’invasività dei TAR e dei Tribunali del Lavoro in materia scolastica!

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3838-concorso-docenti-abilitati

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-11/12/2017-06:00-3838
--

Concorso docenti abilitati

-
Requisiti ammissione, istanze di partecipazione e prove
-

Pubblichiamo una prima anticipazione del decreto relativo al concorso riservato ai docenti abilitati della scuola secondaria di primo e secondo grado (fase transitoria)
Destinatari - Il concorso è indetto per ciascuna classe di concorso delle scuole secondarie di primo e di secondo grado nonché per il sostegno.

Requisiti - Possono partecipare al concorso i candidati in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento / specializzazione, conseguito entro il 31 maggio 2017 (data di entrata in vigore del decreto).
È prevista una deroga al succitato termine per i docenti abilitati che conseguono il titolo di specializzazione per le attività di sostegno entro il 30 giugno 2018 (TFA Sostegno III ciclo). Tali docenti sono ammessi con riserva (alla procedura per il sostegno).
Sono, inoltre, ammessi con riserva:
- i docenti che, avendo conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all’estero entro il 31 maggio 2017,  presentino la relativa domanda di riconoscimento del titolo al Miur, entro la data per la presentazione delle istanze di partecipazione alla procedura concorsuale;
- i  docenti  inseriti nelle GaE in seguito a provvedimenti giudiziari non definitivi, alla data di presentazione delle istanze di partecipazione al concorso, e che abbiano stipulato contratti di lavoro a tempo indeterminato con clausola di rescissione (in caso di esito negativo del contenzioso).
ITP - Gli insegnanti tecnico-pratici possono partecipare al concorso per posti comuni purché iscritti nelle GaE oppure nella seconda fascia di quelle di istituto, alla data del 31 maggio 2017. Possono inoltre partecipare al concorso per posti di sostegno purché specializzati.
Prova d’esame - Il concorso si articola in una prova orale di natura didattico-metodologica non selettiva e nella successiva valutazione dei titoli.
I docenti partecipanti saranno graduati, in una graduatoria regionale di merito ad esaurimento, sulla base dei titoli e della valutazione del colloquio.
L’ammissione alla graduatoria regionale di merito avviene a domanda degli interessati.
Dalla predetta graduatoria i docenti saranno poi ammessi, per scorrimento, ad un percorso annuale corrispondente al 3° anno del percorso FIT, superato il quale potranno accedere al ruolo.
Valutazione prova e titoli - La prova orale può essere valutata al massimo 40 punti, mentre per la valutazione dei titoli il punteggio massimo attribuibile è di 60 punti.
Graduatorie regionali - La Commissione, valutata la prova orale e i titoli, procede alla compilazione della graduatoria regionale di merito, approvate con decreto del dirigente preposto all’USR competente per territorio.
Le graduatorie sono utilizzate annualmente ai fini dell’avvio al percorso annuale (Terzo anno FIT).
-
Dalla bozza del Decreto
(omissis)
Requisiti di ammissione

1. Ai sensi dell’articolo 17, comma 3, del Decreto Legislativo, sono ammessi a partecipare alle procedure di cui al presente decreto i candidati in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento in una o più classi di concorso della scuola secondaria di primo o di secondo grado, o, per i soli posti di sostegno, che aggiungano al titolo abilitante la specializzazione per il sostegno per i medesimi gradi di istruzione, conseguito entro il 31 maggio 2017.
I candidati che chiedono di partecipare alle procedure concorsuali per la classe di concorso A23 (Italiano L2) devono possedere i titoli di specializzazione previsti dal decreto del Ministro n. 92 del 23 febbraio 2016.
Al fine di determinare a quali procedure, distinte per classe di concorso e tipologie di posto, possa partecipare ciascun candidato, si applica l’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 gennaio 2016, n. 19, così come modificato dal decreto del Ministro 9 maggio 2017, n 259.
2. Gli insegnanti tecnico-pratici possono partecipare al concorso per posti comuni purché siano iscritti nelle graduatorie ad esaurimento oppure nella seconda fascia di quelle di istituto, alla data del 31 maggio 2017.
Possono altresì partecipare al concorso per posti di sostegno purché, in aggiunta, siano specializzati sul sostegno;
3. Sono ammessi con riserva alla procedura concorsuale per posti di sostegno i docenti abilitati che conseguano il relativo titolo di specializzazione entro il 30 giugno 2018, nell’ambito di percorsi avviati entro il 31 maggio 2017, ivi compresi quelli disciplinati dal Decreto del Ministro 10 marzo 2017, n. 141.
4. Sono altresì ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito il titolo abilitante o la specializzazione sul sostegno all’estero entro il 31 maggio 2017 abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, entro la data termine per la presentazione delle istanze per la partecipazione alla procedura concorsuale.
5. Ai sensi dell’articolo 17, comma 3, del Decreto Legislativo non sono ammessi al concorso coloro che siano titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato da docente presso le scuole statali.
Sono ammessi con riserva i docenti che siano stati inseriti nelle graduatorie ad esaurimento in forza di provvedimenti giudiziari non definitivi alla data termine per la presentazione delle istanze di partecipazione al concorso di cui al presente decreto e che abbiano, per tale ragione, stipulato contratti di lavoro a tempo indeterminato soggetto a condizione risolutiva, purché in possesso del titolo di abilitazione o di specializzazione di cui al comma 1.
6. Qualora i requisiti di partecipazione siano posseduti per effetto di provvedimenti giudiziari non definitivi, i candidati partecipano con riserva alle procedure concorsuali e i relativi diritti si perfezionano in esito ai provvedimenti giudiziari definitivi.
7. I bandi disciplinano gli ulteriori requisiti generali di ammissione al concorso.
8. I candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione. In caso di carenza degli stessi, l’USR dispone l’esclusione immediata dei candidati, in qualsiasi momento della procedura concorsuale.
Istanze di partecipazione ai concorsi
1. I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per le quali posseggano i requisiti di cui all’articolo 6.
Il candidato può concorrere per più classi di concorso o tipo di posto mediante la presentazione di un’unica istanza con l’indicazione delle classi di concorso o tipo di posto per cui intenda partecipare.
2. I candidati presentano l’istanza di partecipazione ai concorsi esclusivamente a mezzo delle apposite funzioni rese disponibili nel sistema informativo del Ministero ai sensi del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e successive modificazioni.
Le istanze presentate con modalità diverse non sono prese in considerazione.
3. Il termine per la presentazione dell’istanza di partecipazione al concorso è posto alle ore 23.59 del trentesimo giorno successivo alla data iniziale indicata nel Bando per la presentazione delle istanze.
4. Il candidato residente all’estero, o ivi stabilmente domiciliato, qualora non in possesso delle credenziali di accesso al sistema informativo di cui al comma 2, acquisisce dette credenziali presso la sede dell’Autorità Consolare Italiana.
Quest’ultima verifica l’identità del candidato e comunica le risultanze all’USR competente a gestire la relativa procedura concorsuale, che provvede alla registrazione del candidato nel sistema informativo.
Ultimata la registrazione, il candidato riceve dal sistema informativo i codici di accesso per l’acquisizione telematica della istanza nella successiva fase prevista dalla procedura.
5. I candidati indicano la lingua straniera, scelta tra francese, inglese, spagnolo e tedesco, oggetto della valutazione nell’ambito della prova orale.
6. Il contenuto dell’istanza di partecipazione è disciplinato dal Bando, che indica altresì quali elementi siano necessari a pena di esclusione dal concorso.
Prova orale
1. La procedura concorsuale prevede lo svolgimento di una prova orale di natura didattico-metodologica.
2. La prova orale consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione.
La commissione nell’interlocuzione con il candidato accerta anche la conoscenza della lingua straniera secondo quanto indicato ai commi 3 e 4.
3. La prova orale per i posti comuni, distinta per ciascuna classe di concorso, ha per oggetto il programma di cui all’Allegato A del DM n. 95 del 2016, limitatamente alle parti e per i contenuti riguardanti le classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado, e valuta la padronanza delle discipline in relazione alle competenze metodologiche e di progettazione didattica e curricolare, anche mediante l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
La prova orale valuta altresì la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.
Per le classi di concorso di lingua straniera la prova orale si svolge interamente nella lingua stessa, inclusa l’illustrazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari indicati dalla commissione.
4. La prova orale per i posti di sostegno verte sul programma di cui al predetto Allegato A del DM n. 95 del 2016 applicato solo per le parti e per i contenuti riguardanti le classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado, valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno alla studentessa e allo studente con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’impiego delle tecnologie normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche.
La prova orale valuta altresì la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.
Valutazione della prova orale e dei titoli
1. Per la valutazione della prova orale e dei titoli, la Commissione ha a disposizione un punteggio massimo pari rispettivamente a 40 punti e a 60 punti.
La prova orale non prevede un punteggio minimo.
2. La Commissione assegna alla valutazione, nell’ambito della prova orale, della capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera, un punteggio massimo di 3 punti quale quota parte dei 40 disponibili.
3. La Commissione assegna alla valutazione, nell’ambito della prova orale, delle competenze nell’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione o nelle tecnologie normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche, un punteggio massimo di 3 punti quale quota parte dei 40 disponibili.
4. La Commissione assegna ai titoli culturali e professionali un punteggio massimo di 60 punti, ai sensi dell’allegata tabella A.
(omissis)

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3837-proposte-aran

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-11/12/2017-06:00-3837
--

Le proposte dell’Aran sul contratto degli statali

-
Tra incertezze, novità e ripescaggi da vecchi contratti, il nodo è sempre quello della retribuzione
-

L’Aran, l’Agenzia che rappresenta il governo al tavolo delle trattative con le OO.SS. per il rinnovo del contratto degli statali ha presentato un pacchetto di proposte relative a:
- riconoscimento del lavoro “precario” da valere nei concorsi con un punteggio ad hoc,
- rafforzamento delle norme sulla flessibilità soprattutto per i dipendenti pubblici che si trovano in particolare bisogno (figli piccoli, percorsi terapeutici per disintossicazione da alcol e droga,
- previsti anche i permessi ad ore,
- cessione gratuita delle ferie,
- tutele aggiuntive in caso di terapie salva-vita 
- ampliamento del periodo di congedo (da 3 a 6 mesi) per le dipendenti pubbliche vittime di violenza,
- riduzione da 36 a 35 ore alla settimana per il personale coinvolti in turni o in organizzazioni flessibili o particolarmente gravosi,
- possibilità di sommare l’indennità di turno e le maggiorazioni per i festivi,
- maggiorazione di stipendio del 10% aggiuntivo in caso di lavoro festivo infrasettimanale,
- adeguamento alle regole europee che prevedono 11 ore di riposo continuativo (il vecchio contratto dei ministeriali ne contemplava 12),
- forme di flessibilità ripescate dai vecchi contratti (orario multi periodale (che consente di cambiare l’impegno settimanale a condizione che si mantenga la media delle 36 ore), oppure l’orario flessibile, che permette di fissare entrate ed uscita in fasce temporali non in orari puntuali.
Ma al di là di questa roba interessante, anche innovativa se si vuole, la verità è che solo affrontando la parte economica si capiranno effettivamente le posizioni del governo Gentiloni e dell’Aran, perché i conti non tornano!
Anche accettando la sbarramento degli 85 euro/lordi mensili, questi pochi spiccioli finiranno per avvantaggiare i comparti con le retribuzioni più elevate, andando in rotta di collisione con quanto affermato e sottoscritto nell’Accordo del 30 novembre, che invece prevede la riduzione della forbice retributiva e la valorizzazione dei livelli retributivi che più hanno sofferto la crisi economica ed il blocco della contrattazione che, come è noto comprendono la scuola che rappresenta il fanalino di coda nelle retribuzioni dei dipendenti pubblici. In pratica la piramide rimane ben salda, con base ampia di chi continua a pagare e stretta di chi ci guadagna ancora di più.
In conclusione il rinnovo contrattuale è atteso da tutto il mondo della scuola, ma per arrivarci ci vuole la firma dei sindacati di categoria, cosa per nulla scontata se non si rispetta la lettera e la sostanza dell’Accordo del 30 novembre.
E se così stanno le cose, non è detto che tutte le sigle saranno disponibili a sottoscrivere un contratto al ribasso, soprattutto dopo dieci anni di stop.
Inoltre , nel contratto spunta la questione delle sanzioni per le assenze. Secondo l’Aran devono essere le singole amministrazioni ad individuare i periodi da “bollino nero” in cui è necessario garantire la continuità dei servizi all’utenza e quindi punire quelle strategiche con la sospensione fino a 6 mesi.
La bozza Aran presentata alle OO.SS. oltre a dettare sanzioni prevede anche un meccanismo inedito: la determinazione concordata. In pratica l’ufficio disciplinare e il dipendente potranno accordarsi sulla penalità che non potrà essere di “specie diversa” da quella prevista dalla legge e non potrà riguardare i casi che portano al licenziamento senza preavviso.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3836-ata-graduatorie

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-11/12/2017-06:00-3836
--

ATA, le graduatorie confermate non bastano

-

Occorrono urgenti chiarimenti da parte del Miur per ridurre il possibile contenzioso

-

Come abbiamo pubblicato nella nostra edizione del 9 dicembre scorso (leggi: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3828-ata-troppe-domande ) le graduatorie ATA slittano di un anno e quindi fino a settembre si utilizzeranno quelle del triennio precedente e vengono confermate le nomine già conferite.
Proprio su questa clausola, secondo le OO.SS. Scuola, bisogna fare subito chiarezza, perché  D.M. e C.M. lasciano in sospeso diversi punti, specie due in particolare:
- la riconvocazione dei supplenti laddove non è stata data la possibilità al personale di accettare la supplenza ai sensi dell’articolo 59,
- il termine del 30 giugno o del 31 agosto sui contratti individuali a seconda se i posti sono liberi sull’organico di fatto o di diritto.

In assenza di precise indicazioni da parte del Miur, almeno fino a questo momento, gli UU.SS.RR. stanno interpretando le cosiddette istruzioni ciascuna a modo suo, creando una situazione squilibrata su scala nazionale, tale da sollecitare da parte delle OO.SS., una nota Miur di chiarimento.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3835-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-11/12/2017-06:00-3833-3835
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Sogno pugliese sul calendario scolastico // Il pc intelligente // Convegno “Imparare a pensare – La filosofia sin dal primo ciclo scolastico?
-

Sogno pugliese sul calendario scolastico
La proposta di Ap: tornare tra i banchi ad ottobre
La Regione Puglia starebbe valutando la possibilità (peraltro del tutto ipotetica!) di riportare al 1° ottobre l’inizio delle lezioni per fare felice l’economia, qualche studente, ma certamente non la maggioranza di essi che per raggiungere i fatidici 200 giorni di lezioni dovranno fare molti rientri pomeridiani o rinunciare al sabato libero, dato che, piaccia o meno al consigliere di Ap proponente, gli esami di Stato sono fissati dal Miur, ed a quella data si dovrà arrivare con il calendario scolastico compiuto. Ma  questo forse non lo sa né il Governatore, né il consigliere che ha avanzato la proposta.
In concreto l’iniziativa regionale pugliese sulla rimodulazione del calendario scolastico è una bufala, fermo restando che è facoltà delle Regioni fissate le date d’ingresso degli alunni in aula, nonché le festività non nazionali, i ponti e le vacanze extra, in base alle necessità certamente, ma soprattutto con molto buon senso!
-
Il pc intelligente
Potrebbe aiutare gli alunni autistici, ma non solo
Un team italiano dell’Istituto di Tecnologia di Genova ha realizzato, in via sperimentale, la possibilità di leggere gli stati mentali di un soggetto a partire dai movimenti: un risultato promettente anche per una migliore integrazione sociale delle persone affette da sindrome autistica. È noto che i bambini autistici si muovono in modo diverso, poco espressivo e difficile da interpretare; sensori che rilevano il gesto tramite e telecamere a raggi infrarossi potrebbero “tradurre” l’intenzione del gesto esattamente anche a differenza dell’atto fattuale non sempre espressivo e coerente. Pc, sensori e telecamere potrebbero essere utili anche nella riabilitazione perché potrebbero insegnare ai bambini autistici a muoversi in modo espressivo. Ma per loro sarà anche più facile leggere i movimenti degli altri e cogliere gli elementi non verbali della comunicazione in modo che le loro relazioni sociali siano più fluide.
[Fonte; G. Aluffi – Adesso il computer ci legge nel pensiero. E aiuterà gli autistici”, in “il Venerdì” de “la Repubblica” – Pagina “Scienze” (n. 1551 dell’8 dicembre 2017, pag. 63)]
-
Convegno “Imparare a pensare – La filosofia sin dal primo ciclo scolastico?
Roma - Campidoglio, martedì 12 dicembre alle ore 09:00 al via il convegno “Imparare a pensare, la Filosofia sin dal 1° ciclo scolastico”
Martedì 12 dicembre a Roma, nella Protomoteca del Campidoglio, si svolgerà una giornata di lavoro e studio sul tema “La filosofia sin dal primo ciclo scolastico - Imparare a pensare: la sfida educativa nella società globale”, organizzato dall’Istituto Comprensivo “Borgoncini Duca” di Roma in collaborazione con il Miur, Roma Capitale, Città metropolitana, Biblioteche di Roma e la sezione romana del CRIF (Centro di Indagine per la ricerca filosofica).

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3829-alunni-bravi-in-lettura

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-09/12/2017-06:00-3829
--

Alunni italiani bravi in lettura, ma non sul digitale

-
I risultati dell’indagine Iea (International Association for the Evaluation of Educational)
e Pirls (Progress in international reading literacy study)
-

Come abbiamo già anticipato nell’edizione del 7 dicembre scorso (leggi: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3813-questa-nostra-scuola ), alla luce dei risultati dell’indagine Iea (International Association for the Evalution of Educazional Achievement) – Pirls (Progress in internazional reading literacy study), i bambini italiani sono promossi in lettura nella scuola primaria (classe quarta) che insegna a leggere in modo accurato ponendoli al di sopra della media europea, pur se distanti da Finlandia, Irlanda, Norvegia e Polonia, ma ben sopra di Paesi come Francia, Germania, Portogallo e Spagna.
Un successo per la scuola primaria italiana, al confronto con altri 70 Paesi, che dimostra anche che non c’è alcun gap determinato dal massiccio arrivo di alunni non di madrelingua negli ultimi anni, con buona pace dei Salvini, Meloni e altri loro compagnoni, che si esercitano sul tema dell’immigrazione e degli immigrati da respingere. Va anche detto che Francia e Germania invece non sono riusciti a superare questo gap!
Questo vantaggio, però, contrariamente agli altri Paesi delle “buone scuole” in Europa, si perde pressoché completamente negli anni delle scuole medie e delle superiori, visto ch la rilevazione Ocse-Pisa sui quindicenni descrive uno scenario ben diverso, con un’Italia relegata ad arrancare – salvo poche eccezioni nel Nord – sotto la media europea.
Per quanto la scuola primaria, però, si rileva che i bambini tanto competenti con i videogiochi e gli smatphone, si perdono letteralmente di fronte alla pagina digitale scritta ed i risultati del test Pirls fatti sul pc invece che sul foglio tradizionale, scendono moltissimo nelle classi italiane, ben sotto tutte le medie europee, allineandoci a Polonia e Slovenia, segno di una grave difficoltà della nostra scuola a confrontarsi con le tecnologie come strumenti di istruzione e apprendimento.
Anche le bambine, generalmente più brave dei loro compagni, nella lettura digitale della primaria perdono del tutto il loro vantaggio.
L’indagine conferma anche la grande differenza in Italia fra scuola e scuola e tra regione e regione: al Nord i risultati sono generalmente sopra la media nazionale e al centro si fatica a mantenere la media nazionale, al Sud e nelle Isole la media nazionale cala del 10-20 per cento; un gap che si ripete anche nelle rilevazioni sui quindicenni.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3828-ata-troppe-domande

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-09/12/2017-06:00-3828
--

Ata, troppe domande: slittano di un anno le graduatorie

-
Fino a settembre si utilizzeranno quelle del triennio precedente, confermate le nomine già conferite
-

La ministra Valeria Fedeli ha firmato il Decreto n. 947 con il quale viene disposto che le graduatorie di circolo/istituto del triennio precedente 2014/2015, 2015/2016 e 2016/2017 conservano validità ed efficacia fino alla fine del corrente anno scolastico 2017/2018 e che il comma 2, dell’articolo 1 del D.M. n. 640/2017, viene modificato nel senso che le nuove graduatorie di circolo/istituto di terza fascia hanno validità per il triennio 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021. Conseguentemente anche le supplenze conferite fino all’avente diritto, nel rispetto dell’ordine di graduatoria della terza fascia, seguiranno le regole delle supplenze conferite dalle graduatorie d’istituto.
Il provvedimento opportuno e necessario stante le tantissime domande pervenute alle scuole per l’aggiornamento della terza fascia delle graduatorie d’istituto.
La notizia è stata accolta positivamente anche dai sindacati della scuola e dagli interessati anche perché tale provvedimento consentirà maggiore serenità alle scuole per quanto attiene la formazione delle nuove graduatorie.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3827-ecco-come-sta

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-09/12/2017-06:00-3827
--

Ecco come sta il Bel Paese

-
Tra benessere vero, per pochissimi, e stenti e miseria per tanti // Calabria, Campania e Sicilia guidano la classifica delle Regioni europee con il più alto tasso di povertà, davanti a quelle dell’Est
-

Secondo l’Istat il 3% degli italiani vivono con oltre 70mila euro/anno, ma tre italiani su quattro hanno redditi sotto i 30mila euro al lordo delle tasse, ¼ della popolazione si ferma a 10mila euro/anno, ma la restante parte della popolazione vive di stenti, fra disoccupazione, sottoccupazione e pensioni da fame nonostante i contributi versati; in sostanza 18,1 milioni di persone sono in povertà assoluta.
In ultima analisi si allargano le diseguaglianze, dato che la parte più ricca della popolazione è sempre più ricca ed ora guadagna 6,3 volte più di quella più povera!  Calabria, Campania e
Sicilia guidano la classifica delle Regioni europee con il più alto tasso di povertà, davanti a quelle dell’Est.
Sulla rilevazione Istat arriva il grido d’allarme del presidente del Forum delle associazioni familiari, Gigi De Paolo, che si chiede che senso abbia certificare i dati raccolti ed elaborati dall’Istat se poi la politica non sa utilizzarli interpretando i bisogni dl Paese reale ed i fondi per la famiglia nella legge di Bilancio continuano ad essere scarsi!

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3826-dalla-scuola-nella-scuola-e-oltre

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-09/12/2017-06:00-3822-3826
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: In G.U. le norme sui controlli vaccinali e l’uscita autonoma dei minori di 14 anni dalla scuola  // Card del Docente, somme residue entro Natale? // Le scuole sgarrupate nel Bel Paese  // “Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione” // Manovra, ok al seggiolino anti-abbandono
-

In G.U. norme su vaccini e vigilanza alunni
I  provvedimenti sono entrati in vigore il 6 dicembre 2017
Sulla Gazzetta Ufficiale del 5 dicembre 2017, n. 284, è stata pubblicata la Legge del 04/12/2017, n. 172, di conversione del DL relativo a:“Disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili” (Decreto fiscale).

Il provvedimento è entrato in vigore il 6 dicembre 2017.
Per quanto riguarda la scuola sono due le disposizioni che interessano:
CONTROLLO OBBLIGO VACCINALE
L
’art. 18-ter del DL convertito in legge, prevede che la procedura semplificata per il controllo dell’obbligo vaccinale nelle scuole (introdotta dal Dlgs 73/2017)  si possa anticipare di un anno scolastico ed applicare già dall’a.s. 2018/19, nelle sole regioni e nelle province autonome in cui sia stata già istituita l’Anagrafe Vaccinale. In tali Regioni, inoltre, la predetta procedura può essere applicata per il corrente anno scolastico, purché il controllo sul rispetto degli adempimenti vaccinali si concluda entro il 10 marzo 2018.
USCITA AUTONOMA MINORI ANNI 14 ANNI DALLA SCUOLA
L’articolo 19-bis del DL convertito in legge, riguarda l’uscita autonoma da scuola dei minori di 14 anni e prevede che “sulla base di una valutazione riguardante l’età del minore, il grado di autonomia dello stesso e lo specifico contesto, i genitori possono autorizzare la scuola a consentire l’uscita autonoma del figlio al termine delle lezioni. L’autorizzazione solleva il personale scolastico da ogni responsabilità legata all’obbligo di vigilanza”. La legge prevede, inoltre, che i genitori possano rilasciare un’autorizzazione agli enti locali, affinché i figli minori di 14 anni usufruiscano autonomamente del servizio di trasporto scolastico, esonerando dalle responsabilità connesse all’adempimento dell’obbligo di vigilanza nella salita e discesa dal mezzo e nel tempo di sosta alla fermata.
Considerata la rilevanza della materia riportiamo il testo del DL convertito in legge n. 172 del 04/12/2017.
PER LEGGERE IL PDF:   09_12_17_DECRETO_FISCALE
-
Card del Docente, somme residue entro Natale?
In dirittura finale i “collaudi tecnici”, le verifiche ed i controlli
Secondo quanto pubblicato dalla testata “La Tecnica della Scuola”, le somme residue della Carta del Docente dello scorso anno scolastico saranno accreditate entro Natale dato che sono i dirittura finale i collaudi tecnici. Ora, dato che è da settembre che dura la storiella – come se verifiche/controlli e collaudi si fossero fatti a mano, sarà interessante accertare se almeno stavolta la scadenza verrà rispettata.
-
Le scuole sgarrupate nel Bel Paese
Riscaldamenti non funzionati  Napoli e incendi a Firenze
Continua la protesta degli alunni grandi e piccoli per la mancanza di riscaldamento, dopo le proteste dei giorni scorsi che abbiamo riportato nelle nostre edizioni precedenti, stavolta tocca ad un istituto napoletano, il Liceo di Scienze Umane, ma ci sono anche alcune scuole elementari. Alle proteste di genitori e studenti è stato risposto che si provvederà nelle prossime ore per ripristinare il funzionamento dell’impianto bloccato per una pompa difettosa. A Firenze, invece, dopo l’incendio divampato in modo misterioso lunedì sera nei locali adibiti ad ufficio della struttura che ospita anche la scuola “Dino Compagni”, i VV.FF. sono dovuti intervenire nell’ex Istituto dei Ciechi. Sono in corso indagini e valutazioni per definire possibili ipotesi, nessuna esclusa, alla base dei due eventi.
-
“Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione”
Termini di iscrizione prorogati al 23 dicembre prossimo
Il Miur con nota n. 6465/2017 avente per oggetto il concorso per studenti “Rileggiamo l’Articolo 21 della Costituzione”  informa che a seguito delle numerose richieste dei Ds e dei Docenti delle scuole secondarie di secondo grado, i termini per le iscrizioni sono stati prorogati al 23 dicembre prossimo.
-
Manovra, ok al seggiolino anti-abbandono
Stretta per utilizza il telefonino mentre guida
La Commissione Trasporti della Camera ha approvati alcuni emendamenti alla Manovra, che ora passano all’esame della Commissione Bilancio. Sono previste sanzioni raddoppiate (si passa va 322 euro a 1.294 euro e sospensione della patente fino a 6 mesi) per chi usa il telefonino mentre guida e l’obbligo di dispositivi di allarme antiabbandono per i seggiolini dei bambini in macchina.
-

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
node-3818-indicazioni-miur

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-07/12/2017-06:00-3818
--

Indicazioni Miur su iniziative formative

-
Le attività devono essere svolte e rendicontate entro l’anno scolastico 2017/2018
e comunque non oltre il 30 novembre 2018
-

Il Miur con Nota n. 47777/2017 ha segnalato alle Istituzioni scolastiche gli obiettivi su cui convergere, tra cui quello di privilegiare i progetti formativi che utilizzino metodologie laboratoriali e favorire una progettualità pluriennale aderente ai bisogni della programmazione triennale realizzata attraverso i piani dell’offerta formativa (PTOF). Nella nota sono contenute le indicazioni per il raccordo tra le priorità nazionali e la progettazione territoriale, la formazione per le lingue straniere e l’integrazione con i percorsi metodologici CLIL della secondaria di II grado con i fondi della legge 440/97 stanziati per il 2017; completamento e rafforzamento della formazione linguistica per i docenti della primaria; connessione con le nuove modalità di rilevazione degli apprendimenti predisposti dall’INVALSI. Le attività devono essere svolte e rendicontate entro l’anno scolastico 2017/2018 e comunque non oltre il 30 novembre 2018.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3817-concorso-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-07/12/2017-06:00-3817
--

Concorso Ds, pre-selezione certa!

-
Le novità nella domanda on line
-

Secondo fonti abbastanza attendibili sono già oltre 4 mila le domande presentate on line per partecipare al concorso per l’assunzione di 2.425 dirigenti scolastici per il prossimo triennio. Considerato che c’è tempo fino al 29 dicembre 2017 per inoltrare istanza di partecipazione, è scontato prevedere che alla fine il numero dei candidati sarà molto più di volte il numero dei posti a concorso e, quindi, è certa la pre-selezione prevista per marzo-aprile 2018, per graduare 8.700 candidati con miglior punteggio da ammettere alla prova scritta, come previsto dal bando per scremare (cioè una pre-selezione ammazza candidati!) il numero degli aspiranti da ammettere alla successiva fase selettiva.
Fermo restando la scelta regionale della sede di concorso, tuttavia i docenti, nel modello di domanda on line devono sottoscrivere, tra l’altro, di essere consapevoli c
he il concorso è nazionale e che, in caso di vittoria finale, la sede da scegliere in base alla posizione di graduatoria potrà essere in qualsiasi provincia del territorio nazionale.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3816-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-07/12/2017-06:00-3814-3816
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: La Corte Costituzionale boccia il Miur // Ocse, bambini obesi nelle regioni meridionali // Statali, assenze in frenata, ma non troppo!
-

La Corte Costituzionale boccia il Miur
La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittima la disposizione dell’articolo 1, comma 110, della legge 107/2015 e – in via consequenziale – dell’articolo 17, terzo comma, del successivo D.L.vo
13/04/2017, n. 59, là dove escludono dalla partecipazione ai concorsi pubblici per il reclutamento del personale docente gli insegnanti già assunti con contratto a tempo indeterminato nelle scuole statali.
-
Ocse, bambini obesi nelle regioni meridionali
Il recente studio congiunto tra Ocse, Osservatorio europeo sui sistemi sanitari e Commissione europea ha certificato quello che abbiamo anticipato su questa testata: tra i bambini e i teenager l’obesità comincia ad essere diffusa fino a riguardare il 40% dei ragazzini della Calabria, della Campania e del Molise.
-
Statali, assenze in frenata ma non troppo!
I lavoratori pubblici continuano ad ammalarsi in media più dei dipendenti privati, ma le assenze rallentano, anche se i giorni “neri” sono il venerdì ed il lunedì. Sono questi i risultati dell’Inps che dal 1° settembre scorso ha assunto l’onere di accertamento/controllo/verifica dei permessi per malattia anche dei lavoratori della Pa.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3813-questa-nostra-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-07/12/2017-06:00-3810-3813
--

Questa nostra scuola

-
Le notizie: Alunni italiani bravi in lettura, ma non sul digitale // Studente tenta suicidio
a scuola // Termosifoni rotti e scuola occupata … ma dai genitori! // A Venezia telecamere
in tutti gli asili nido
-

Alunni italiani bravi in lettura, ma non sul digitale
I risultati dell’indagine Iea (International Association for the Evaluation of Educational) e Piris (Progress in international reading literacy study) promuovono in lettura i bambini italiani: la scuola primaria insegna a leggere in modo accurato ed in quarta classe 9 alunni su 10 hanno un adeguato livello di comprensione. Nel complesso l’Italia si piazza appena al di sopra della media europea: 548 punti contro 544; va male invece la lettura digitale e l’uso delle nuove tecnologie, nonostante i bambini siano bravissimi nell’uso di tablet e smartphone.
Sull’argomento, nella prossima edizione, daremo un ampio resoconto.
-
Studente tenta suicidio a scuola
Uno studente napoletano di 16 anni ieri ha tentato il suicidio tagliandosi le vene nel bagno dell’istituto che frequenta. Prontamente soccorso da due insegnanti è ora ricoverato in ospedale in prognosi riservata. Secondo la dirigente scolastico sarebbe escluso il gesto legato al suo rendimento scolastico che era ottimo o una razione ad atti di bullismo perché il ragazzo andare d’accordo con tutti. Il grave episodio potrebbe essere legato alla sua situazione familiare in quanto i suoi genitori si sono separati: una situazione che il ragazzo non ha accettato, tanto che i suoi professori avevano contattato i genitori raccontando l’atteggiamento troppo introverso del sedicenne.
-
Termosifoni rotti e scuola occupata … ma dai genitori!
Appreso che la ditta assegnataria del funzionamento dei termosifoni non ha garantito il servizio per malattia di un addetto, una scuola romana è stata occupata pacificamente dai genitori per protesta contro i termosifoni spenti. Una situazione che, per la verità, si è verificata in parecchie scuole romane affidate alla stessa ditta e che quindi lascia intuire che la disfunzione non è legata alla malattia del singolo manutentore ma della ditta che, a quanto pare, è coinvolta in numerose vertenze con i lavoratori.
-
A Venezia telecamere in tutti gli asili nido
Tutti i diciassette nidi del comune di Venezia saranno dotati di un sofisticato sistema di videocamere di sorveglianza esterna. Lo ha deciso la giunta lagunare stanziando 900mila euro per tenere sotto controllo gli spazi dedicati ai più piccoli (0-3 anni) dalle incursioni di ladri e vandali.

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3804-sindacati-a-montecitorio

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-06/12/2017-06:00-3804
--

I sindacati il 14 dicembre a Montecitorio

-

Le richieste: risorse aggiuntive per il contratto, potenziamento infanzia e ATA,
eliminazione divieto supplenze ATA

-

Flc Cgil, Cisl Scuola,  Uil Scuola Rua e Snals Confsal hanno previsto un’assemblea pubblica a Montecitorio il prossimo 14 dicembre. L’iniziativa tende ad ottenere nella legge di Bilancio, in discussione alle Camere:
- risorse aggiuntive per la scuola, da investire anche nel rinnovo contrattuale,
- il potenziamento degli organici del personale Ata e quelli dell’infanzia,
- l’abolizione del divieto di sostituzione del personale Ata, indispensabile per il funzionamento delle scuole.
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3803-rsu-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-06/12/2017-06:00-3803
--

RSU Scuola, elezioni entro il 20 aprile 2018

-
La data sarà fissata dopo quella per le elezioni politiche
-

Le elezioni per le RSU della scuola si svolgeranno entro il 20 aprile 2018. La data esatta sarà fissata entro il 10 gennaio  2018 in relazione a quella per le elezioni politiche.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3802-accade-a-palermo

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-06/12/2017-06:00-3802
--

Accade nelle scuole di Palermo

-
Maltrattamenti in una scuola ed eccellenza in un’altra
-

Mentre a Palermo 1 maestra e 2 assistenti di un istituto paritario rischiano il processo per maltrattamenti nei confronti di bambini dai 3 ai 6 anni e fa discutere la qualità di certa scuole paritarie lasciate da anni senza controllo alcuno (sic!), merita un encomio la sperimentazione che si sta conducendo all’Istituto Don Bosco Ranchibile, con una app “iSmart”, in grado di aiutare gli studenti con DSA e che promette bene anche per aiutare i ragazzi con problemi di dislessia e disgrafia, mentre già si sta lavorando per aiutare anche chi è affetto da discalculia.
L’associazione People Help the People, in collaborazione con l’Istituto salesiano Don Bosco Ranchibile e l’Associazione italiana dislessia- sezione di Palermo insieme allo studio psico-pedagogico DSA e iSmart, hanno promosso un seminario dedicato ai disturbi dell’apprendimento e all’integrazione con le tecnologie.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3801-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-06/12/2017-06:00-3798-3801
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Abbandono scolastico in Italia sempre al top // Mobilità, trattativa quasi conclusa  //Bilancio positivo sul Job&Orienta 2017 // La Costituzione ad ogni alunno
-

Abbandono scolastico in Italia sempre al top
Restiamo ai primi posti in Europa, la Sicilia ha il più alto tasso di dispersione scolastica
I dati Istat confermano che i ragazzi che hanno lasciato la scuola nel 2016 sono scesi al 13,8%, registrando un calo di 6,6 punti percentuali, ma la Sicilia è la regione con il tasso di dispersione più alto in Italia, con un tasso del 23,5% nel 2016. La Campania, che ha recuperato 8,8 punti percentuali, arriva al 18,1% di dispersione.
La regione che ha recuperato di più è il Friuli Venezia Giulia, che è arrivata all’8 per cento.
-
Mobilità, trattativa quasi conclusa
Il contratto integrativo potrebbe essere siglato già nelle prossime ore
Come abbiamo ampiamente riportato nei giorni scorsi, il Miur ha proposto ai sindacati della scuola di sottoscrivere la proroga del contratto sulla mobilità già in essere, con rinvio delle modifiche dopo la firma del nuovo contratto per tutto il personale della scuola; se la proposta verrà accolta, verrà emanata subito l’O.M. che dovrà recepire l’accordo. I sindacati hanno chiesto che venga aumentato il numero delle scuole esprimibili in modo da ridurre ulteriormente l’impatto della norma della legge 107 che impone i trasferimenti sugli ambiti e non sulle scuole, ma è molto difficile che la richiesta venga accolta. La Gilda degli Insegnanti ha fatto già sapere che non firmerà il contratto.
-
Bilancio positivo sul Job&Orienta 2017
Oltre 75mila visitatori; efficaci gli strumenti di orientamento e raccordo scuola-lavoro
Si è chiusa la 27ª edizione di Job&Orienta 2017, il salone nazionale dell’ orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, promossa da Verona-Fiere e Regione del Veneto in collaborazione con il Miur e il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e con l’adesione di numerose istituzioni locali e nazionali. La rassegna di quest’anno ha fatto registrare oltre 75mila visitatori.
-
La Costituzione ad ogni alunno
Dal 2018 diventerà materia d’esame
L’8 gennaio tutti gli studenti italiani riceveranno una copia della Costituzione, e a partire dall’anno prossimo si sosterrà l’esame sul contenuto della Carta Costituzionale. L’annuncio è stato fatto dalla ministra Valeria Fedeli durante l’inaugurazione dell’Anno dei diritti umani, indetto dall’Onu per celebrare il 70mo anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani. Ma l’annuncio è arrivato anche nell’aula magna dell’università di Padova, alla vigilia del tavolo tecnico sulle competenze in materia di istruzione; una scelta non casuale si dirà, alla luce del vento autonomistico della Regione.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3792-vet-bruxelles

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-05/12/2017-06:00-3792
--

Vet, da Bruxelles fondi all’Italia (44 mln/euro)

-
Mobilità individuale: 35 mln/euro, partenariati e buone pratiche: 9 mln/euro
-

Da Bruxelles sono stati assegnati all’Italia 44 milioni di euro per quanto riguarda l’ambito Istruzione e Formazione professionale (Vet) del programma Erasmus+ 2018 gestito dall’Agenzia nazionale Erasmus+ Inapp. Il budget andrà in larga parte all’azione “mobilità individuale” per 35 milioni, mentre i restanti 9 milioni saranno assegnati ai partenariati strategici, di cui il 15% per lo scambio di “buone pratiche” ed il restante ammontare per partnership a sostegno dell’innovazione.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3791-laurea-diploma

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-05/12/2017-06:00-3791
--

Nessuna disparità tra laurea e diploma magistrale

-
I titoli conseguiti entro il 2001/2002 valgono quanto la laurea in Scienze della formazione primaria
-

Il Consiglio di Stato nel parere pubblicato il 16 novembre scorso ha affermato senza mezzi termini che non si possono creare diversi livelli di valore tra tipologie di titoli di studio e, nel caso di specie, tra diploma magistrale conseguito fino all’anno scolastico 2001/2002 e laurea in Scienze della formazione primaria. Di conseguenza è illegittima la disparità di trattamento venutasi a creare nella II fascia delle GI in cui sono presenti sia i docenti in possesso di diploma magistrale, pienamente abilitante e i laureati in Scienze della formazione primaria.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3790-politiche-integrazione

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-05/12/2017-06:00-3789-3790
--

Dal Miur nuove politiche per l’integrazione

-
Interventi specifici sulle procedure di certificazione e formazione per i docenti con specializzazione  // Il monito del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella
-

-

-
Fedeli: “Mettere al centro i processi di inclusione
La ministra Valeria Fedeli in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità ha annunciato la costituzione di un Osservatorio che accompagnerà il percorso di attuazione della legge 10772015, mettendo al centro i processi di inclusione. Per favorire l’integrazione il Miur ha messo in campo una serie di interventi specifici per la semplificazione delle procedure per le certificazioni, la formazione iniziale degli insegnanti con specializzazione sull’inclusione (150 CFU) e la formazione permanente in servizio con un investimento di 325 mln/euro con un asse specifico dedicato proprio all’inclusione scolastica.

 

-
Mattarella: “Abbattere le barriere per garantire i diritti”
Nella Giornata internazionale delle persone con disabilità il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha lanciato un monito: “Garantire alle persone con disabilità la fruizione dei loro diritti in modo pieno in tutto il Paese”. “L’abbattimento delle barriere di ogni tipo – ha aggiunto il Presidente della Repubblica – è premessa all’esercizio di molti diritti ed è, inoltre, condizione per sfidare e superare i nostri limiti. Una società degna deve, infatti, saper mettere le persone con disabilità nelle condizioni di acquisire gli strumenti per una vita indipendente, un’esistenza dove i bisogni possano essere soddisfatti, le potenzialità espresse e la libertà di scelta incoraggiata”.

-
 

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3788-concorso-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-05/12/2017-06:00-3788
--

Concorso Ds: cosa occorre sapere per cominciare

-
TuttoscuolA.com presenta i tre momenti: accesso, prove selettive e formazione
-

La testata on line TuttoscuolA.com ha pubblicato un interessante guida sul concorso per Ds (decreto direttoriale 23 novembre 2017).
La guida è uno strumento utile di orientamento e approfondimento dei vari aspetti del bando, delle procedure, delle tempistiche e dei criteri selettivi previsti.
La Guida, con attenzione costante alle diverse sequenze del bando, si sviluppa secondo tre momenti, in base ai diversi dispositivi riportati o richiamati:
– l’accesso;
– le prove selettive;
– la formazione.
Riportiamo il link:
https://www.tuttoscuola.com/concorso-ds-la-fase-accesso-tempi-scadenze-cosa-partecipare/

--

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3784-pensionamenti

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-04/12/2017-06:00-3784
--

Pensionamenti, personale scolastico e dirigenti

-
Docenti e Ata: entro il 20 dicembre 2017; Dirigenti scolastici: entro il 28 febbraio 2018
-

Per tutto il personale scolastico la domanda di cessazione va presentata tramite Istanze on-line entro il 20 dicembre 2017, i dirigenti scolastici, sempre tramite la procedura web POLIS, hanno tempo fino al 28 febbraio 2018.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3783-bollettini-concorsi

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-04/12/2017-06:00-3782-3783
--

Bollettino dei Concorsi

-
Le notizie: Concorso a cattedra per abilitati: bando entro Natale? //
Concorso Ds, i tempi della Ministra
-

-
Concorso a cattedra per abilitati: bando entro Natale?
Probabile assunzione da settembre 2018
La testata OrizzonteScuola.it (www.orizzontescuola.it /concorso-cattedra-abilitati-bando-entro-natale-assunti-settembre-2018/ ) dà per scontato che al Miur è tutto pronto per il concorso a cattedra riservato agli abilitati ed assicura che il bando sarà pubblicato entro Natale. Al concorso potranno partecipare tutti i docenti in possesso di abilitazione. I vincitori saranno iscritti in una graduatoria regionale di merito e si prevede che le prime assunzioni – ossia l’inserimento nel terzo anno di FIT, potranno essere disposte già da settembre 2018, a scorrimento delle graduatorie e fino ad esaurimento.
Come è noto, il concorso si svolgerà in una prova orale, che accerterà le competenze didattico-metodologiche dei candidati.
Saranno valutati gli anni di servizio svolti, sino a 5 punti per ciascun anno e saranno considerati anche i titoli professionali: dai dottorati, ai master, seconda abilitazione etc. . Ad essere interessati sono circa 76mila docenti divisi tra graduatorie ad esaurimento e graduatorie d’istituto.

 

-
Concorso Ds, i tempi della Ministra
La Fedeli ipotizza la conclusione delle procedure nel dicembre 2018
La ministra dell’Istruzione, Valeria Fedeli, nel corso di un incontro con alcune rappresentanze sindacali dei Dirigenti scolastici ha ipotizzano di poter nominare i prossimi vincitori del concorso anche in corso d’anno, entro dicembre 2018. Ovviamente la Ministra non ha neppure letto il cronoprogramma, perché se così fosse si sarebbe resa subito conto (speriamo!) che le operazioni si concluderanno ad anno scolastico ampiamente inoltrato, con conseguenza inimmaginabili per le classi già strutturate ed operative da mesi.

-

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
Node-3781-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-04/12/2017-06:00-3778-3781
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Ata, sciopero nazionale // Colloqui a tempo // Alunni disabili in aumento //
AFAM: al via il processo di statizzazione
-

Ata, sciopero nazionale
Il sindacato FederATA ha indetto lo sciopero di tutto il personale Ata per venerdì 15 dicembre p.v.
-
Colloqui a tempo
In un Istituto tecnico industriale di Padova la Dirigente scolastica ha deciso di limitare il ricevimento dei genitori a tre minuti ciascuno. Il provvedimento ha fatto infuriare l’Associazione italiana genitori (Age) e l’Associazione docenti e dirigenti scolastici (Adi), mentre la solita Associazione nazionale presidi (Anp) ha gettato acqua sul fuoco affermando che l’indicazione della Ds è orientativa e nessun docente impugnerà il cronometro! Vuoi vedere che la Ds tanto criticata per il suo provvedimento è iscritta propria all’Anp?
-
Alunni disabili in aumento
Il Rapporto Censis presentato il 1° dicembre scorso, conferma l’innalzamento del numero degli alunni disabili nelle nostre scuole pubbliche; alle superiori l’incremento maggiore. Aumentano anche i docenti specializzati. Il Rapporto conferma, inoltre, anche la presenza sempre maggiore di studenti con Dsa.
-
AFAM: al via il processo di statizzazione
Con l’approvazione della Legge di Bilancio 2018 sarà avviato il definitivo processo di statizzazione dei 18 Istituti Musicali Pareggiati e delle 5 Accademie storiche non statali di belle arti”. Con la statizzazione la maggiore spesa (stipendi del personale) passa a carico dello Stato. Il finanziamento complessivo a disposizione si attesta a 25,8 milioni euro nel 2018, 32,13 milioni euro nel 2019 e 58,63 milioni euro a decorrere dal 2020.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3773-critica-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-02/12/2017-06:00-3773
--

La critica al Ds non è sanzionabile

-

Assolto un docente dal Tribunale di Tempio Pausania

-

La Flc Cgil, sul proprio sito ufficiale, rende nota la sentenza del Tribunale di Tempo Pausania relativa al ricorso, presentato da un docente, a cui era stata irrogata una sanzione disciplinare, nel 2012, da parte del Dirigente scolastico per aver espresso, mediante uno scritto, delle critiche nei confronti del dirigente medesimo. Il giudice ha riconosciuto che il fatto contestato al docente non è sanzionabile “poiché il diritto di critica nei confronti del Ds è esercitabile quando il lavoratore si limita a difendere la propria posizione soggettiva, senza travalicare la soglia del rispetto della verità oggettiva con modalità e termini tali da ledere gratuitamente il decoro del datore di lavoro”. Da qui l’annullamento della sanzione irrogata dal Ds e la conseguente condanna a rifondere le spese di giudizio.
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3772-concorso-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-02/12/2017-06:00-3772
--

Concorso Ds, chiarimenti sulla partecipazione

-
Nota della Cisl Scuola relativa alla Laurea in Scienze Religiose  
-

La Cisl Scuola, in riscontro a numerose richieste di chiarimento pervenute alla sede di via A. Bargoni a Roma, e relative ai requisiti culturali di accesso previsti dall’art. 4 , comma 1, del Bando pubblicato sulla G.U. n. 90 del 24/11/2017, ad integrazione dei contenuti della Nota (1) al predetto articolo, in una comunicazione ha ritenuto utile riportare (vedi allegato),  il testo integrale di un’apposita Nota del Miur del 19 luglio 2011 a firma dell’allora Direttore Generale Luciano Chiappetta, con la quale sulla materia vennero forniti  specifici chiarimenti che l’Amministrazione continua a ritenere  tuttora validi.
Resta tuttavia permanere il dubbio rispetto alla validità o meno della Laurea in Scienze Religiose, talché la stessa Amministrazione ha provveduto ad interpellare l’Università in merito all’avvenuto riconoscimento (o meno) del suddetto titolo in base alla Legge 11 luglio 2002, n. 148, in mancanza del quale il possesso di tale  Laurea non può consentire l’accesso alla procedura concorsuale.

L’Ufficio II della DGPS del MIUR  ha assicurato la Cisl Scuola che una volta  acquisita la risposta dell’Università, ne renderà noto il contenuto  attraverso una FAQ di chiarimento.
Nel frattempo il Sindacato suggerisce agli aspiranti interessati, in possesso del suddetto requisito, a produrre comunque la domanda di partecipazione al concorso, quale indispensabile condizione per  un eventuale accoglimento con riserva ovvero per un provvedimento di esclusione, avverso il quale potrebbe essere avviato il contenzioso giurisdizionale.
PER LEGGERE E/O SCARICARE LA NOTA:  02-12-17-NOTA-MIUR
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3771-carta-del-docente

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-02/12/2017-06:00-3771
--

Carta del docente, che fine hanno fatto le somme residue?

-
Sono ancora in corso le procedure informatiche? Tre mesi sono tanti, manco se verifiche
e conti fossero fatti con penna e matita!
-

I docenti che aspettavano l’accredito delle somme non spese l’anno scorso da accreditare sulla carta del docente si chiedono quando arriveranno effettivamente, dato che è dal mese di ottobre che si aspettano.
Come è noto sul portale della Carta del docente, invocando esigenza del completamento delle procedure informatiche ( e non a penna o matita!) le somme sarebbero state utilizzabili
a partire dai primi giorni del mese di dicembre, ed utilizzarli durante il corrente anno scolastico”.
Ora, con l’incalzare dei corsi di formazione in programmazione, gli acquisti di software e hardware e cd-rom ad uso didattico, bisogna fare presto e soprattutto senza eludere la norma specifica, così che recita l’art. 6 co. 6 del DPCM del 28/11/2016 (Gazzetta Ufficiale n. 281 del 01/12/2016): “Le somme non spese entro la conclusione dell’anno scolastico di riferimento sono rese disponibili nella Carta dell’anno scolastico successivo, in aggiunta alle risorse ordinariamente erogate”.
E qualcuno già si chiede se non sia l’ultima fregatura della Buona Scuola renziana nonostante l’affermato ruolo strategico della formazione per i docenti.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3770-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-02/12/2017-06:00-3768-3770
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Lauree professionalizzanti, firmato il decreto // Tar cancella bocciatura //
Nuovi fondi per assumere i giovani
-

Lauree professionalizzanti, firmato il decreto
La ministra dell’Istruzione, sen. Valeria Fedeli, ha firmato il decreto sulle lauree
professionalizzanti da realizzare insieme agli ordini professionali. Le università, già dal prossimo anno, potranno attivare al massimo un corso di laurea di tipo professionalizzante per anno accademico da erogare in modalità tradizionale (quindi non on line); il corso dovrà essere attivato in stretta collaborazione con il mondo del lavoro e definito in relazione a professioni comunque disciplinate a livello nazionale, a partire da quelle ordinistiche.
-
Tar cancella bocciatura
L’insegnante ha fatto troppe assenze e la studentessa non può essere bocciata
Il Tar del Friuli Venezia Giulia ha rinviato al Consiglio di classe il caso di una studentessa bocciata agli esami di settembre (dopo il corso di recupero) perché l’insegnante ha fatto troppe assenze ricorrenti (più della metà delle lezioni) e senza sostituzione; agli alunni sono stati proposti: studio individuale, ginnastica e supplenti occasionali di altre discipline. Secondo i giudici del Tar “il mancato raggiungimento delle competenze disciplinari minime parrebbe essere stato verosimilmente compromesso proprio dalle numerose assenza dell’insegnante”. Il risultato è che gli OO.CC. dell’istituto hanno riformulato il giudizio (tenendo conto del curriculum di studi della studentessa e al di là dell’insufficienza nella materia) e la studentessa, stavolta promossa, dopo tre mesi, è ritornata nella classe dei suoi vecchi compagni.
-
Nuovi fondi per assumere i giovani
Annuncio a sorpresa del ministro Poletti al Job&Orienta di Verona
Il ministro del Lavoro. Giuliano Poletti, intervenendo al Job&Orienta 2017 di Verona, ha annunciato nuove risorse per contrastare la disoccupazione giovanile, fondi confermati per il sistema di formazione duale e investimenti per la formazione a sostegno dell’innovazione all’interno di Industria 4.0.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3765-decreto-fiscale

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-01/12/2017-08:00-3765-2ª EDIZIONE
--

Il decreto fiscale è legge

-
Alunni con meno di 14 anni da scuola a casa anche da soli – I principali punti approvati
-

Il decreto fiscale diventa legge dopo aver incassato la fiducia con 237 sì, 156 no e 3 astenuti. Fra i tanti provvedimenti adottati - come abbiamo già anticipato nella nostra 1ª edizione di questa mattina delle ore 06:00 -  quello relativo al rilascio degli alunni da scuola a casa anche da soli, previa autorizzazione dei genitori.
I principali punti approvati:
Alitalia: concesso quasi un anno in più alla compagnia per restituire il prestito ponte da 600 mln/euro e rifinanziato per altri 300 mln/euro, concesso per garantire la continuità aziendale, in attesa che si completi il processo di vendita; il termine per chiudere è spostato al 30 aprile 2018;
Bollette: fatturazione ritorna a 30 giorni per telefoni, cellulari e pay-tv;
Equo compenso: esteso a tutti i professionisti il riconoscimento economico proporzionato al lavoro svolto; il principio vale anche per la Pubblica amministrazione;
Gratta e Vinci: resta la proroga automatica della concessione del Gratta e Vinci a Lottomatica;
Pacchetto sisma: sospese fino al 2020 le rate dei mutui degli immobili nelle zone rosse del comuni del Centro Italia colpiti dal sisma del 2016;
Resto al Sud: anche chi ha compiuto 36 anni tra l’approvazione del DL Mezzogiorno e il varo della normativa attuativa, potrà accedere al provvedimento “Resto al Sud”;
Mini scudo: i lavoratori frontalieri o chi ha lavorato all’estero spostando anche la residenza, potranno sanare i depositi rimasti all’estero versando il 3% forfetario;
Rientro dei “cervelli”: proroga al 2020 dello sconto fiscale per chi torna in Italia dopo un periodo all’estero.  
Rottamazione: diventa agevolata e vale per tutte le cartelle dal 2000 a settembre 2017;
Sconti per alimenti speciali: la norma estende per il 2017 e il 2018 la detrazione già prevista per protesi dentarie e sanitarie alle spese sostenute per alimenti, a esclusione di quelli per lattanti, da persone affette da malattie metaboliche congenite, ovvero disturbi del metabolismo;
Sconti fiscali: lo sconto per gli affitti vale anche se la provincia di residenza è la stessa dell’università;
Spesometro: i contribuenti potranno trasmettere i dati annualmente o semestralmente, semplificando la procedura; per gli errori commessi nell’invio dei dati delle fatture del 1° semestre 2016 sono abolite le sanzioni;
Stalking: per il reato di stalking non basta il rimborso in denaro:
Terapia antidolore: le preparazioni mediche di cannabis antidolore prescritte dal medico saranno a carico del Servizio sanitario nazionale;
Vaccini: arrivano semplificazioni per le scuole che non dovranno più verificare la regolarità delle vaccinazioni;
Vendita e-cig: le sigarette elettroniche non potranno più essere vendute on line, ma solo dai rivenditori autorizzati;
Vigilanza alunni: i ragazzi con meno di 14 anni potranno tornare autonomamente da scuola a casa, previa autorizzazione dei genitori.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3761-mobilità-2018-2019

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-01/12/2017-06:00-3761
--

Mobilità 2018/2019

-
Confermato incontro per lunedì 4 dicembre p.v.
-

Le OO.SS. Scuola sono state formalmente convocate per lunedì 4 dicembre prossimo per una nuova riunione nel corso della quale verrà proposta l'ipotesi di un "accordo ponte" per la mobilità del prossimo anno scolastico, confermando di fatto il CCNI sottoscritto per la mobilità 2017/2018.
Come è noto, nell'incontro di martedì scorso, l’Amministrazione ha proposta il “accordo ponte di un anno” poiché è aperta la fase del rinnovo del CCNL dove il tema "mobilità" potrebbe trovare nuova regolamentazione attraverso le prerogative che saranno definite in sede Aran. Per memoria ricordiamo che  l'Atto di indirizzo del Miur propone una cadenza triennale della contrattazione integrativa, fermo restando la procedura di mobilità annuale.

Inoltre, la proroga del'attuale CCNI sulla mobilità garantirebbe inoltre una anticipazione di tutte le operazioni funzionale ad un più ordinato avvio del prossimo anno scolastico.
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3760-manovra

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-01/12/2017-06:00-3760
--

Manovra: assunzioni statali; scuola, università e concorsi

-
Risorse a favore degli ITS per ampliare l’offerta formativa - Bonus bebè inserito nell’ordinamento ed altri provvedimenti - Vigilanza alunni
-

La legge di Bilancio approdata in Aula porta con sé le risorse per stabilizzare oltre 3 mila lavoratori statali, della scuola e della ricerca. Nella Pubblica amministrazione (Pa) sono state prorogate le graduatorie per i prossimi concorsi pubblici; tensione nel governo Gentiloni, poi rientrata sul bonus bebè che è stato inserito stabilmente nell’ordinamento per i primi 3 anni di vita del bambino. La Legge di Bilancio in votazione al senato incrementa di ulteriori 20 milioni di euro il Fondo Integrativo Statale per la concessione di borse di studio universitarie (FIS) che così passa da 216,8 mln/euro del 2017 a 236,8 mln/euro dal 2018.
Il Senato, inoltre, ha incrementato di ulteriori 5 mln/euro, a decorrere dal 2018, in aggiunta ai 10 mln/euro già inseriti nel ddl approvato recentemente del CdM, il fondo in favore di borse concesse per la frequenza ai corsi di dottorato di ricerca. Confermata la prevista progressione stipendiale per i docenti universitari, che attualmente è caratterizzata da scatti triennali riconosciuti a seguito di valutazione.
Questi scatti erano stati sospesi dal 2011 al 2015 in attuazione del Decreto Tremonti. La norma inserita nella Legge di Bilancio consentirà di ridurre da 3 a 2 anni la durata degli scatti successivi a quello attualmente in corso, che rimarrà invece triennale. Ciò comporterà un notevole vantaggio per chi si trova all’inizio di carriera, anche ai fini pensionistici.
Il provvedimento in esame prevede anche l’incremento di 10 mln/euro per il 2018, di 20 mln/euro per 2019 e di 35 mln/euro per il 2020 delle risorse a favore degli ITS per ampliare l’offerta formativa e conseguentemente i soggetti in possesso di competenze, per l’utilizzo di strumenti avanzati di innovazione tecnologica, coerentemente con il piano “Impresa 4.0”.
Nel corpo delle norme viene riaffermato il principio dell’armonizzazione della retribuzione dei Ds rispetto a quella degli altri dirigenti pubblici, vengono modificate le disposizioni sulla vigilanza degli alunni con uscita dalla scuola previa richiesta dei genitori, viene varato il concorso per i Dsga e la norma che consente alle scuole la sostituzione, in caso di assenza, degli Assistenti amministrativi e tecnici. Da ultimo, approvato emendamento in materie di proroga di “Scuole belle” e di “Edilizia scolastica”.      

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3759-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-01/12/2017-06:00-3756-3759
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Fallimento AFAM, la sen. D’Onghia si dimette da sottosegretaria //
Mobilità straordinaria per i Ds // Stabilizzazione dei Collaboratori scolastici ex Lsu //
Universiadi 2019, approvata in Senato la norma per il commissario
-

Fallimento AFAM, la sen. D’Onghia si dimette da sottosegretaria
La Senatrice Angela D’Onghia, prima esponente di Monti per l’Italia, poi di Scelta civica e poi ancora di GAL, ma restando sempre nel governo,  ha rassegnato le dimissioni da sottosegretaria al Miur delusa per il mancato completamento della riforma del sistema AFAM (introdotta in ordinamento dalla legge n.508/99 e rimasta inattuata per 17 anni!), ma continuerà a svolgere il mandato parlamentare affidatole dagli elettori fino alla naturale scadenza della legislatura e visto che ci resta, sarebbe il caso che si desse una smossa per contenere il delirio della senatrice del gruppo Gal, Paola De Pin, che con un ddl già presentato, punta a inserire un nuovo articolo nel Codice Penale, attraverso il quale si prevede l’inasprimento delle pene, fino a 5 anni di carcere per dirigenti scolastici e docenti Rspp che non chiudono le scuole poi crollate.
-
Mobilità straordinaria per i Ds
L’onorevole Elena Centemero, responsabile istruzione di Forza Italia, ha lanciato la proposta di programmare una mobilità straordinaria destinata ai Dirigenti scolastici, ad immagine dei piani straordinari di mobilità rivolti ai docenti, visto l’alto numero di reggenze che l’anno prossimo! Ma dove sono gli idonei? Quanto alle reggenze del prossimo anno scolastico, secondo una stima dell’Anief, potrebbero essere ben 2.150 e forse anche di più! Intanto sempre l’Anief continua a raccogliere le adesione degli esclusi dalla procedura concorsuale avviata la scorsa settimana con la pubblicazione in G.U. del bando.
-
Stabilizzazione dei Collaboratori scolastici ex Lsu
Contratti di lavoro prorogati fino ad agosto; assunzioni dal 1° settembre 2018
Con un emendamento alla manovra Finanziaria approvato in Commissione Bilancio del senato è stato dato il “via libera” alla stabilizzazione degli ex Lsu da 20 anni in attesa a Palermo. Le assunzioni avverranno dal 1° settembre 2018 previo espletamento di una procedura selettiva per titoli e colloqui. Chi non dovesse rientrare nei 519 posti sarà iscritto nell’apposito albo da cui potranno attingere gli enti territoriali. In attesa del concorso, da bandire entro 60 giorni dall’entrata in vigore della Manovra, i contratti sono prorogati fino ad agosto 2018.
-
Universiadi 2019, approvata in Senato la norma per il commissario
Un emendamento alla Manovra riformulato e approvato dalla Commissione Bilancio del Senato prevede la nomina di un commissario straordinario, che sarà scelto entro il prossimo mese di gennaio 2018, per assicurare la realizzazione delle opere necessarie alle Universiadi 2019. Il commissario verrà scelto tra i Prefetti da collocare fuori ruolo per il periodo di attività che sarà senza compenso alcuno. Verrà costituita anche una cabina di coordinamento presieduta dal ministro dello Sport e della quale faranno parte anche i ministri dell’Istruzione e della Coesione, il commissario straordinario, il presidente della Regione Campania, il sindaco di Napoli, i presidenti della Fisu, del Cusi, del Coni e dell’Anac. Il Prefetto di Napoli assicurerà la prevenzione di infiltrazioni mafiose.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3748-mobilità-docenti-ata

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-30/11/2017-06:00-3748
--

Mobilità personale docente e Ata 2018/2019

-

Nuovo incontro lunedì 4 dicembre p.v.

-

Nel corso dell’incontro svolto al Miur sulla mobilità del personale docente, ATA ed educativo di ruolo per l’a.s. 2018/2019 l’Amministrazione ha comunicato i sindacati presenti che è intenzione del Ministero proporre la proroga di un anno del Contratto sulla mobilità sottoscritto il 13 aprile 2017 e con il quale si sono svolte le operazioni per l’a.s. 2016/2017 dato che i tempi per una nuova trattativa non ci sono più e di conseguenza resteranno immutate le percentuali destinate alle varie operazioni.
La notizia non è nuovissima e l’avevamo anticipato su questa testata nei giorni scorsi, precisando anche le eventuali nuove regole potranno invece essere inserite nel nuovo CCNL generale, pur nel rispetto della Legge 107/2015.
I sindacati, tuttavia, hanno proposto alcune modifiche per le quali  l’Amministrazione si è riservata di decidere, ma soprattutto per verificare se sarà possibile renderle operative nell’ordinanza, dato che il contratto è immodificabile.
Rimane quindi anche per quest’anno la possibilità di trasferimento su scuola, limitatamente a 5 preferenze e che le operazioni previste sono: 30% ai trasferimenti provinciali e interprovinciali,
10% ai passaggi di ruolo e cattedra; mentre il resto dei posti dovrebbe dunque, come già accaduto lo scorso anno, essere destinato alle immissioni in ruolo.

--

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3747-personale-ata

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-30/11/2017-06:00-3747
--

Personale Ata III fascia

-
Avviso Miur dedicato alla presentazione del modello D3
-

“”” In previsione della prossima apertura della istanza per la presentazione del modello D3 per l'inserimento nelle graduatorie di istituto del personale ATA di III fascia, al fine di ridurre i disagi all'utenza dovute allo smarrimento delle credenziali di accesso (username e password) al servizio Istanze OnLine o alla casella di posta elettronica ordinaria indicata in fase di registrazione, verranno revocate tutte le utenze che non sono state utilizzate dopo il 1° Novembre 2015.
Si invitano pertanto gli utenti interessati, che dalla data sopra indicata non  hanno più effettuato alcun accesso a Istanze OnLine, ad effettuare un "Accesso al Servizio"  utilizzando il bottone "ACCEDI" presente nella pagina  http://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm entro le ore 24:00 del prossimo 11 Dicembre. Tutti gli utenti a cui verrà revocata l'utenza potranno effettuare una nuova registrazione a partire dal prossimo 13 Dicembre e conserveranno tutta la documentazione presente nel proprio archivio personale.
Si ricorda che all'interno della stessa pagina sopra indicata  è possibile trovare le istruzioni  per l'accesso e la registrazione al servizio (http://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm#istruzioni-accesso-servizio ) “””

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3746-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-30/11/2017-06:00-3742-3746
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Job&Orienta 2017 // Il Miur ricorda Falcone e Borsellino // Liceo catanese vince
alle Olimpiadi di “Debate” // Crollo all’Agrario di Castelbuono // Annullati 2 trasferimenti
di insegnanti al Nord
-

Job&Orienta 2017
L’apertura della 27ª edizione di Job&Orienta 2017, il salone nazionale dell’orientamento, scuola, formazione e lavoro presso la Fiera di Verona fino a sabato 2 dicembre registra la presenta della ministra del Miur, Valeria fedeli e del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Per Job&Orienta 2017 lo stand del Miur accoglierà gli studenti con il Parco  dell’Orientamento, 18 ITS con l’Orientamento Post-Diploma ed  tante altre proposte ed iniziative.
-
Il Miur ricorda Falcone e Borsellino
Resterà aperta fino al 25 gennaio p.v. a Palazzo Ferro-Fini di Venezia la mostra fotografica dell’Ansa per il Miur “L’eredità di Falcone e Borsellino”.
-
Liceo catanese vince alle Olimpiadi di “Debate”
Gli alunni della squadra di “Debate” del L.C. “N. Spedalieri” di Catania, in rappresentanza di tutta la Sicilia, si è aggiudicata il 2° posto alle prime Olimpiadi nazionale del Debate. Alle Olimpiadi hanno partecipato 18 regioni italiane con l’obiettivo di sviluppare nei ragazzi le capacità logico-argomentative e competenze analitiche su dati e contenuti socio-culturali all’interno della cornice di educazione alla cittadinanza ed all’ascolto attivo.
-
Crollo all’Agrario di Castelbuono
Il distacco di una parete di tetto all’Istituto professionale servizi per l’agricoltura e lo sviluppo rurale “Luigi Failla Tedaldi” di Castelbuono ha portato allo sciopero degli studenti che chiedono maggiore sicurezza nella propria scuola. Secondo quanto affermato dagli studenti ci sono cornicioni pericolanti e le porte di sicurezza quasi sempre chiuse. La Città metropolitana di Palermo, che dovrebbe autorizzare gli interventi di manutenzione, ha chiesto dati dettagliati per inserire le opere di ristrutturazione in alcuni finanziamenti.
-
Annullati 2 trasferimenti di insegnanti al Nord
Il Giudice del Lavoro di Barcellona Pozzo di Gotto e Tivoli ha annullato due trasferimenti al Nord di due insegnanti messinesi; la prima, che assiste il genitore in virtù della Legge 104/1992 e che vantava precedenza in fase di mobilità. Il Giudice, oltre a sancire l’illegittimità del trasferimento al Nord dell’ insegnante ha ordinato al Miur l’assegnazione nella Regione Siciliana nell’Ambito 0016, o in subordine in provincia di Messina, senza fare alcuna distinzione tra fasi di trasferimento provinciali ed interprovinciali; per l’altra docente, che ricopre cariche politiche negli EE.LL., ha disposto il trasferimento con diritto di precedenza e/o l’assegnazione provvisoria in un comune nebroideo.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3739-conco-ds-pres-dom

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-29/11/2017-10:00-3739
--

Concorso Ds, presentazione domande

-
C’è tempo fino alle ore 14:00 del 29 dicembre p.v. //
Il Codacons Calabria e Veneto contro il bando
-

Da questa mattina alle ore 09:00 e fino alle ore 14:00 del 29 dicembre p.v. sono aperte le funzioni, tramite il sistema POLIS del Miur, per la presentazione delle domande di partecipazione al corso-concorso per il reclutamento di 2.424 Dirigenti scolastici.
Al termine della presentazione della domanda on line, il sistema informatico certifica la data di presentazione della domanda, rilasciando il numero identificativo e la ricevuta di avvenuta iscrizione al corso-concorso che il candidato deve stampare e presentare all’atto dell’identificazione il giorno della prova preselettiva o della prova scritta.
È importante ricordare ai candidati che prima di procedere all’inoltro della domanda dovranno effettuare il versamento € 10,00 per diritti segreteria con bonifico bancario sul conto intestato a: sezione di tesoreria 348 Roma Succursale, IBAN: IT 45C 01000 03245 348 0 13 2409 00, Causale: «Corso-concorso dirigenti scolastici – nome e cognome del candidato – codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento di presentazione della domanda. La ricevuta del versamento dovrà essere presentata in occasione della prova di preselezione prevista a marzo 2018. In considerazione del
numero considerevole di candidati, il bando ha previsto - infatti - una prova di pre-selezione dalla quale potranno uscire soltanto 8.900 candidati ammessi alla successiva prova scritta.
A parte la pre-selezione che persegue solo l’obiettivo di decimare i candidati, la prova scritta
consiste in 5 domande a risposta aperta su: normativa del settore istruzione, organizzazione del lavoro e gestione del personale, programmazione, gestione e valutazione presso le scuole, ambienti di apprendimento, diritto civile e amministrativo, contabilità di Stato, sistemi educativi europei e 2 domande a risposta chiusa in lingua straniera (livello B2) su: organizzazione degli ambienti di apprendimento, sistemi educativi europei.
Le candidate e i candidati che otterranno il punteggio minimo di 70 punti potranno accedere all’orale che mira ad accertare la preparazione professionale delle/degli aspiranti dirigenti anche attraverso la risoluzione di un caso pratico. Saranno testate anche le conoscenze informatiche e di lingua straniera. Entrambe le fasi sono uniche a livello nazionale.
Le candidate e i candidati che supereranno le prove scritta e orale saranno ammessi, sulla base di una graduatoria che tiene conto anche dei titoli, al corso di formazione dirigenziale e di tirocinio selettivo, finalizzato all’arricchimento delle competenze professionali delle candidate e dei candidati. In sostanza, 2 mesi di lezione in aula  e 4 mesi di tirocinio a scuola, che potranno essere integrati anche da sessioni di formazione a distanza. Al termine le candidate e i candidati dovranno affrontare una valutazione scritta e un colloquio orale.
Saranno dichiarati vincitori del corso-concorso le candidate e i candidati che saranno collocati in posizione utile in graduatoria generale di merito.
Intanto questa mattina abbiamo appreso dalla stampa regionale che i Codacons della Calabria e del Veneto hanno impugnato il bando di concorso al Tar del Lazio perché ritiene illegittima la richiesta di 5 anni di ruolo, anche se maturato antecedentemente alla stipula del contratto a tempo indeterminato. Secondo il Codacons non possono essere esclusi: i docenti neo immessi in ruolo che non hanno superato l'anno di prova alla data del bando o che sempre alla data del bando non hanno maturato 180 giorni di servizio per quest'anno.
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni
info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
Termine ultimo per le iscrizioni: 6 dicembre 2017
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3735-comunicato-unitario

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-29/11/2017-06:00-3735
--

Dal "Manifesto per la scuola" al rinnovo del contratto,
il percorso continua

-
Comunicato unitario Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola Rua e Snals Confsal
-

Rinnovare il contratto nel settore scuola, dopo 10 anni di blocco, è un obiettivo importante ed ineludibile su cui Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola RUA e Snals Confsal proseguono il loro impegno unitario.
Una trattativa che i quattro sindacati intendono accelerare per giungere, nel più breve tempo possibile, alla firma del nuovo contratto.
È da tutti condivisa l’esigenza che non ci debba essere nessun rallentamento del negoziato ma serva piuttosto una intensificazione degli incontri.
L’accordo del 30 novembre rappresenta la premessa su cui il contratto va rinnovato. Una base di partenza per un percorso che assume come orientamento il modello di scuola delineato nel manifesto che è in via di sottoscrizione da parte di migliaia di persone. Una scuola che fa da argine alle crescenti disuguaglianze, principale canale di integrazione, che rifiuta la logica delle classifiche e della gerarchizzazione. Una scuola comunità educante autogovernata, dove tutte le professionalità hanno dignità e riconoscimento.
Una scuola aperta a tutti e a tutte, una scuola come bene comune per l’intera società, una scuola comunità aperta alla partecipazione e fondata su pluralismo, autonomia, collegialità, su cui investire le necessarie risorse, a partire da quelle che chiediamo di inserire nella Legge di Bilancio.
Il primo obiettivo che ci poniamo è ottenere nella legge di stabilità le risposte alle nostre rivendicazioni: risorse aggiuntive per la scuola da investire anche nel rinnovo contrattuale, potenziamento degli organici ATA e infanzia, eliminazione del divieto di sostituire il personale ATA, indispensabile per il funzionamento delle nostre scuole.
Su questi temi Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal sollecitano un coinvolgimento ampio della società civile, in quanto rispondenti all’interesse delle giovani generazioni e dell’intera comunità sociale, attraverso la raccolta di firme in atto sul manifesto per una scuola aperta a tutte e a tutti, on line e direttamente nelle scuole, e che sarà oggetto anche di ulteriori iniziative pubbliche dopo quelle svolte il 18 novembre in tutta Italia.
Roma, 28 novembre 2017
Flc CGIL Francesco Sinopoli
CISL Scuola Maddalena Gissi
UIL Scuola Rua Giuseppe Turi
SNALS Confsal Elvira Serafini

--

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3734-osservatorio-inclusione

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-29/11/2017-06:00-3734
--

Inclusione, l’Osservatorio avvia i lavori

-
Fedeli: “Lavorare tutti insieme per consentire un’attuazione rapida ed efficace delle norme”
-

Insediato il nuovo Osservatorio permanente per l’inclusione scolastica, alla presenza – tra gli altri – dei rappresentanti delle associazioni di persone con disabilità e dei loro familiari.
Nel suo intervento la ministra Valeria Fedeli ha affermato di aver chiesto di lavorare insieme nella fase di attuazione dei decreti della legge 107/2015, ciascuno per la propria parte, “per consentire un’attuazione rapida ed efficace delle norme che mettano al centro le nostre ragazze ed i nostri ragazzi”.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3733-ds-valutazione-concorso

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-29/11/2017-06:00-3733
--

Dirigenti scolastici: valutazione e concorso

-
Due occasioni di riflessione su quanto ha affermato la responsabile del Miur, sen. Valeria Fedeli!
-

Valutazione Ds, giusta riflessione
La ministra Valeria Fedeli nel valutare positivamente la pausa di riflessione che il Miur s’è dato sulla valutazione dei Dirigenti scolastici che tenga conto dei diversi rilievi emersi in questi mesi. Una posizione prudente e riflessiva che si auspica, anche attraverso l’Osservatorio per la valutazione dei Dirigenti scolastici.
-
Concorso Ds, i sogni ad occhi aperti della Fedeli
Relativamente al concorso per Ds appena bandito, la Ministra ha ipotizzato anche le nomine in corso d’anno per ridurre il più possibile il problema delle reggenze. Ovviamente la Ministra continua a sognare ad occhi aperti, senza neppure guardare il cronoprogramma relativo alla tempistica, per non parlare delle eventuali ricadute sugli organici e supplenze.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3732-chi-ha-paura-della-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-29/11/2017-06:00-3732
--

Chi ha paura della scuola?

-
Convegno presso l’Aula Magna dell’Università LUMSA di Roma il 1° e 2 dicembre 2017  
-

Il collega Giuseppe Adernò da Catania, ad integrazione di quanto già pubblicato da questa testata nei giorni scorsi, ci ha inviato un lungo comunicato stampa relativo al Convegno “chi ha paura della scuola?” che si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università LUMSA di Roma al 1° al 2 dicembre p.v.
-
“”” Nei giorni 1 e 2 dicembre i Consorzi Universitari Fortune e Humanitas in collaborazione con la Lumsa,  hanno promosso a Roma  il VII Convegno internazionale con il titolo: “Chi ha paura della scuola?” ( Per informazioni: http://convegni@consorziohumanitas.com).
E’ una domanda retorica che  suggerisce di affrontare gli aspetti di criticità che interessano da tempo la scuola, che sembra disallineata rispetto alle esigenze che la contemporaneità propone; ma, accanto a pericoli, minacce e paure in atto, è possibile leggere anche i  desideri, la voglia di bellezza e  di ricerca di senso.
Tutto ciò nella direzione della volontà di rilegittimare un’istituzione, quella scolastica, che ha perso credibilità in un quadro sociale in forte mutamento.
Il Convegno si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università LUMSA in Roma, Borgo Sant’Angelo 13 e, come ha comunicato Tuttoscuola, interverranno come relatori;  Derrick De Kerckhove (Università di Toronto-Politecnico di Milano), sociologo e pensatore di fama mondiale, Gianpiero Gamaleri (Uninettuno Roma), Luca Serianni, Accademico dei Lincei, la scrittrice W. Marasco, entrata nella cinquina dell’ultimo Premio Strega, la nota psicologa e psicoterapeuta M. Rita Parsi.
Sarà il direttore di Tuttoscuola, Giovanni Vinciguerra, ad aprire i lavori. Dopo i saluti e gli interventi istituzionali (Francesco Bonini, Rettore della LUMSA; Carmela Di Agresti, Presidente del Consorzio Universitario Humanitas; Gildo De Angelis, Direttore Generale USR-Lazio, Virginia Kaladich, Presidente FIDAE; Laura Baldassarre, Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale del Comune di Roma) il prof. Antonio Augenti, curatore del convegno, ne introduce le tematiche.
I titoli di alcuni interventi sono indicativi dello spessore del Convegno : Luca Serianni (Università La Sapienza Roma) «Per una scuola che insegni a pensare e a convivere» ; Maria Maddalena Novelli (Dirigente Generale del Miur) «Linee innovative del piano di formazione dei docenti»; «Pietro Prini: attualità di un pensiero» con Gianpiero Gamaleri (curatore del “Il paradosso di Icaro”), Walter Minella e Giorgio Sandrini (Università degli Studi di Pavia).
Nel pomeriggio  sono previste: la presentazione di testimonianze ed esperienze, con l’intervento di Wanda Marasco (finalista Premio Strega 2017) sul disagio scolastico ed educativo e di Marcella Vaccari educatrice specializzata che insieme allo studente Achille Missiroli  che svilupperà il tema: «Come vivere una relazione credibile».
Il tema «Identità digitale e web literacy: implicazioni didattiche e valutative» sarà affrontato da due docenti della Lumsa:  Gabriella Agrusti  e Maria Cinque.
Chiude la giornata la presentazione di esperienze-problemi, affidata al dirigente scolastico Ottavio Fattorini, che funge da introduzione ai 6 workshop paralleli su alcune delle principali tematiche affrontate nel convegno (tra cui quella del rapporto tra docenti e genitori), in programma per la mattina del 2 dicembre dalle ore 9,00 alle12,30.
“””

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3725-scuole-sostenibili

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-28/11/2017-06:00-3725
--

Scuole sostenibili con i costi standard e nuovo reclutamento

-
Decreto Miur di ripartizione delle risorse residue alle scuole paritarie;
alla Sicilia appena 306.871 euro su un totale di 7.220.280 euro
-

La ministra Valeria Fedeli, intervenendo a Verona al Festival della Dottrina sociale, ha annunciato la nascita di un gruppo di lavoro per la definizione del costo standard di sostenibilità per gli studenti. Bisogna fare sul serio sul pluralismo educativo e sull’offerta formativa per il diritto allo studio, anche per le scuole paritarie cattoliche e laiche. Il sistema scolastico italiano – ha affermato la Fedeli – senza le scuole paritarie sarebbe povero di qualità e di pluralismo.
Scontato anche il riferimento al Decreto Dipartimentale n. 1146/2017 con cui sono state ripartite le risorse finanziarie residue alle scuole paritarie, in termini di competenza e cassa. In tutto si tratta di 7.220.280 euro ripartiti ai 18 Uffici scolastici regionali che erogheranno le somme alle scuole secondo i criteri dettati dal D.M. n. 834/2017. La somma destinata alla Sicilia è di appena 306.871 euro.
Passando poi a parlare del prossimo reclutamento dei docenti la Ministra ha annunciato ben 3 concorsi previsti per il 2018: concorso per abilitati, concorso per non abilitati ma con 3 anni di servizio, concorso per non abilitati senza 3 anni di servizio con accesso laurea+CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche. Il concorso non è imminente perché le Università devono attivare i percorsi formativi e quindi il Miur per bandire deve avere la certezza assoluta che tutti i percorsi per l’acquisizione dei crediti siano stati completati.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3724-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-28/11/2017-06:00-3722-3724
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: In Italia, deficit di laureati con competenze scientifiche // L’appeal degli Atenei
del Nord //
Proposte in arrivo sugli smartphone e tablet
-

In Italia, deficit di laureati con competenze scientifiche
Scarseggiano anche gli studenti per le politiche sbagliate di orientamento
I risultati dei test Pisa (Programme for International Student Assessment) nell’ultima “Relazione di monitoraggio del settore istruzione e della formazione” dimostrano che in Italia c’è un deficit di laureati con competenze scientifiche.
In generale il nostro Paese è sotto la media europea per quota di studenti con buone competenze scientifiche e le aziende, al momento di assumere, hanno difficoltà a trovare ingegneri, sviluppatori, analisti e comunque laureati in materie scientifiche ed informatiche.
-
L’appeal degli Atenei del Nord
Le Regioni preferite: Emilia Romagna, Lombardia, Lazio, Toscana e Piemonte
Secondo la testata OrizzonteScuola (orizzontescuola.it /universita-del-sud-si-spopolano-vantaggio-del-nord/ ) sempre più studenti meridionali fanno le valigie per trasferirsi a Nord e studiare nelle Università.
Tra le regioni, scrive la Testata già citata, che vedono il maggior numero di emigranti per studio troviamo la Calabria, la Puglia e la
Sicilia; meno la Campania e la Sardegna. A sorpresa, tra le regioni da cui si parte troviamo anche il Veneto, sebbene con percentuali irrisorie rispetto alle regioni meridionali.
Gli studenti vanno soprattutto in Emilia Romagna (circa 7.500), in  Lombardia, nel Lazio, in Toscana e in Piemonte.

-
Proposte in arrivo sugli smartphone e tablet
Il Gruppo sta analizzando l’influenza degli strumenti  digitali sui processo di apprendimento in sinergia con un altro che si occupa della mappatura delle metodologie didattiche innovative
Entro gennaio 2018 il Gruppo di lavoro istituito presso il Miur consegnerà alla ministra Fedeli le proposte per l’uso “virtuoso” di smartphone e tablet a scuola a fini didattici. Il Gruppo sta analizzando l’influenza degli strumenti  digitali sui processo di apprendimento, i possibili utilizzi al fine di innovare le metodologie didattiche e lo stato dell’arte ad oggi, a 2 anni dall’introduzione del Piano Nazionale Scuola Digitale.
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3716-tar-assegna-lode

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-27/11/2017-06:00-3716
--

Il Tar “assegna” la lode

-
Censurati dal Tar i giudizi degli esami di licenza media in un istituto del Napoletano
-

Il Tar Campania ha “assegnato” la lode ad un alunno che non l’aveva avuta attribuita a causa dei veti incrociati dei professori di un istituto, peraltro senza adeguata motivazione.
I giudici amministrativi hanno censurato “le logiche di indiretta ritorsione per assunte incompatibilità degli stessi docenti, che andavano gestire nelle appropriate sedi, trasmodando invece in grave nocumento per gli alunni, nonché in un comportamento evidentemente diseducativo in ragione della frustrazione delle legittime aspettative di quanti si sono impegnati per il conseguimento degli obiettivi scolastici, nel rispetto delle regole certe e precostituite”.
Altra sezione del Tar, in diversa composizione, ha ordinato alla commissione d’esame di rideterminarsi sulla concessione della lode per altri 4 alunni dello stesso istituto di cui omettiamo il nome per correttezza professionale.

--

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3715-funzioni-sidi

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-27/11/2017-06:00-3715
--

Nuove funzioni SIDI per la comunicazione infortuni

-
Adeguata, in collaborazione con l’INAIL, l’area applicativa Gestione Denunce
-

La comunicazione di infortunio è adempimento obbligatorio previsto e sanzionabile per legge, al quale è tenuto il datore di lavoro in caso di infortunio sul lavoro dei lavoratori dipendenti o assimilati che comportino l’assenza di almeno un giorno escluso quello dell’evento. Per l’invio della comunicazione di infortunio la durata della prognosi riportata sul certificato medico deve essere compresa nell’arco di tempo da uno a tre giorni escluso quello dell’evento.
Nel caso un infortunio nasca con una prognosi inferiore ai tre giorni che successivamente, a seguito di ulteriore certificato medico, diventi superiore ai tre giorni, il datore di lavoro dovrà inviare inizialmente la Comunicazione di infortunio e poi, ricevuta notizia del prolungamento di prognosi.
L’obbligo normativo dell’invio della comunicazione prevede, come per la denuncia, che il datore di lavoro invii la comunicazione entro le 48 ore dalla ricezione dei riferimenti del certificato medico.
Con 
nota 20/11/2017, prot. n. 2736 il Miur ha comunicato che accedendo all’area SIDI “Gestione Denunce di Infortunio INAIL” sarà possibile selezionare la tipologia di adempimento: Comunicazione di Infortunio / Denuncia di Infortunio.
-
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3714-didattica-innovativa

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-27/11/2017-06:00-3714
--

Piano didattica innovativa per le materie scientifiche

-
L’avvio delle attività formative è prevista entro gennaio 2018
-

Con nota 21/11/2017, prot. n. 49780 il Miur ha comunicato che le candidature delle scuole-polo per la formazione saranno valutate e selezionate da Commissioni nominate dai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali. Ciascun Ufficio Scolastico Regionale individua e comunica, entro il 04/12/2017 all’indirizzo: formazione.scuola@istruzione.it, l’istituzione scolastica selezionata tra le scuole polo per la formazione a cui assegnare le risorse finanziarie previste.
Le candidature dei docenti saranno selezionati prioritariamente: docenti di ruolo in servizio che maturino il diritto alla pensione non prima di dieci anni; docenti nell’anno di prova e di formazione; che abbiano frequentato corsi di formazione metodologico-didattica con particolare riguardo alla didattica laboratoriale e a quella orientativa; che abbiano già svolto attività di formazione nel ruolo di formatori o tutor in progetti organizzati da Enti accreditati/qualificati e Università, per la formazione dei docenti.
Gli Uffici Scolastici Regionali comunicheranno entro il 18/12/2017 l’elenco dei docenti individuati all’indirizzo di posta elettronica formazione.scuola@istruzione.it.
L’avvio delle attività formative è prevista per il giorno 8 gennaio 2018.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3713-card-docenti

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-27/11/2017-06:00-3713
--

Card docenti: solo il 6,6% è andato alla formazione

-

Sorprende che tra le tante opzioni possibili, la scelta dei professori si sia concentrata su pc,
iPad e tablet, che, come noto, possono non avere una esclusiva finalità formativa”.

-

-
La formazione in Italia fa acqua da tutte le parti nonostante la Card del Docente. Leggendo un articolo di Claudio Tucci pubblicato sul quotidiano “Il Sole 24 Ore” (25/11/2017) apprendiamo che solo il 6,6% è stato speso per la formazione(appena 16,9 mln/euro del totale), mentre risultano acquisti in massa di pc e tablet, a seguire strumenti hardware e software” (il ministero dell’Istruzione ha vietato gli smartphone perché considerati «non prevalentemente funzionali» all’attività di formazione – ma non è escluso che siano entrati nelle case dei professori e dei loro figli “mascherando” la spesa con voci ammesse). 
Tutto è legittimo osserva Tucci sulla Testata già citata, ma “quello che sorprende è che, tra le tante opzioni sul tavolo, la scelta dei professori si sia concentrata su pc, iPad e tablet, che, come noto, possono non avere una esclusiva finalità formativa”.

La Card annuale di 500 euro voluta, nel 2015, dal governo Renzi può essere spesa per una serie di “servizi” dall’acquisto di libri ai corsi d’aggiornamento, dal cinema-spettacolo-teatro agli strumenti hardware e software, ecc.
Come è noto, osserva ancora Tucci, “i 500 euro del bonus annuale sono adesso al centro di un braccio di ferro tra chi, i sindacati, vorrebbero spalmarli su tutti i docenti, nel prossimo rinnovo contrattuale (la misura vale circa 350 milioni l’anno) e chi, l’esecutivo, preme per mantenerli. Gli ultimi due governi, del resto, hanno investito molto sulla formazione degli insegnanti (le risorse per il settore superano oggi i 426 milioni l’anno). E adesso si auspica che, esaurite tutte le spese per pc e tablet, già dal prossimo anno, i 500 euro possano essere utilizzati in modo diverso, e per finalità che abbiano ricadute reali per gli studenti”.
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3712-pensioni-blocco-legittimo

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-27/11/2017-06:00-3712
--

Pensioni, legittimo il blocco della rivalutazione

-
La Consulta ha respinto le censure di incostituzionalità del decreto
-

-
La riforma Monti-Fornero, oltre ad innalzare i requisiti di accesso ai trattamenti di pensione (di cui in questo periodo di parla tanto!) aveva previsto il blocco della rivalutazione (la cosiddetta “perequazione” per le pensioni superiori a 3 volte il trattamento minimo Inps – pari a 1.405,05 euro/lordi/mensili – per gli anni 2012 e 2013. Nel 2015, a seguito di un nutrito contenzioso attivato da associazioni e sindacati, la Corte Costituzionale è intervenuta sul tema con la sentenza n. 70.

Paolo Ferri, Direttore generale del Patronato Acli, sul settimanale “Famiglia Cristiana” in edicola (F.C. n. 48 del 26/11/2017, pag. 95) in un suo interessante contributo precisa che la Consulta ha affermato il principio della proporzionalità e adeguatezza del trattamento di pensione, costituzionalmente garantito, che non può essere modificato “se non in presenza di esigenze di risparmio così gravi e cogenti da rappresentare un interesse generali e, quindi, prevalente rispetto a quello dei singoli”.

La sentenza – scrive Ferri nell’articolo già citato - ha trovato applicazione nel c.d. Decreto Poletti che ha riconosciuto ai pensioni che hanno subìto il blocco un “rimborso solo parziale”, addirittura escluso per le pensioni superiori a 6 volte il trattamento minimo. La misura adottata ha suscitato un nuovo contenzioso e la Corte Costituzionale lo scorso 25 ottobre si è pronunciata sulla sua legittimità, respingendo le censure di incostituzionalità del DL n.65/2015 ritenendo che il Decreto Poletti abbia realizzato “un bilanciamento non irragionevole tra i diritti dei pensionati e le esigenze della finanza pubblica”.

Le motivazioni della sentenza non sono ancora pubbliche, ma quanto già anticipato chiude una vicenda annosa che ha interessato tanti pensionati.
[FONTE: Paolo Ferri – “Pensioni, legittimo il Decreto Poletti” in “Famiglia Cristiana” n. 48 del 26/11/2017, pag. 95]
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3607-scuola-bando-concorso-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-25/11/2017-06:00-3607
--

Scuola, il bando di concorso da 2.425 posti per i DS (2.416 livello nazionale + 9 scuole di lingua slovena del FVG)

-
Domande per la partecipazione dal 29 novembre al 29 dicembre // Le scadenze: date in G.U. il 27/02/2018 // Prova pre-selettiva a fine marzo  // Gli aspiranti a componenti della commissione esaminatrice potranno presentare domanda verso metà dicembre, su Istanze on line // Fedeli: “Dal bando risposta importante per l’abbattimento delle reggenze”
-

Il bando di concorso da 2.425 posti per dirigenti scolastici di cui 9 destinati al concorso Friuli Venezia Giulia per le scuole di lingua slovena (2.416 livello nazionale + 9 FVG = 2.425 in totale) prevede che le domande per accedere al concorso si potranno effettuare dal 29 novembre al 29 dicembre prossimi, tramite la piattaforma del Miur Polis.
Attualmente, scrive il Miur in un lungo comunicato stampa, sono 6.792 i Dirigenti Scolastici in servizio, 1.189 i posti vacanti, 1.748 le reggenze, tenendo conto anche di scuole sottodimensionate e dei distacchi (comandi) presso altre amministrazioni o sindacali. Il 68,2% dei dirigenti in servizio è una donna, il 31,6% ha più di 60 anni (un dato comunque in calo rispetto al passato), l’età media è di 55,6 anni.
I posti banditi corrispondono ai posti vacanti nell’anno scolastico in corso, più quelli che si renderanno liberi a seguito dei pensionamenti nel 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021, detratti quelli che si possono coprire con le graduatorie esistenti nonché quelli delle scuole sottodimensionate (che non possono avere un dirigente titolare).
Il concorso consentirà quindi di abbattere il fenomeno delle reggenze sino al 2020/2021, anche perché si tratta di un bando nazionale e non regionale come l’ultimo del 2011. Si eviteranno così casi di graduatorie sguarnite e di altre troppo piene.
“I numeri del bando garantiscono una risposta importante e adeguata a scuole, ragazze e ragazzi e famiglie, garantendo l’abbattimento delle reggenze”, spiega la Ministra Valeria Fedeli. “Il ruolo della dirigenza - ricorda - è fondamentale nelle scuole: per il coordinamento del lavoro, per tenere insieme la comunità scolastica. Il dirigente è un punto di riferimento. Abbattere il fenomeno delle reggenze significa, dunque, lavorare per la qualità del sistema”.
Il concorso sarà innovativo sotto il profilo della selezione. “Sarà un corso-concorso, con una fase di tirocinio e accompagnamento successiva alle prove scritte, che è fondamentale per verificare sul campo le capacità gestionali e di organizzazione del lavoro delle candidate e dei candidati, chiamati anche a dimostrare la capacità di inserimento nella comunità scolastica ed educante, oltre che le loro conoscenze sulla normativa del settore.
Si tratta, in sintesi, di un concorso che tiene conto dei cambiamenti che la professionalità del dirigente ha subito in questi anni per selezionare i migliori profili, valorizzando anche titoli ed esperienze fatte dalle e dagli aspiranti, compresi titoli di dottorato o attività di ricerca”, chiude Fedeli.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

Al corso-concorso possono partecipare le docenti e i docenti e il personale educativo di ruolo con almeno cinque anni di servizio. È utile anche il servizio precedente al ruolo. Tre le fasi previste per la selezione: una concorsuale vera e propria, una formativa di due mesi e una di tirocinio presso le scuole.
La fase concorsuale prevede una prova preselettiva unica a livello nazionale nel caso in cui le candidature siano almeno tre volte superiori ai posti messi a bando. Le candidate e i candidati dovranno rispondere a 100 quiz che saranno estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell’avvio della prova. Le domande punteranno a verificare le conoscenze di base per l’espletamento delle funzioni dirigenziali. La prova sarà svolta al computer. Sarà ammesso allo scritto, in base al punteggio ottenuto (il massimo è 100), un numero di candidate e candidati pari a tre volte il numero dei posti disponibili per il corso di formazione dirigenziale.
A parte la pre-selezione che avrà luogo solo se i partecipanti risulteranno superiori a 3 volte il numero dei posti a concorso, e che persegue solo la strategia di decimare i candidati, la prova scritta

consiste in 5 domande a risposta aperta su: normativa del settore istruzione, organizzazione del lavoro e gestione del personale, programmazione, gestione e valutazione presso le scuole, ambienti di apprendimento, diritto civile e amministrativo, contabilità di Stato, sistemi educativi europei e 2 domande a risposta chiusa in lingua straniera (livello B2) su: organizzazione degli ambienti di apprendimento, sistemi educativi europei.
Le candidate e i candidati che otterranno il punteggio minimo di 70 punti potranno accedere all’orale che mira ad accertare la preparazione professionale delle/degli aspiranti dirigenti anche attraverso la risoluzione di un caso pratico. Saranno testate anche le conoscenze informatiche e di lingua straniera. Entrambe le fasi sono uniche a livello nazionale.
Le candidate e i candidati che supereranno le prove scritta e orale saranno ammessi, sulla base di una graduatoria che tiene conto anche dei titoli, al corso di formazione dirigenziale e di tirocinio selettivo, finalizzato all’arricchimento delle competenze professionali delle candidate e dei candidati. In sostanza, 2 mesi di lezione in aula  e 4 mesi di tirocinio a scuola, che potranno essere integrati anche da sessioni di formazione a distanza. Al termine le candidate e i candidati dovranno affrontare una valutazione scritta e un colloquio orale.
Saranno dichiarati vincitori del corso-concorso le candidate e i candidati che saranno collocati in posizione utile in graduatoria generale di merito.
Gli aspiranti a componenti della commissione esaminatrice potranno presentare domanda verso metà dicembre, su Istanze on line.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL BANDO: Z_CONCORSO-DS-BANDO-2017.PDF


TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3606-contabilità-progetti

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-25/11/2017-06:00-3606
--

Contabilità progetti nazionali e regionali

-
Disposizione Miur sugli adempimenti previsti ai sensi dell’art. 1 bis, comma 1 del decreto legge 25 settembre 2009, n. 134 convertito con modificazioni nella legge 24 novembre 2009, n. 167
-

La Direzione generale risorse umane e finanziarie del Miur con  nota prot. n. 23705 richiama l'attenzione delle scuole sugli  "Adempimenti previsti ai sensi dell’art. 1 bis, comma 1 del decreto legge 25 settembre 2009, n. 134 convertito con modificazioni nella legge 24 novembre 2009, n. 167". Le disposizioni riguardano  “le somme trasferite alle scuole statali per la realizzazione di progetti a carattere nazionale e regionale in materia di formazione e sviluppo dell'autonomia scolastica, rimaste inutilizzate per tre esercizi finanziari consecutivi, vengono versate all'entrata del bilancio (Capo XIII Cap 2598) per essere riassegnate ad apposito capitolo del bilancio del Ministero dell'istruzione, dell’università e della ricerca.”
La Direzione  invita le Istituzioni scolastiche interessate, ad adempiere al versamento di tali somme sull'IBAN della Tesoreria centrale. Le somme versate saranno riassegnate sui capitoli del Fondo di funzionamento amministrativo-didattico  per spese relative al funzionamento.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3605-pensioni-esentati

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-25/11/2017-06:00-3605
--

Pensioni, gli esentati sono 14.600

-
Previsto il congedo per le donne vittime di violenza, la gara per la frequenza 5G,
risorse per la Naspi ed altro // La Legge di Bilancio sarà da mercoledì in Aula
-

ROMA - Entra nella Legge di Bilancio il “pacchetto pensioni”come proposto dal Governo ai Sindacati con Cisl e Uil che hanno detto sì e la Cgil che ha detto no, annunciando manifestazioni e scioperi. La misura prevede l’esenzione dall’automatismo dell’età pensionabile a 67 anni che scatterà per tutti dal 2019, per 14.600 persone che svolgono lavori gravosi.
La misura è contenuta in uno del 18 emendamenti presentati dal Governo, tra questi c’è anche il congedo per le donne vittime di violenza e la gara per le frequenze 5G, risorse per la Naspi e la vendita dal 2020 delle sole radio digitali.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3604-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-25/11/2017-06:00-3602-3604
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Pa, stabilizzazione per 50mila precari // Ancora violenza sui minori //
Bagarre iscrizioni nei licei di Treviso
-

Pa, stabilizzazione per 50mila precari
La circolare firmata dalla Ministra Madia fissa la disciplina e la procedura per dare un posto fisso agli assunti a termine ed ai titolari di contratti flessibili che abbiano 3 anni di anzianità negli ultimi 8. In tutto si prevede la stabilizzazione fino a 40mila precari del pubblico impiego.
-
Ancora violenza sui minori
A Vercelli asilo da brivido con maestre che picchiano i bambini di 3-5 anni, li trascinano per terra o li costringono a stare in un angolo dell’aula. Le telecamere hanno svelato tutte le violenze fisiche e psicologiche subite dai piccoli e sono scattati gli arresti per 3 maestre.
-
Bagarre iscrizioni nei licei di Treviso
Sull’intesa trevigiana tra provincia e Ufficio di Ambito Territoriale relativa alle prossime iscrizioni degli alunni alle scuole superiori (leggi: Accade a Treviso – Ceripnews del 24/11/2017 - http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3592-dalla-scuola ) con ipotesi di razionalizzazione delle risorse del territorio, oggi sulla stampa locale si parla di “iscrizioni contingentate” e di “numero chiuso nei licei” per evitare le cosiddette “classi pollaio”. Insomma la “ragionevole vicinanza di scuole con gli stessi indirizzi su cui scegliere e/o dirottare gli alunni in sovrannumero c’è bagarre e c’è già che afferma che così facendo ci saranno scuole di “serie A” e scuole di “serie B”, limitando la libertà di scelta formativa delle famiglie.
Come sempre, ovviamente, il tutto senza neppure aver confronto i PTOF delle varie scuole, ma solo per vantare motivi logistici, quando non elitari e/o peggio ancora, politici.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3594-concorso-ds-oggi-bando

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-24/11/2017-06:00-3594
--

Concorso DS, oggi il bando in Gazzetta Ufficiale

-
Presentazione domande, tramite Polis, dal 29 novembre al 29 dicembre –
Le date delle prove nella G.U. del 27 febbraio 2018; test pre-selettivi a fine marzo 2018
-

Oggi in Gazzetta Ufficiale sarà pubblicato il bando del concorso per Dirigenti Scolastici. I  posti in palio sono 2.416 a livello nazionale più 9 per le scuole di lingua slovena. Le domande, tramite Polis, si presenteranno dal 29 novembre al 29 dicembre 2017. Le date delle prove nella G.U. del 27 febbraio 2018; test pre-selettivi a fine marzo 2018. Sarà possibile esercitarsi ai test pre-selettivi con una batteria di 4.000 domande a scelta multipla pubblicate almeno 20 giorni prima, ma forse già prima, cioè da metà febbraio.La prova pre-selettiva unica nazionale a cui saranno sottoposti i candidati nel caso in cui le candidature siano almeno tre volte superiori ai posti messi a bando consisterà di 100 test con 100 minuti a disposizione estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell’avvio della prova.  Le domande punteranno a verificare le conoscenze di base per l’espletamento delle funzioni dirigenziali. Lo svolgimento dei test, che si faranno su postazione informatica come già avvenuto per i concorsi docenti del 2012, consente di conoscere il risultato immediatamente al termine della prova.  Sarà ammesso alla prova scritta, in base al punteggio ottenuto (il massimo è 100), un numero di candidate e candidati pari a tre volte il numero dei posti disponibili per il corso di formazione dirigenziale. Al corso-concorso possono partecipare le docenti e i docenti e il personale educativo di ruolo con almeno cinque anni di servizio. In sintesi sono 3 le fasi previste per la selezione: una concorsuale vera e propria, una formativa di due mesi e una di tirocinio presso le scuole.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3593-numeri-veri-sicurezza

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-24/11/2017-06:00-3593
--

I numeri veri nella Giornata nazionale per la sicurezza nella scuola

-
Risposte choc degli studenti nel sondaggio Skuola.net sulla sicurezza in classe
-

Una scuola su quattro ha una manutenzione inadeguata; il 25% circa di aule, bagni, palestre e corridoi presenta distacchi di intonaci; segni di fatiscenza, come muffe e infiltrazioni, sono stati riscontrati nel 37% delle palestre, nel 30% delle aule, nel 28% dei corridoi e nel 24% dei bagni.
Come abbiamo scritto ieri (leggi: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3580-fondi-edilizia-scolastica ) l’Upi ha chiesto al Governo che il 30% dell’1,7 miliardi di euro del Fondo nazionale per l’edilizia scolastica 2018-2020, sia destinato alla manutenzione delle scuole superiori.
In questo scenario, ed è davvero molto grave, da un sondaggio di Skuola.net emerge che su un campione di 5mila studenti, un ragazzo su tre si sente in pericolo quando entra in classe. Un timore fondato, visto che Cittadinanzattiva lo scorso anno ha registrato 44 crolli e altri 14 si sono già verificati da settembre ad oggi.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3592-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-24/11/2017-06:00-3588-3592
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Vacilla lo smartphone in classe // Pensioni, l’aumento dell’età non scatterà
per 15mila lavoratori // Legge sul cinema e minori // Accade a Treviso // Cani antidroga
al liceo Virgilio di Roma
-

Vacilla lo smartphone in classe
L’idea della ministra Valeria Fedeli, e prima ancora dell’ex sottosegretario Davide Faraone, di aprire all’uso dello smartphone in classe in nome di una didattica più moderna, continua a non trovare proseliti, anche in seno alla stessa amministrazione, a cominciare da alcuni docenti universitari. Uno fra questi – scrive la testata “La Tecnica della Scuola”, il prof. Adolfo Scotto Di Luzio, docente di Storia della Pedagogia all’Università degli Studi di Bergamo, nel corso di un suo intervento in un convegno della Gilda degli Insegnanti e dell’Associazione Docenti Articolo 33, ha affermato che l’introduzione dello smartphone in classe non ha alcuna valenza educativa ma serve soltanto a restituire agli studenti le loro differenze sociali, distrarli e mancare di rispetto agli insegnanti. Non male, mentre la Commissione ministeriale costituita ad hoc, continua a discutere sull’opportunità di inserire lo smartphone tra gli strumenti didattici da usare in classe.

-
Pensioni, l’aumento dell’età non scatterà per 15mila lavoratori
Esclusione per 15mila lavoratori “gravosi” dall’automatismo che anza i requisiti di vecchiaia (67 anni) e anzianità (43 anni e 3 mesi) per andare in pensione. Il numero è contenuto nella relazione tecnica che accompagna l’emendamento del Governo alla manovra, depositato al senato. Si parte da uno stanziamento di 100 milioni e poi si sale di anno in anno, fino ad arrivare a regime ad esentare 20mila lavoratori all’anno per una spesa di 300 milioni, inclusiva dello sconto fiscale sulla previdenza integrativa per gli statali. A sorpresa però nel testo, che il Parlamento potrà cambiare, non c’è l’allargamento dell’Ape Sociale per il 2018 che invece arriverà alla Camera. Quando cioè il Governo avrà contezza delle risorse avanzate quest’anno dall’Ape Sociale [Fonte: “la Repubblica” del 23 novembre 2017, n.277, pag. 41].
-
Legge sul cinema e minori

Una delle novità dei decreti attuativi della nuova legge sul cinema, approvati dal Consiglio dei Ministri su proposta del ministro Dario Franceschini, prevede che ci saranno film non adatti ai minori di 6 anni. Viene così introdotta una terza categoria oltre a quelle classiche (film vietati ai minori di 14 o di 18 anni. La legge obbliga anche le emittenti televisive a trasmettere più film italiani in prima serata e ad investire nelle produzioni nazionali.
-
Accade a Treviso
E’ stato siglato un protocollo d’intesa per la corretta gestione delle iscrizioni alle scuole superiori tra la Provincia e l’Ufficio di Ambito Territoriale di Treviso su nuovi criteri per l’iscrizione degli alunni alle scuole superiori, che segna la fine delle classi pollaio o di quelle sottodimensionate. Non si tratta di fare selezioni, ma solo di razionalizzare le risorse disponibili. E’ chiaro che il discorso funziona per gli istituti plurimi e non in caso un solo istituto presente in Provincia.
-
Cani antidroga al liceo Virgilio di Roma
I controlli con i cani antidroga all’esterno del liceo Virgilio di Roma, già agli onori della cronaca per altre vicende (petardi lanciati nel cortile con studenti presenti e sesso in aula con ripresa video e pubblicazione sul web), hanno portato all’individuazione di uno studente in possesso di hashish nascosto dentro l’astuccio delle penne e delle matite.
-
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3585-concorrso-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-23/11/2017-14:00-3585
--

Concorso DS, domani il bando in Gazzetta Ufficiale

-
Presentazione domande, tramite Polis, dal 29 novembre al 29 dicembre - Le date delle prove nella G.U. del 27 febbraio 2018 - Test pre-selettivi a fine marzo 2018
-

Domani il Gazzetta Ufficiale sarà pubblicato il bando del concorso per Dirigenti Scolastici. I  posti in palio sono 2.416 a livello nazionale più 9 per le scuole di lingua slovena. Le domande, tramite Polis, si presenteranno dal 29 novembre al 29 dicembre 2017.  Le date delle prove, secondo voci non confermate, potrebbero essere pubblicate nella G.U. del 27 febbraio 2018.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3580-fondi-edilizia-scolastica

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-23/11/2017-06:00-3580
--

Fondi per l’edilizia scolastica

-
Utilizzabili dalle Regioni per triennio 2017-2019
-

Dal 2017 al 2019 le Regioni avranno a disposizione 1 miliardo 58 mila 225,933 euro (per interventi di edilizia scolastica (indagini diagnostiche sui solai, adeguamento sismico e messa in sicurezza degli edifici scolastici). Il via libera è arrivato dalla Conferenza unificata Stato-Regioni che ha ratificato il seguente riparto:
Anno 2017: € 290.910.382
Anno 2018: € 374.639.174
Anno 2019: € 492.706.047
Sarà un caso che i fondi siano stati ripartiti in prossimità delle Giornate nazionali per la sicurezza nelle scuole in programma fino ad oggi in cui sono state evidenziate le numerose criticità (scuole allegate, crolli di solai e soffitti, riscaldamento mancante o non funzionante, ecc.).
L’Upi ha chiesto il 30% del Fondo nazionale, pari a 1,7 miliardi di euro.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3579-attesa-bando

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-23/11/2017-06:00-3579
--

Attesa per il bando di concorso dei DS

-
Probabile pubblicazione in G.U. venerdì 24 novembre p.v.
-

Il bando di concorso a Dirigente Scolastico potrebbe essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale il prossimo venerdì, 24 novembre. Come abbiamo tempestivamente pubblicato martedì scorso, nella edizione delle ore 08:00 (leggi: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3557-bando-concorso-ds ) il Miur ha comunicato che la Gazzetta Ufficiale è stata impegnata per la pubblicazione del bando. Il Regolamento del concorso, come si ricorderà, è stato pubblicato lo scorso 21 settembre (leggi:  z_Regolamento_Concorso_DS.pdf )    
Come è noto il CERIP di Palermo organizza un percorso formativo in vista della pre-selezione e della prova scritta (leggi: http://www.ceripnews.it/z_concorso_ds.pdf ).

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3578-concorso-a-rischio

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-23/11/2017-06:00-3578
--

Concorso a rischio per i docenti non abilitati

-
Slittano i tempi per il nuovo reclutamento per colpa dei Atenei inadempienti
-

Slitta il concorso a cattedra per non abilitati senza i 36 mesi di servizio perché agli aspiranti deve essere dato il tempo di conseguire i 24 CFU in discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche, requisito necessario per accedere alle prove.
Leggendo varie notizie di stampa cartacea e on line apprendiamo che solo il 50% circa degli atenei  finora ha pubblicato i bandi, e siccome il Miur non ha potere alcuno, in forza dell’autonomia universitaria (è quasi una barzelletta!), i singoli atenei - sotto l’egida della Conferenza dei rettori (Crui) – possono decidere liberamente, e soprattutto con molto comodo, quando far partire i corsi. Tanto ai rettori interessano solo i soldi che gli aspiranti devono pagare; quanto ai baroni universitari, è meglio lasciare perdere!
E il concorso allora? Che importa! Stando così le cose sarà davvero un miracolo se il bando si potrà pubblicare tra marzo-aprile per consentire (forse!) a tutti gli aspiranti di acquisire i crediti e sempre che il concorso poi si faccia davvero!
In questo caso il dubitativo è l’obbligo, perché con le elezioni politiche in arrivo, e con esse una diversa maggioranza ed un nuovo ministro dell’Istruzione, non è detto che tutto vada secondo l’attuale pianificazione made Fedeli e non è neppure detto che con un governo diverso ed un ministro diverso – parlando per paradossi - aver acquisito i crediti possa essere davvero tanto importante, anzi condizione previa, ai fini dell’accesso al nuovo reclutamento. (n.b.)

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3577-verso-il-rinnovo-del-patto

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-23/11/2017-06:00-3577
--

Verso il rinnovo del Patto di Corresponsabilità

-
La Ministra ha annunciato la nuova versione entro gennaio; proposto anche di modificare il nome da Patto Educativo di Corresponsabilità a Patto di Corresponsabilità Educativa
-

La nuova versione del Patto di corresponsabilità, che ha compiuto dieci anni, sarà pubblicata entro il prossimo mese di gennaio. Lo ha annunciato la ministra Valeria Fedeli avviando i lavori per innovare e rinnovare il testo, coerentemente con i cambiamenti in atto nella società contemporanea.
Nel comunicato stampa diffuso dal Miur viene precisato che nell’incontro di apertura dei lavori erano presenti i rappresentanti dei Forum delle associazioni dei genitori e degli studenti, alcuni protagonisti del mondo scuola, i componenti del tavolo tecnico che sta curando anche i lavori per la definizione di una proposta di riforma sulla rappresentanza che hanno illustrato un pacchetto di proposte di modifica.
L’aggiornamento del testo ha lo scopo di rafforzare il patto educativo e le relazioni positive tra scuola e famiglia. L’estensione del Patto alla scuola primaria, una  maggiore chiarezza del procedimento sanzionatorio, il miglioramento e il rafforzamento della comunicazione fra scuola e famiglia e fra scuola e studenti, sono alcune delle proposte emerse.  Alla base di questi aggiustamenti restano i principi informatori di legalità, condivisione e convivenza tra le parti, affinché si possa migliorare la comunicazione tra giovani, famiglie e scuole e rafforzare la partecipazione responsabile di tutti i soggetti di fronte alla nuove sfide educative.
E’ stato proposto anche di modificare il nome da Patto Educativo di Corresponsabilità a Patto di Corresponsabilità Educativa, una  modifica sostanziale che trova il proprio asse fondante nel principio di collaborazione e dialogo tra tutte le componenti della comunità scolastica.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3576-dalla-scuola-nella-scuola-e-oltre

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-23/11/2017-06:00-3573-3576
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le notizie: Muore a 14 anni per aneurisma scambiato per stress // Premio Anpi sulla Costituzione // Bicocca, protesta contro la Ministra
-

Muore a 14 anni per aneurisma scambiato per stress
La Tac effettuata dopo ore su pressante richiesta della madre della studentessa
Un aneurisma scambiato per stress ha strappato alla vita una ragazza di 14 anni a Roma. Il fattaccio è accaduto all’ospedale “Pertini” di Roma, ma la ragazza aveva dato segni di malore già a scuola, al liceo classico “Orazio” a Montesacro, era svenuta ed aveva vomitato. Sintomi evidenti, eppure sottovalutati dai dottori che l’hanno presa in cura; solo dopo ore ed una Tac chiesta con insistenza dalla madre, si è disposto un intervento in extremis che non l’ha salvata! La Procura indaga per omicidio colposo e la Ministra della Salute ha inviato una task force per indagini.
-
Premio Anpi sulla Costituzione
Il testo accompagnato da chitarra elettronica
Lo studente della scuola media “Leopardi” di Osimo è  il vincitore del premio nazionale dell’Anpi sulla Costituzione.  L’alunno, Yuri Massacesi, ha interpretato un testo da lui scritto “Articolo 3, Cuore della Costituzione”, eseguito con accompagnamento alla chitarra elettronica.
-
Bicocca, protesta contro la Ministra
Avvio dell’anno accademico contestato – La Fedeli contestata per l’ASL
La protesta sull’Alternanza Scuola Lavoro ha interferito pesantemente sull’inaugurazione dell’anno accademico dell’università Bicocca di Milano. La ministra del Miur, Valeria Fedeli, è stata bersaglio delle contestazioni con una plateale occupazione da parte della Rete studenti e Osa dell’Aula Magna e slogan del tipo: “L’alternanza non è una scuola, è sfruttamento”.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3571-assunzioni-ata

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-22/11/2017-13:00-3571
--

Assunzioni a t.d. Ata terza fascia

-
Alla firma della Ministra il D.M. – Le OO.SS. sollecitano anche la C.M. di accompagnamento
-

Nel corso dell’incontro di stamattina tra Sindacati e Miur è stato assicurato che è alla firma della Ministra un Decreto che  proroga per tutto l'anno scolastico 2017/2018 la validità delle graduatorie ATA di III fascia utilizzate per le assunzioni a tempo determinato fino all'arrivo dell'avente diritto. Questa soluzione, motivata dalla complessità delle operazioni di definizione delle nuove graduatorie dovute alla estrema numerosità delle domande presentate,  è in pratica l'unica che risolve alla radice il problema , tant'è che l'avevamo richiesta fin da settembre.

Le OO.SS. hanno richiesto di accelerare al massimo i tempi burocratico-formali affinché in settimana oltre alla firma del D.M venga predisposta la circolare di accompagnamento e si data disposizione perché i contratti a tempo determinato stipulati “fino alla presentazione dell'avente diritto” siano trasformati  con l'apposizione della scadenza 30 giugno 2018.
-
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3570-vaccini-adulti

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-22/11/2017-08:00-3570
--

Vaccini anche agli adulti

-
Campagna di recupero dei non vaccinati anche tra gli operatori dei settori scuola e sanità
-

Per interrompere la trasmissione delle infezioni nel nostro Paese la maggioranza (Pd, Ap e Des-Cd) ha impegnato il Governo ad implementare le politiche vaccinali non solo implementando la pressione per le vaccinazioni dei piccoli e degli adolescenti contro la poliomielite, morbillo, rosolia nell’infanzia, ma promuovendo campagne di recupero dei non vaccinati – compreso il vaccino antinfluenzale - anche tra gli adulti tra gli operatori dei settori scuola e sanità.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3569-pensioni-rottura

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-22/11/2017-08:00-3569
--

Pensioni, rottura tra Premier e Cgil

-
Cgil (Camusso): "Grande insufficienza" - Cisl (Furlan): “Scardinata la legge Fornero” - Uil (Barbagallo): “Abbiamo fatto il massimo possibile con le condizioni economiche date”
-

Gli aggiustamenti dell’Esecutivo al pacchetto pensioni, che hanno soddisfatto, almeno in parte Cisl e Uil che auspicano il  proseguimento del confronto su giovani e donne, non convincono la Cgil che ha confermato (ma era già nell’aria!) una mobilitazione che partirà sabato 2 dicembre con 5  manifestazioni territoriali a Bari, Cagliari, Palermo, Roma e Torino
In sintesi l’ultima proposta dell’esecutivo prevede che oltre allo stop a “Quota 67” nel 2019 per 15 categorie di lavori gravosi e la revisione del meccanismo per il calcolo dell’adeguamento dell’età pensionabile alla speranza di vita dal 2021, all’ultimo minuto sono stati inseriti anche i siderurgici di prima fusione e nuove aperture sull’Ape Sociale.
Sulla bufera welfare abbiamo dato già un’anticipazione nell’edizione di martedì delle ore 15:00 (leggi: http://www.ceripnews.it/notizie.htm#node-3559-pensioni-addio-intesa ).
-
IL PIANO DEL GOVERNO
-
APE SOCIALE - Dal 2018 si allarga la platea dell'Ape Sociale che viene estese a 4 nuove categorie di lavori gravosi (si passa dalle attuali 11 a 15). Il Governo si impegna poi ad allargare fino a un massimo di 1 anno per ogni figlio, entro il tetto di 2 anni, lo sconto sui requisiti di accesso alle lavoratrici con figli (ora la riduzione è di 6 mesi per ogni figlio, sempre fino a 2 anni).
LAVORI GRAVOSI - Definito il quadro delle 15 categorie di lavori gravosi già individuate a cui si aggiungono anche i lavoratori siderurgici di prima fusione, oltre quelli di seconda fusione e del vetro addetti ai lavori ad alte temperature non già ricompresi tra i lavori usuranti.
ASPETTATIVA DI VITA - Il Governo punta alla revisione strutturale, per tutti, del meccanismo di calcolo della speranza di vita a cui si adegua l'età di pensione. Dal 2021 si potrebbe considerare non solo la media del biennio confrontato con il precedente, ma anche fissare un limite massimo di 3 mesi per ogni futuro rialzo.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3566-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-22/11/2017-06:00-3562-3566
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le Notizie: Inaugurato l’ateneo gastronomico // Cartello imbrattato // Vigilanza alunni
minori di 14 anni // Chi ha paura della scuola // Borse Inps per l’Estero
-

Inaugurato l’ateneo gastronomico
A Pollenzo (Cuneo) è stato inaugurato l’anno accademico dell’Università di Scienze gastronomiche alla presenza del premier Gentiloni. Il Rettore ha annunciato iniziative in sinergia con Slow Food internazionale di Carlo Petrini, presente alla cerimonia insieme alla ministra Valeria Fedeli. Il Premier, nel suo intervento, ha affermato che l’aver dato dignità alle Scienze gastronomiche è un punto di partenza: è il frutto dello straordinario incontro fra agricoltura, cultura e tradizione che Pollenzo ha saputo tradurre in proposta universitaria a partire dal 2004; una grande conquista per l’Italia, che anche attraverso la macchina delle iniziative di Slow Food l’ateneo ha fatto conoscere in tutto il mondo.
-
Cartello imbrattato
L’insegna della scuola Anna Frank di Pesaro è stata imbrattata con una svastica. Una imbecillità o una provocazione politica forte e chiara da censurare? Il sindaco ha reagito alla provocazione invitando gli studenti in sinagoga per leggere brani del Diario di Anna Frank. Ma per quale motivo il profilo Facebook del sindaco Ricci è stato bloccato proprio nella pagina in cui denunciava il fatto ed anche la proposta? Cosa ci sta dietro?
-
Vigilanza alunni minori di 14 anni
La testata OrizzonteScuola (www.orizzontescuola.it) avanza qualche riserva sulla “liberatoria” che i genitori dovrebbero firmare per esonerare dagli obblighi di vigilanza da parte della scuola (docente dell’ultima ora e dirigente scolastico). Ora la Testata già citata, si chiede se l’articolo 19/bis del Decreto Fiscale 2017 sia davvero risolutivo ed effettivamente solleva la scuola da ogni responsabilità civile e penale, come da sempre codificati nella nostra legislazione.
La Testata richiama diversi pronunciamenti di varie Avvocature dello Stato, ed in particolare quella di Trieste del 2006 secondo cui, fermo restando che non esistono formule sacramentali o taumaturgiche idonee ad esentare l’amministrazione da sempre possibili azioni di responsabilità, è del tutto evidente ogni genere di “liberatoria” (conoscenza delle disposizioni scolastiche, accettazione dei vincoli sulla vigilanza imputabili solo alla famiglia, affermazione che il minore conosce bene il tragitto scuola-casa e che tale tragitto sa percorrere in autonomia, che il minore è in grado di raggiungere il domicilio eletto senza divagazioni e che si impegno ad informare la scuola qualora le condizioni di sicurezza venissero a modificarsi), non è proprio detto che il Decreto Fiscale risolverà definitivamente il problema e non potrà esistere alcun esonero assoluto nei confronti della scuola fino a quando i minori sono affidati a questa. E quand’anche ciò accadesse, non è detto che in caso di contenzioso civile e/o penale, a parte la legge, i giudici non tengano conto delle indicazioni, sempre valide, fornite dalle diverse Avvocature di Stato, a partire proprio da quella di Trieste.
-
Borse Inps per l’Estero
Sono 1.250 le borse di studio messe in palio dall’Inps, attraverso il Programma Itaca, per i ragazzi delle scuole superiori intenzionati a trascorrere un periodo di studio all’estero, a condizione di essere figli di dipendenti o pensionati iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali o di pensionati utenti della gestione dipendenti pubblici. La domanda deve essere compilata e trasmessa dal richiedente sul sito inps.it entro le ore 22:00 del 5 dicembre prossimo.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3559-pensioni-addio-intesa

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-21/11/2017-15:00-3559
--

Pensioni, addio intesa

-
Sindacati divisi sul pacchetto del Governo: la Cgil boccia il pacchetto del Governo e annuncia una mobilitazione per il 2 dicembre; la Cisl valuta positivamente la proposta e la Uil ritiene che si sia fatto il massimo possibile
-

L’Esecutivo, presentando oggi a Cgil, Cisl e Uil il documento di sintesi delle proposte molto rilevanti e sostenibili ritiene che si sia raggiunto un buon risultato, che però necessita della condivisione del mondo sindacale.
Tuttavia le misure presentate dal Governo non hanno convinto affatto la leader della Cgil Susanna Camusso, perché le distanze che ci sono tra proposte ed impegni assunti nel 2016 sono evidenti.
Non la pensa allo stesso modo la segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan che ritiene  che il percorso prospettato dal Governo e la sintesi fatta siano assolutamente positivi e rincara la dose Carmelo Barbagallo, leader della Uil, che afferma che è stato concluso uno percorso e visto implementare la nota di sintesi presentata del Governo, recuperando alcuni chiarimenti chiesti.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -

 

--
node-3558-tempo-scaduto-pensioni

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-21/11/2017-09:00-3558
--

Tempo scaduto per le pensioni

-
Oggi l’ultimo incontro tra Esecutivo e Sindacati
-

Quale che sarà l’esito dell’incontro di oggi tra Governo e Sindacati per una intesa sulle pensioni, è chiaro che non c’è più tempo per apportare modifiche al decreto fiscale che sarà legge – pena la decadenza – senza emendamenti, ed anche per far fuori tutti quelli presentati.
L’ultimo tempo utile, e forse doveroso piuttosto che “opportuno”, è quello di incardinare le eventuali modifiche all’automatismo pensionistico nel Decreto Milleproroghe di fine anno. Un autobus, forse anche in Tir, su cui vengono imbarcati ogni genere di provvedimenti rimasti fuori qua e là, durante l’anno.
Sempre che il Governo non abbia già deciso di mantenere “Quota 67”, con buona pace di tutti, compreso le OO.SS., a prescindere dalle posizioni diversificate assunte di recente: Camusso (Cgil) minaccia manifestazioni e forse sciopero, anche se non ancora proclamato; Furla (Cisl) e Barbagallo (Uil) sono più disponibili, ma su un tema tanto scottante e che ha fatto alzare l’asticella della sensibilità di tanti lavoratori, non c’è proprio tempo per fare “melina”; oggi bisognerà decidersi: o sì, oppure no! (c.c.)

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3557-bando-concorso-ds

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-21/11/2017-08:00-3557
--

Concorso DS, pronto il bando

-
Impegnata la Gazzetta Ufficiale per la pubblicazione
-

Più fonti sindacali hanno comunicato l’imminenza del banco di concorso per Dirigenti Scolastici. Dato che dal Miur si è avuta notizia che è stata impegnata la Gazzetta Ufficiale, è evidente che il bando avverrà oggi o venerdì prossimo.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3553-incontro-pensioni

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-21/11/2017-06:00-3553
--

Oggi incontro decisivo sulle pensioni

-
Secco no della Cgil se non si modificano le condizioni // A rischio l’unità sindacale
-

La segretaria generale della Cgil, Susanna Camusso, intervistata da Lucia Annunziata in “Mezz’ora in più” e da Radio Articolo1 ha affermato che "siamo l'unico Paese che ha la rincorsa infinità per l'età di pensionamento legata alla speranza di vita" e su questa questione tanto delicata e che tocca le sensibilità di tanti "è legittimo fare una discussione". La leader della Cgil ha sottolineato anche la necessità di intervenire sull'età delle donne perché c'è stato un aumento repentino dell'età senza che sia stato affrontato il problema dei servizi.
Sull'adeguamento dell'età pensionabile il premier Paolo Gentiloni è ancora possibilista nonostante il niet della Camusso e “si augura che le organizzazioni sindacali condividano lo sforzo che sta facendo il Governo".
Ma trovare un’intesa non è per niente scontato, almeno da parte della Cgil, dato che la Camusso ha già detto chiaro e tondo che senza correzioni su giovani e donne non firmerà l'accordo sulle pensioni; di contro la leader della Cisl, Annamaria Furlan, parla di risultati importanti e giudica sbagliato l'atteggiamento della Cgil e la Uil con il segretario generale Carmelo Barbagallo, si uno sforzo più deciso da parte del Governo per le donne ed i giovani, tale da poter mantenere l'unità sindacale e giungere ad una intesa unitaria.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3552-mobilità-precedenza

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-21/11/2017-06:00-3552
--

Mobilità, precedenza anche in caso di disabilità riveribile

-
Interessante ordinanza del Giudice del Lavoro del Tribunale di Paola (Cz)
che ha censurato l’A.T.P. di Cosenza
-

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Paolo (Cosenza) a seguito di un ricorso d’urgenza ex art. 700 C.P.C. contro il Miur sulla mobilità provinciale 2017/2018 ha emesso un’ordinanza concedendo il trasferimento provinciale con diritto di precedenza ex art. 33 co. 5 della Legge 104/92, in una delle sedi espresse dalla ricorrente, anche se lo stato della gravità della disabilità del familiare è rivedibile. Secondo il Giudice del Lavoro la negazione del diritto di precedenza da parte dell’A.T.P. di Cosenza è risultata misura contraddittoria rispetto alla volontà del legislatore (esplicitata in parecchi contesti normativi) di concedere i benefici della legge in questione.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3551-dalla-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-21/11/2017-06:00-3550-3551
--

Dalla scuola, nella scuola, e oltre

-
Le Notizie: La burocrazia ha aperto le porte // Drammatico gesto di uno studente
-

La burocrazia ha aperto le porte
Accesso agli atti sempre più diffuso da parte dei cittadini
Si afferma la trasparenza nella pubblica amministrazione (Pa) che non dà più segni di fastidio in caso di richiesta di accesso da parte dei cittadini sul funzionamento della macchina burocratica. L’ultimo monitoraggio sull’applicazione del Freedom of information act (Foia) segnala la crescita sia delle domande di visione degli atti amministrativi, sia le istanze trattate dagli uffici interessati.
-
Drammatico gesto di uno studente
Si getta nel vuoto (forse) per i brutti voti a scuola
È ricoverato in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita, un bambino di dodici anni che si è gettato dal terzo piano di uno stabile di Milano. Il corpo, per fortuna, prima di cadere sull’asfalto, è finito sul tetto di una vettura in sosta che la smorzato l’impatto. Alla base del gesto, secondo i primi risultati delle indagini, ci sarebbe un momento di difficoltà negli studi di seconda media e alcuni brutti voti presi nelle ultime interrogazioni.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3547-sinergie-digitali

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-20/11/2017-16:00-3539
--

Sinergie digitali a Perugia

-
Oggi Palazzo Cesaroni a Perugia (Piazza Italia, 2) ospita la tappa umbra del roadshow "Sistema PAese 4.0 -
Sinergie digitali tra Pa e mercato"
-

Oggi Palazzo Cesaroni a Perugia (Piazza Italia, 2) ospita la tappa umbra del roadshow "Sistema PAese 4.0 - Sinergie digitali tra Pa e mercato" a supporto del Piano Triennale per l'Informatica della Pa promosso dai team per la trasformazione digitale e Confindustria Digitale, in collaborazione con Confindustria Umbria.

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3545-provvedimenti-per-la-scuola

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-20/11/2017-12:00-3545
--

Provvedimenti per la scuola

-
Accolti emendamenti in Commissione Cultura del Senato
-

In Commissione Cultura del Senato la relatrice di maggioranza, senatrice Francesca Puglisi, ha accolto alcune osservazioni dei senatori fra le quali la possibilità di assegnare l'organico di potenziamento anche alle scuole dell'infanzia e l'esigenza di adeguare gli stipendi degli insegnanti rispetto alla media europea, quanto meno per compensare la perdita di poter d'acquisto in altri comparti. Il ddl avrà in Aula quasi certamente lunedì 27 p.v., in modo da poter iniziare il percorso alla Camera nei primi giorni di dicembre.

--

--

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3539-pensioni-sindacati-divisi

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-20/11/2017-06:00-3539
--

Pensioni, sindacati divisi!

-
La Cgil pronta allo sciopero // Vacilla l’intesa (quasi una tregua!) con la Cisl e la Uil //
Le proposte di Gentiloni
-

ROMA - Domani, nella trattativa Governo-Sindacati, sarà la giornata decisiva sulle pensioni. A quanto pare non ci saranno compromessi: l’impianto della legge che richieste l’adeguamento dell’età pensionabile all’aspettativa di vita non si tocca, tuttavia - secondo il ministro Padoan – il pacchetto offerto a Camusso (Cgil), Furlan (Cisl) e Barbagallo (Uil) identifica categorie di lavori gravosi da esentare dall’innalzamento dei requisiti per l’uscita è notevole e prevede anche miglioramenti dei meccanismi di adeguamento dell’età.
La Cgil (Camusso) però non ci sta e annuncia già la mobilitazione appoggiata da Mdp, favorendo così indirettamente un ulteriore scontro politico tra Pd e Mdp mentre si tenta di allargare l’alleanza a tutta la sinistra in vista della prossima consultazione nazionale.
La Cisl (Furlan) è più possibilista e piuttosto che non avere niente ora ed in futuro, ritiene utile per i lavoratori accettare l’offerta di un pacchetto che non è il massimo, ma che è comunque più rinforzato di prima, essendo state incluse alcune categorie al pacchetto già previsto dall’Ape Sociale.

-
I Sindacati
I sindacati chiedono il riconoscimento che tutti i lavori non sono uguali, un cambio sull’automatismo pensionistico, più lavoro per i giovani e più attenzione alle pensioni di giovani e donne.

-
Il Governo

Il governo Gentiloni, a sua volta, ha proposto l’esonero di “Quota 67” per 15 categorie cosiddette gravose (11 che possono accedere all’Ape Sociale con indennità fino a 1.500 euro pagata dallo Stato per andare in pensione a 63 anni), più altre 4 categorie: siderurgici, operai agricoli, marittimi e pescatori.

-
Ape Sociale
L’Ape Sociale è rivolta a: operai dell'industria estrattiva, dell'edilizia e della manutenzione degli edifici; conduttori di gru o di macchinari mobili per la perforazione nelle costruzioni; conciatori di pelli e di pellicce; conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante; conduttori di mezzi pesanti e camion; personale delle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni; addetti all'assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza; insegnanti della scuola dell'infanzia ed educatori degli asili nido; facchini, addetti allo spostamento merci ed assimilati; personale non qualificato addetto ai servizi di pulizia; operatori ecologici ed altri raccoglitori e separatori di rifiuti.

-
Serve una pausa di riflessione, suggerisce la Uil (Barbagallo), che invita a gestire le differenze e giungere ad una sintesi, tuttavia difficile da raggiungere perché la Camusso ritiene che la differenza tra le richieste e gli impegni governativi sia grande e sarà difficile giungere ad una intesa a queste condizioni. Da qui la scelta di scendere in piazza, con il rischio di creare una frattura clamorosa a livello sindacale su un fronte tanto delicato e sensibile per tutte le categorie dei lavoratori!
L’appuntamento di domani, per il governo Gentiloni, sarà la prova del fuoco ed il Premier conta su un suo intervento – che potrebbe essere decisivo – per ridurre le distanze, ma soprattutto, in caso di esito positivo, stoppare le mille pretese dei vari gruppi politici su tutta la Manovra e che aspettano gli esiti del terzo incontro in 20 giorni tra Esecutivo e Sindacati, per sferrare un affondo al Governo, già programmato da tempo con un diluvio isterico e disordinato di emendamenti, nonostante il prudente Premier e senza atteggiamenti da kamikaze, finora abbia messo le cose a posto ad una ad una senza scorribande e, soprattutto, assicurando l’ordine nelle “cose” politiche. (c.c.)
-
-

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3538-asl-aumentano-i-no

- -
CERIPNEWS-NOTIZIE-XVII-20/11/2017-06:00-3538
--

ASL, aumentano i “no”

-
Lettera alla Ministra Fedeli firmata da 50 docenti // Gli Stati Generali possono essere un’occasione per riflettere e delineare adeguate modifiche
-

Mentre la Ministra Valeria Fedeli, in videoconferenza da Roma, nel corso del collegamento con il Salone degli Orientamenti di Genova (leggi: http://www.ceripnews.it/in_evidenza.htm#node-3426-its-finanziamenti ), parla di finanziamenti per 140 milioni di euro per l’Alternanza Scuola Lavoro, si allarga il fronte dei contestatari alla ASL, soprattutto nei licei.
L’ultimo, in ordine di tempo (ma le proteste sono diffuse in tutta Italia sia nei licei che negli IP e IT), è il liceo “Galileo Ferraris” di Torino che, a firma di 50 docenti finora, ha scritto al Miur sottolineando che “al momento troppe e tanti genitori che ci hanno segnalato le loro preoccupazioni nei confronti di questo ‘esperimento’ che porta più danni che benefici: i figli ci dicono che hanno meno tempo per studiare e svolgono attività che non sembrano interessargli molto”.
Insomma, le 200 ore nei licei e le 400 ore di ASL negli istituti professionali e tecnici, sembrano messi alla gogna e preoccupa anche il fatto  che il Miur abbia previsto per la prossima Maturità di eliminare la tesina multidisciplinare, la cui presentazione ha sempre fatto da incipit al colloquio orale, per sostituirla con una relazione sull’esperienza di ASL, che se è stata fallimentare ed i ragazzi sono sinceri, sarà interessante – se non divertente – scoprirne delle belle! E forse si sta dando troppo peso a questo strumento, anche alla luce del fatto che da esso dipendono ben 40 dei 100 crediti che i ragazzi ottengono agli esami di Stato.
I docenti firmatari della lettera del “Galileo Ferraris” lamentano anche che alcuni ragazzi per rincorrere i crediti concessi da queste ore di ASL, spesso inefficaci, hanno smesso di studiare musica, di fare attività sportiva anche agonistica, ma soprattutto hanno smesso di studiare per gli esami e per la formazione in vista dell’iscrizione all’università.
Presa di posizione politica? Affatto, solo esternazione di un disagio collettivo: il progetto non deve essere eliminato, ma solo modificato con il buon senso. Gli Stati Generali, fissati per il 16 dicembre prossimo (leggi: http://www.ceripnews.it/in_evidenza.htm#node-3391-alternanza-scuola-lavoro ), invece di essere una passerella, forse anche pre-elettorale, possono diventare un’occasione per riflettere e delineare le adeguate modifiche al progetto. Sempre che ci sia tempo e, soprattutto, sempre che si voglia farlo veramente! (ninni bonacasa)

 - 
PREPARAZIONE CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
Il CERIP di Palermo (Viale delle Alpi, n. 65) organizza un percorso formativo in vista del prossimo bando.
Per informazioni e/o
iscrizioni:  info@ceripnews.it  - Telefono: 331-4105857
- - - - -
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
-
- -
--
node-3537-dalla-scuola

- -