CERIPNEWS ®           IN EVIDENZA

   
   
Le scadenze  
    più importanti
    e le notizie
    di maggiore 
    rilievo

    

-

-

-

-

-
-
03251-ricerca-israeliana

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-16/10/2018-06:00
-

Ricerca israeliana sul troppo zucchero

--
Indagine su un campione di 137.284 bambini residente in Europa e in Canada
--
Secondo una ricerca condotta dall’Università di Bar Ilan (Israele) che ha studiato 137.284 bambini di 11, 13 e 15 anni residenti in 25 Paesi europei e in Canada i minori che assumono bevande energetiche con elevate quantità di zuccheri sono più litigiosi e spesso prendono in giro i coetanei, non sono infrequenti il vizio del fumo e dell’alcool. Conclusione: l’assunzione di troppo zucchero è segnale d’allarme.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03243-concorso-straordinario

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-15/10/2018-06:00
-

Concorso straordinario infanzia e primaria

--
La bozza ed i pareri del CSPI sul bando e le tabelle
--
In dirittura d’arrivo, salvo sorprese dell’ultimo minuto, il concorso straordinario per insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria.
Pubblichiamo la bozza del bando (Fonte Orizzonte Scuola – www.orizzontescuola.it ), il parere del CSPI sul bando e sulla tabelle di valutazione dei titoli.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL MATERIALE:  2018-10-15-decreto-concorso-bozza  //  2018-10-15-parere-cspi-concorso  //  2018-10-15-parere-cspi-tabelle-concorso

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03229-sicilia-finanziamento-scuole

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-13/10/2018-06:00
-

Sicilia, finanziamento alle scuole

--
Il DDS n. 4821 del 28 settembre 2018
--
Pubblichiamo il decreto di impegno per le spese di funzionamento amministrativo e didattico delle Istituzioni scolastiche statali di ogni ordine e grado funzionanti in Sicilia per l’anno scolastico 2018/2019.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL DECRETO:  2018-10-13-decreto-assessorato.pdf

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03214-linee-guida-contrattazione

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-12/10/2018-06:00
-

Linee guida per la contrattazione di scuola

--

La nota e il documento unitario

--

I segretari generali di Flc CGIL (Francesco Sinopoli), CISL Scuola (Maddalena Gissi), UIL Scuola RUA (Giuseppe Turi), hanno diffuso le Linee guida per la contrattazione di scuola

nell’intento di valorizzare quanto più possibile le opportunità offerte dalle novità in materia di relazioni sindacali presenti nel nuovo Contratto Istruzione e Ricerca (sezione scuola), firmato in via definitiva il 19 aprile 2018.
PER LEGGERE IL DOCUMENTO:  2018-10-12-linee-guida-contrattazione.pdf

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03204-pomeriggi-formativi-oppi

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-11/10/2018-06:00
-

Pomeriggi formativi OPPI

--

Trimestre Ottobre-Dicembre 2018

--

 “SVILUPPARE LE COMPETENZE CON BIG HISTORY”
Giovedì 25/10/2018, ore 15.00-18.00
“COMPETENZE GRAMMATICALI E INVALSI” 
Lunedì 29/10/2018, ore 15.00-18.00
“GEOGRAFIA PERCETTIVA E CITTADINANZA”
Lunedì 05/11/2018, ore 15.00-18.00  
“PRIVACY, GESTIONE DEI DATI E DIGNITA' DELLA PERSONA”
Mercoledì 07/11/2018, ore 15.00-18.00  
“VALUTAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE” 
Lunedì 12/11/2018, ore 15.00-18.00 
“EDUCARE ALLA CITTADINANZA”
Mercoledì 14/11/2018, ore 15.00-18.00 
“VALUTARE IL LAVORO ON LINE”
Lunedì 03/12/2018, ore 15.00-18.00 
“ARGOMENTARE IN MATEMATICA”
Mercoledì 05/12/2018, ore 15.00-18.00 
PROGRAMMI E SCHEDA DI ISCRIZIONE SUL SITO WWW.OPPI.IT
La partecipazione è gratuita. E' richiesta l'iscrizione sul sito www.oppi.it Gli incontri sono validi ai fini dell'espletamento dell'obbligo formativo. Sarà rilasciato attestato di partecipazione.
SEDE DEGLI INCONTRI
OPPI via Console Marcello 20 - Milano   Tel. 02/33001387  e-mail: oppi@oppi.it

Mezzi pubblici: 
Metro+Passante ferroviario S5-S6-S11-S14 (fermata Milano Villapizzone), Tram 12 e 19

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03182-voucher-trasporti-libri-prodotti-culturali

-
CERIPNEWS  IN EVIDENZA XVIII-09/10/2018-06:00
-

Voucher di 500 euro max per trasporti, libri e prodotti culturali

--
Concessi solo se il modello Isee non supera i 15.748 euro
--
Il MIUR ha disciplinato le modalità di erogazione delle borse di mobilità, per i libri di testo e prodotti culturali per il 2018 con voucher elettronici per un importo compreso tra i 200 ed i 500 euro. L’ammontare sarà determinato dalle singole Regioni che si divideranno i 33,4 milioni di euro a disposizione per quest’anno. Precondizione per l’accesso al beneficio è avere in Isee non superiore al tetto regionale, che comunque non dovrà superare i 15.748 euro.
L’importo, previa domanda, sarà erogato dal MIUR sulla base dei destinatari individuati dalle Regioni e indicati un elenco da far pervenire entro il 31 marzo 2019.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03167-prove-invalsi

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-08/10/2018-06:00
-

Prove INVALSI a.s. 2018/2019

--
Iscrizioni aperte fino al 31 ottobre 2018
--
Le iscrizioni alle prove INVALSI 2019, previste dal D. Lgs. n. 62/2017, sono aperte dalle ore 15:00 di martedì 9 ottobre 2018 alle ore 16:30 di mercoledì 31 ottobre 2018.
Il calendario delle prove per il corrente anno:
II primaria (prova cartacea):
Italiano: 6 maggio 2019
Prova di lettura solo per le classi campione: 6 maggio 2019
Matematica: 7 maggio 2019
V primaria (prova cartacea):
Inglese: 3 maggio 2019
Italiano: 6 maggio 2019
Matematica: 7 maggio 2019
III secondaria di primo grado (prova al computer – CBT): Italiano, Matematica e Inglese:
classi NON campione: dall’1 aprile 2019 al 18 aprile 2019
classi campione: dal 9 aprile 2019 al 12 aprile 2019
II secondaria di secondo grado (prova al computer – CBT): Italiano, Matematica
classi NON campione: dal 6 maggio 2019 al 18 maggio 2019
classi campione: dal 7 maggio 2019 al 10 maggio 2019
V secondaria di secondo grado (prova al computer – CBT): Italiano, Matematica e Inglese
classi NON campione: dal 4 marzo 2019 al 30 marzo 2019
classi campione: dal 12 marzo 2019 al 15 marzo 2019.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03112-rilanciare-patto-educativo

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-05/10/2018-06:00
-

Rilanciare il patto educativo tra scuola e famiglia

--
Sabato 6 ottobre le "Centopiazze" dell'AIMC
--
Torna sabato 6 ottobre la IX edizione di Centopiazze, storica iniziativa promossa dall'AIMC, l'Associazione italiani maestri cattolici, e per la prima volta quest'anno, in collaborazione con il Forum delle Associazioni familiari, con l'obiettivo di rilanciare il patto educativo tra scuola e famiglia.
Sabato in cento piazze in tutta Italia, da Trento a Catania, genitori,docenti e studenti insieme costruiranno cento e più progetti.
Il programma è ricco su tutto il territorio nazionale: incontri in piazza o in scuole o in sale pubbliche, flash mob, giochi di strada, momenti sportivi organizzati in collaborazione con il Csi, mostre estemporanee, concerti, dibattiti.
Piazza simbolica della manifestazione nazionale sarà piazza Santi Apostoli a Roma dove ci sarà una tavola rotonda fra docenti, dirigenti, genitori e studenti dal titolo "Insieme si può. Costruire ponti tra scuola e famiglia per sostenere la sfida educativa del terzo millennio".

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03102-tutor-sportivo-scuola-primaria

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-04/10/2018-06:00
-

Tutor sportivo nella scuola primaria

--

Scadenza presentazione domanda: 15 ottobre p.v.

--

Scade il 15 ottobre prossimo il termine per la presentazione della domanda di tutor sportivo nella scuola primaria; possono presentare la domanda di partecipazione i candidati che siano in possesso, alla data di scadenza della presentazione delle domande di partecipazione, di almeno uno dei seguenti requisiti minimi:
- Laurea in Scienze motorie dell’ordinamento vigente (L22);
- Laurea in Scienze motorie dell’ordinamento previgente (CL33);
- Laurea quadriennale in Scienze motorie e sportive (Ord. previgente);
- Diploma di Educazione fisica rilasciato dagli ISEF;
I Tutor selezionati sottoscriveranno un contratto di prestazione sportiva dilettantistica con il Presidente del Comitato Regionale CONI di competenza. L’incarico decorrerà dalla firma del contratto e avrà termine il 30 giugno 2019. Al Tutor potranno essere assegnate da un minimo di 10 classi fino ad un massimo di 20 classi, con priorità all’interno dello stesso plesso e della stessa Istituzione scolastica
Il corrispettivo per le prestazioni elencate all’articolo 1, lettere a) – j), è determinato in € 15,00 (quindici/00) per ora, onnicomprensivi, a fronte di un impegno di 23 ore per ciascuna classe assegnata, ripartite in 22 ore di copresenza con il docente titolare della classe (da dicembre 2018 a maggio 2019), e 1 ora per attività trasversali. Il Tutor dovrà svolgere 1 ora a settimana di copresenza con il docente titolare della classe per un totale di 22 ore, ad esclusione del periodo natalizio e pasquale, e come da calendario della piattaforma
La domanda di partecipazione al presente bando dovrà essere compilata esclusivamente on-line utilizzando il format disponibile sul sito web dedicato: www.progettosportdiclasse.it dal 28 settembre al 15 ottobre 2018.
[FONTE: OrizzonteScuola.it – www.orizzontescuola.it ]

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03094-scuola-infanzia-sicilia

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-03/10/2018-06:00
-

Scuola dell'infanzia in Sicilia: orari ridotti nel 40% delle sezioni

--
La Sicilia si stacca dall'Italia fin dall'infanzia
--
Il dato estrapolato dalla rivista Tuttoscuola, sulla base della mappatura del Ministero dell'Istruzione, rivela la distanza abissale che divide la Sicilia dagli standard garantiti da altre regioni: in Italia le sezioni di scuola dell'infanzia (sono 43 mila) con orario ridotto sono l’11%; in Sicilia più del 40%. A determinare questo grave scompenso formativo l'assenza del servizio di mensa, mai attivato dal mezzo secolo.
Scrive TuttoscolA.com: se poi la lente d'ingrandimento scompone il dato siciliano, affiorano elementi d'analisi ancora più preoccupanti: «In grandi città come Palermo e Catania le sezioni di scuola dell'infanzia a orario ridotto sono rispettivamente il 68,6% e il 64,4%». In pratica solo tre sezioni su dieci hanno il "privilegio" della normalità. Ma ci sono anche oasi felici come Enna, dove solo 0,5% delle sezioni è ancora fermo.
In ogni caso in Sicilia si registra uno dei livelli più bassi dell'offerta educativa, proprio a causa del minor tempo scolastico di cui fruiscono migliaia di bambini siciliani. all'orario ridotto, Ragusa (1,1%), Siracusa (1,4%), Caltanissetta (11,5%) rispetto alla media nazionale. Poi la forbice si allarga con Messina (22,7%), Agrigento (24,2%) e Trapani (40%).

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03079-formazione-politiche-lavoro

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-02/10/2018-06:00
-

Formazione e politiche attive del lavoro:
aumentano gli investimenti delle regioni a favore dell’occupazione

--
Presentazione dei dati del Rapporto 2018 Cnos-Fap e Noviter
“Politiche della Formazione Professionale e del lavoro
--

Oggi, 2 ottobre 2018 dalle 11:30 alle 14:00  presso il Senato della Repubblica, Piazza della Minerva 38 – ROMA - Sala degli Atti Parlamentari, Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” presentazione del Seminario: “Formazione e politiche attive del lavoro: aumentano gli investimenti delle regioni a favore dell’occupazione”.

PROGRAMMA SEMINARIO
Ore 11,30 Accrediti
Ore 12,00 Saluti e Introduzione al Seminario
Presidente del Senato – Maria Elisabetta Alberti Casellati
Sen. Antonio De Poli Questore, componente 11° Commissione per il Lavoro Pubblico e privato e previdenza sociale
Paola Vacchina, Presidente Forma
Ore 12.20 Presentazione del Rapporto
“Politiche della formazione professionale e del lavoro. Analisi ragionata degli interventi regionali”
Chiavi di lettura del quadro degli interventi regionali 2017
Eugenio Gotti, CEO Noviter
Ore 12,45 – Tavola Rotonda
Moderatore: Claudio Tucci – giornalista Sole24 Ore
Partecipanti: Sen. Nunzia Catalfo (Pres. Commissione XI Senato, Lavoro Pubblico e Previdenza Sociale) Tiziano Barone (DG Agenzia Regionale Veneto Lavoro), Gianni Bocchieri (DG IFL Regione Lombardia), Paola Cicognani ( DG Agenzia Regionale per il lavoro Emilia Romagna) e Salvatore Pirrone (DG Anpal)
Ore 13,30 Conclusioni
Luigi Enrico Peretti – Direttore Generale CNOS-FAP (Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione e Aggiornamento Professionale)

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03063-stipendio-co-co-co

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-01/10/2018-06:00
-

Stipendio, niente bonus 80 euro ai Co.Co.Co.

--
Assunti a t.i. con contratto part time, il loro stipendio si è dimezzato a circa 700 euro
--

Il primo stipendio, quello del mese di settembre, è stata una doccia fredda per i Co.Co.Co. recentemente stabilizzati dal Miur con contratto part time. Lo stipendio del mese di settembre è stato erogato senza il bonus fiscale di 80 euro introdotto dal governo Renzi e senza l’elemento perequativo introdotto nel CCNL 2016/18. Assunti a tempo indeterminato ma con contratto part time, il loro stipendio si è dimezzato a circa 700 euro. Cresce il loro disappunto per il fatto che ad oggi non è possibile sapere se ci sono le risorse per trasformare il rapporto di lavoro in tempo pieno.
[Fonte: Redazione OrizzonteScuola.it]

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03050-educazione-motoria-primaria

-
CERIPNEWS  IN EVIDENZA XVIII-29/09/2018-06:00
-

Educazione motoria nella primaria

--
Proposta di legge presentata in Commissione Cultura della Camera
--
Promozione dell’educazione motoria nella scuola primaria: è questo il titolo della proposta di legge presentata il 26 settembre in Commissione Cultura della Camera con l’obiettivo di “contrastare obesità e sedentarietà e l’eccessiva esposizione ai media interattivi digitali”.
Nel documento si fa diretto riferimento alla Legge 107/15, in particolare al comma 20, in base al quale “a decorrere dall’a.s. 2019/2020, con decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, si istituisce il ruolo del personale docente di educazione motoria”.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03041-indicazioni-nazionali

-
CERIPNEWS  IN EVIDENZA XVIII-28/09/2018-06:00
-

Indicazioni nazionali: azioni di accompagnamento

--
Obiettivo: Sostegno della diffusione anche alla luce delle sollecitazioni poste dal documento "Indicazioni Nazionali e nuovi scenari"
--
Il MIUR, con nota Miur 25 settembre 2018 prot. n. 16616 riassume gli impegni e le opportunità di formazione che gli staff regionali potranno curare a sostegno della diffusione delle Indicazioni Nazionali 2012, anche alla luce delle sollecitazioni poste dal documento "Indicazioni Nazionali e nuovi scenari".
Gli staff regionali, sulla base dei diversi contesti operativi, delle risorse disponibili e dei bisogni formativi rilevati, potranno coinvolgere le scuole attraverso diverse tipologie di azioni:
- formazione e ricerca: sostegno alle azioni didattiche e di ricerca delle scuole;
- documentazione: raccolta e diffusione a livello regionale delle esperienze meritevoli di segnalazione che interessano l'innovazione didattica e degli ambienti di apprendimento, nonché il contributo delle singole discipline alla formazione di competenze di cittadinanza;
- valutazione: documentazione e diffusione a livello regionale dei lavori e delle ricerche delle scuole del primo ciclo in ambito valutativo e di certificazione delle competenze;
- formazione Tutor;
- iniziative seminariali regionali.
La finalità degli interventi è quella di promuovere la riflessione, la generazione e il miglioramento di pratiche didattiche improntate allo sviluppo delle competenze di base e di cittadinanza.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03023-marineo-ricorda-inglima

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-27/09/2018-06:00
-

Marineo ricorda l’arciprete Inglima

--
Sarà commemorato sabato 29 prossimo, alle ore 17:00 nella Chiesa Madre
--
[gp] Marineo fa memoria del centesimo anniversario dell’arciprete Silvestre Inglima, sacerdote di grande cultura, umanità e fede, vittima – a soli 39 anni - della “spagnola”, terribile influenza che tra il 1918 e il 1920 fece nel mondo milioni di vittime.
Fin da ragazzo si distinse negli studi, meritando numerosi riconoscimenti: “studente di elevato ingegno” viene scritto sui registri liceali. Giovane sacerdote e parroco si fece pienamente carico della difficile situazione che in quei tempi caratterizzava non solo Marineo, ma tutto il Meridione.
Povertà, emigrazione, usura, arroganza e prepotenza dei potenti locali, violenza, mala gestione dell’amministrazione cittadina furono i mali che affrontò con il suo generoso, lucido e coraggioso impegno civico e pastorale.
Inoltre il travagliato e disastroso periodo bellico lo rese instancabile nel sostenere i familiari delle numerose vittime del conflitto. A tal proposito ricevette una medaglia dal governo come riconoscimento del generoso impegno.
La sua opera manifesta l’attuazione della Rerum Novarum e l’interazione con le forze più vive del cattolicesimo sociale. Coltivò amicizia con Sturzo e una ricca corrispondenza con il santo Don Calabria, fondatore della Congregazione dei Servi dei Poveri.
L’elogio funebre a lui dedicato mette in risalto il suo carattere e la sua opera: “ovunque fu ammirata la potenza del suo ingegno …. fu oratore ricco di idee, fluido e brillante …. dal cuore generoso, forte assieme e delicato, dall’anima aperta a tutte le cose belle, grande instauratore, attento ai poveri …. “.
Lottò la dilagante usura, istituendo la Cassa Rurale che gestì “con onestà e rettitudine”; aprì in casa sua una biblioteca a disposizione di tutti; si fece carico (anche economicamente) della cura dei più poveri e diseredati, “aiutandoli in ogni le difficoltà”.
Significativo anche il suo impegno politico, purtroppo ostacolato, volto a garantire trasparenza e rettitudine alla vita amministrativa di Marineo.
Esperto paleografo, riordinò l’archivio parrocchiale.
Ridette vitalità alla vita della Parrocchia, curando le liturgie, la confessione, la direzione spirituale di giovani e adulti, distinguendosi per la significativa fede e profonda spiritualità.
All’arrivo della pandemia “spagnola”, fu instancabile nell’aiutare gli ammalati e confortare le famiglie. Anche se già gravemente ammalato passò gli ultimi giorni della sua vita nell’assistenza ai moribondi.
Il Consiglio Comunale di allora, pochi giorni dopo la sua morte, gli dedicò la principale piazza di Marineo.
L’Arciprete Inglima sarà commemorato sabato 29 prossimo, alle ore 17 nella Chiesa Madre, con una tavola rotonda alla quale interverranno Eugenio Guccione (Università di Palermo), Ciro Spataro (esperto in storia locale) e Giovanni Perrone. Il Parroco, Matteo Ingrassia, e il sindaco, Franco Ribaudo, introdurranno i lavori.
Al termine sarà celebrata una messa commemorativa.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
03003-bando-inps

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-26/09/2018-06:00
-

Bando INPS: 7.665 borse di studio

--
Scadenza: ore 12:00 del 20 ottobre 2018
--
È attivo il bando concorso dell’INPS per 7.665 borse di studio per il superamento degli esami di stato di I e II grado e per la promozione negli anni intermedi della secondaria di II grado nel 2017/2018.
Il bando è riservato ai figli e agli orfani di dipendenti o pensionati pubblici iscritti al Fondo della gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali incluso il Fondo per l’assistenza magistrale (ex ENAM). Le domande si potranno presentare online sul sito INPS a partire dal 3 ottobre. La scadenza è fissata alle ore 12.00 del 20 ottobre 2018.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02990-scuola-montessori

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-25/09/2018-06:00
 
-

Apre la prima scuola pubblica Montessori

--
L’inaugurazione ha avuto luogo ieri alla presenza del presidente Opera Nazionale
--
Apre la prima scuola pubblica Montessori Sassari. L’inaugurazione ha avuto luogo ieri alla presenza del presidente Opera Nazionale Montessori, la dirigente dell'Istituto comprensivo di San Donato di Sassari, il sindaco, l'assessore della pubblica Istruzione della Regione Sardegna, il rettore dell'Università di Sassari, il direttore del Dipartimento di Storia, Scienze dell'uomo e della Formazione e la presidente dell'associazione Montessori in Circolo Sardegna.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02977-tfa-sostegno-al-via

-
CERIPNEWS  IN EVIDENZA XVIII-24/09/2018-06:00
-

TFA sostegno al via

--
Ammessi docenti abilitati e diplomati magistrali ante 2001/2002
--
Sull’attivazione del prossimo TFA per il sostegno si comincia a muovere qualcosa. Al MIUR non è sfuggita la questione dettata dalla vera emergenza in tutte le scuole italiane, certificata da un’indagine sindacale e da un servizio mandato in onda dal TG2 per la quale, ad oggi, è rimasto scoperto l’87% delle cattedre.
E così il ministero è intenzionato ad attivare un nuovo corso di specializzazione per 10.000 posti, di cui il 50% è riservato all’infanzia e alla primaria. A questo scopo da viale Trastevere è partita la macchina comunicativa con tutte le università italiane.
Qualche università ha già cominciato a contattare alcuni docenti di ruolo chiedendo loro una prima disponibilità orientativa per tenere i corsi.
Ad ognuno ateneo è stato chiesto di specificare quanti posti possono essere messi a bando, unitamente all’esigenza di concludere i corsi entro l’a.a. 2018/19.
Sarà, infatti, una corsa contro il tempo perché l’anno accademico in questione si concluderà a marzo. In considerazione della contemporaneità del concorso straordinario per i diplomati magistrali previsto in parallelo, la pressione degli interessati sarà evidentemente notevole.
Gli aspiranti alla cattedra sul sostegno vorranno la certezza di poter partecipare concludendo tutte le prove per tempo. In questo contesto si è inserito il prof. Dario Ianes Docente di Pedagogia e Didattica Speciale all’ Università di Bolzano, Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria che ha chiesto al MIUR di poter svolgere attività online.
Il requisito fondamentale per partecipare al TFA sostegno è il possesso dell’abilitazione. Pertanto saranno ammessi diplomati magistrali ante 2001-2002 e i laureati in Scienze della Formazione Primaria.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02963-ok-a-milleproroghe

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-22/09/2018-06:00
-

Ok al Milleproroghe: tagli alle periferie, i sindaci: «È rottura»

--
Tra le novità che riguardano il mondo della scuola è confermato che il bonus di 500 euro per i neo 18enni spetterà anche nel 2018
--
Gli altri provvedimenti riguardano svariate misure di portata più o meno piccola che riguardano moltissimi settori
della nuova procedura anche quanti avranno soddisfazione dall'Arbitro bancario fino entro il prossimo 30 novembre. Slitta al 31 gennaio 2019 il termine entro il quale dovrà essere reso operativo il Fondo per il ristoro dei risparmiatori vittime di reati finanziari. Sempre sul fronte bancario slitta anche la trasformazione in Spa delle banche di credito cooperativo. Viene anche istituita una dote di 5 milioni di euro per le imprese danneggiate dal terremoto dell'Italia centrale che potranno ricevere aiuti anche nel 2019. Tra le novità che riguardano il mondo della scuola è confermato che il bonus di 500 euro per i neo 18enni spetterà anche nel 2018.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02953-senza-vaccinazioni-niente-scuola

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-21/09/2018-06:00
-

"Senza vaccinazioni la bimba non va a scuola"

--
Prima sentenza contro i “no vax” del TAR Piemonte
--
Il TAR del Piemonte ha sentenziato che senza vaccinazioni una bimba non può andare a scuola.
Due genitori di Cuneo avevano fatto ricorso al TAR, chiamando in causa sia l'asilo infantile di Cuneo che aveva escluso l’alunna per tutto l’anno, sia il MIUR, ma i giudici si sono pronunciati condannando i genitori a rifondere le spese di lite alla scuola: dovranno pagare 2.500 euro.
È una sentenza "pilota", che costituisce un precedente. Il TAR del Piemonte, nel respingere il ricorso dei genitori, ha ribadito il principio cardine della legge Lorenzin, senza lasciare margini ad altre interpretazioni: «L'inadempimento all'obbligo vaccinale (…) costituisce ragione di per sé ostativa all'accesso alle scuole dell'infanzia, a tutela del minore stesso e dell'intera comunità scolastica».
I bambini non in regola non possono dunque entrare a scuola. Il divieto d'accesso per la bimba era scattato con l'inizio dell'anno scolastico 2017-2018. Già all'atto dell'iscrizione i genitori avevano dichiarato che la figlia di 5 anni non era stata sottoposta alle vaccinazioni. Ad agosto l'Asl di Cuneo li aveva convocati per il 12 settembre per sottoporla all'immunizzazione, e loro avevano risposto con una raccomandata (poi consegnata anche alla scuola) in cui affermavano solo di "aderire all'invito al colloquio per la vaccinazione". Il 15 settembre la coppia era andata all'Asl, senza portare con sé la bambina. A gennaio avevano fatto ricorso al TAR sostenendo che la scuola non avesse potere per escludere la bambina, ma che doveva invece attendere la conclusione dell'iter vaccinale di esclusiva competenza dell'Asl.
Secondo i legali la sola domanda di colloquio bastava a far riammettere la bimba, così come aveva già stabilito una sentenza del TAR Veneto. La domanda cautelare veniva già in un primo momento respinta, e la Regione Piemonte si costituiva sostenendo la legittimità del comportamento dell'Asl. A luglio, a scuola conclusa, la bimba non era ancora stata vaccinata: ai genitori a quel punto non interessava più una pronuncia per farla ammettere in classe, ma volevano comunque una decisione nel merito riservandosi di chiedere eventuali risarcimenti.
I giudici non si sono però pronunciati respingendo la richiesta perché avrebbero secondo loro dovuto avanzare una richiesta danni in civile, ma il TAR con questa sentenza pilota ha condannato i genitori a rifondere le spese di lite, stabilendo che per frequentare la scuola devi avere la documentazione di vaccinazione, oppure una richiesta di appuntamento all'Asl per venire immunizzato.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02944-portata-via-chiede-aiuto-a-scuola

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-20/09/2018-06:00
-

Portata via, chiede aiuto dal Pakistan alla sua scuola

--
Ex studentessa di Cesano Maderno (Monza) rimasta legata a compagni e prof
--
Con una lettera recapitata all’istituto superiore “Ettore Majorana” di Cesano Maderno (Monza) una ex studentessa 23enne pakistana ha chiesto aiuto all’Italia affermando che la trattengono in Pakistan contro la sua volontà, e le hanno distrutto i documenti perché non vuole sposare l'uomo che i suoi genitori hanno scelto per lei. La ragazza chiede aiuto alla scuola che ha frequentato fino al 2015, un legame che non si esaurisce al suono della campanella.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02916-pensioni-tormentone-infinito

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-19/09/2018-06:00
-

Pensioni, un tormentone infinito

--
Pensioni alte, la soglia del taglio sale a 4.500 - Pensioni di cittadinanza, 4 miliardi il costo
--
Pensioni alte, la soglia del taglio sale a 4.500
Con l'uscita a 62 anni riecco le "finestre"
Per le pensioni alte, la soglia del taglio sale a 4.500 euro, e con l'uscita a 62 anni tornano le "finestre”. Nella nuova versione resta il meccanismo che lega la decurtazione dell'assegno all'età di pensionamento effettiva, ma la soglia di reddito al di sopra della quale scatta la tagliola sale da 80 mila a 90 mila euro lordi. Ovvero in termini netti mensili, secondo quanto annunciato dal capogruppo pentastellato Francesco d'Uva, 4.500 euro invece che 4.000; anche se in realtà applicando pure le addizionali Irpef di Regione e Comune il netto risulta un po' più basso (intorno ai 4.200-4.300).
Resta il nodo della penalizzazione per le categorie (donne, militari, manager in esubero) che per legge o per altri motivi erano stati costretti a lasciare l'attività lavorativa prima dell'età di riferimento, ovvero quella attuale della vecchiaia "corretta" all'indietro in base agli andamenti demografici.
-- -- -- -- -- --
Pensioni di cittadinanza, 4-5 miliardi il costo
Le pensioni di cittadinanza hanno un costo di 4-5 miliardi e il M5S però insiste chiedendo l'aumento delle pensioni minime fino a 780 euro, prima tranche per l'introduzione generalizzata del "reddito". La litania del governo giallo-verde è sempre la stessa: le promesse che abbiamo fatto vogliamo mantenerle tutte, compreso superare la Fornero, che significa svecchiare la Pa mettendo nuove energie nella macchina pubblica.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02896-Pensioni-stangasta-nascosta

-
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-18/09/2018-06:00
-

Pensioni, c'è la stangata nascosta

--
In arrivo altri tagli per finanziare «Quota 100»
--
È caccia alle risorse per far quadrare i conti della Legge di Bilancio 2019. Gli sforzi del ministero dell'Economia sono ancora concentrati sulle coperture per finanziare la riforma delle pensioni. Per garantire quota 100 tra età e contributi serviranno altri tagli, ed anche se una parte delle risorse potrebbe arrivare dalla «pace fiscale», servono 3 miliardi per superare la legge Fornero. E così sono allo studio sforbiciate ai sussidi e contributi più cari.
Per garantire Quota 100 (dalla somma degli anni di contribuzione e dell'età) e il limite per il ritiro a 62 anni (in realtà 64) i costi sono enormi e al momento il capitolo pensioni, alla voce entrate, può contare solo su pochi milioni garantiti dal taglio delle pensioni d'oro.
Per questo si parla di soluzioni tecniche che garantirebbero fino a tre miliardi di euro. Cifra di tutto rispetto, che non può essere trovata con qualche intervento da fare tra le pieghe del bilancio dello Stato: fra stima su nuove entrate (contributi più cari) e tagli ad alcuni sussidi.
Si sa già che la prossima legge di Bilancio metterà mano a tutte le misure di sostegno al reddito oggi in vigore, percepite da circa 900mila persone, concentrate per lo più al Sud. Si va dalle misure riformate recentemente come il Rei, agli assegni per le famiglie numerose, al bonus bebé. Ma è più probabile che le risorse tagliate a queste misure vadano a coprire i costi considerevoli del reddito di cittadinanza.

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
-
-
02873-era-del-panino-a-scuola

-
CERIPNEWS  IN EVIDENZA  XVIII-17/09/2018-06:00
-

È l'era del panino a scuola ma le scuole non lo sanno

--
Cosa dice la circolare MIUR del 03/03/2017
--
La sentenza del Consiglio di Stato che ha liberalizzato il panino a scuola non piace a parecchi, presidi in testa che riconoscono il diritto ai ragazzi di consumare insieme con i compagni un pasto portato da casa, ma non sanno ancora bene come organizzare le cose.
E così, nella Bella Italia, non mancano le pressioni per aderire alla mensa scolastica, quando non si arriva a “suggerire” alle mamme di ritirare il figlio da scuola nella pausa pranzo e portarselo a mangiare a casa! Ad altri genitori, infine, è stata raccontata la favola che il pasto da casa non si può assolutamente portare perché la scuola è a tempo pieno! Ovvero «non abbiamo gli spazi o il personale per mettere in pratica la legge».
Il pasto portato da casa è infatti ormai un diritto sancito dalla magistratura, è stato infatti il Consiglio di Stato, con una sentenza di pochi giorni fa ad esprimersi nell'ambito di un ricorso in appello proposto dal Comune di Benevento, in seguito alla sentenza del TAR della Campania che il 13 marzo scorso aveva annullato il regolamento voluto dalla giunta comunale.
La sentenza, dicono i giudici, «ha un respiro nazionale». E non ci sono scappatoie, tipo quelle adottate da qualche scuola, di far mangiare i bambini che si portano il pasto da casa da soli, nel banco isolati e non in mensa con gli altri, anche semmai a un tavolo diverso.
Secondo i giudici «va ricordato che il tempo mensa e dopo mensa è parte dell'offerta formativa ed è un momento di sviluppo della personalità, valorizzazione delle capacità relazionali, educazione ai principi della civile convivenza. Valori formativi che devono essere preservati, per quanto possibile, dall'istituzione scolastica.  In realtà la nota MIUR del 03/03/2017 è chiarissima: i bambini con pasto domestico vanno trattati esattamente come i bambini a dieta speciale, che non sono esclusi dai refettori, non sono emarginati dai compagni con tavoli a parte, non sono seguiti da personale speciale. Ma sono seguiti come gli altri dagli insegnanti.
La verità è che siamo nell’era del panino a scuola, ma le scuole ancora non lo sanno!

-

-

CARTA DEL DOCENTE
Acquista i nostri prodotti editoriali: Libri e Cd-Rom

 

Per ricevere la RASSEGNA STAMPA di  CERIPNEWS
basta richiederla a:
INFO@CERIPNEWS.IT  

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte // Per corrispondere:  info@ceripnews // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
 

   In caso di riproduzione 
    totale o parziale dell'Agenzia, 
    è obbligatorio citare la fonte

 CERIPNEWS ® è un dominio 
        registrato (Italian Network 
        Information Center)

  Testata registrata presso 
     il Tribunale di Palermo 
    il  26/10/2001 al n° 23/2001