-

-

-

CERIPNEWS ®   
Gli eventi scolastici più rilevanti pubblicati nella Testata
ARCHIVIO
IN EVIDENZA

- -
- -

-

-

-

--
0818-prove-invalsi

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA  XVIII-30/03/2018-06:00
--

Prove Invalsi 2018, bocciate dai docenti

-
La denunzia: pc insufficienti e connessioni Internet inadeguate! /
Il decreto dell’USR Sicilia sugli Osservatori esterni
-
-
Mentre l’Invalsi pubblica i manuali per il somministratore e per l’osservatore esterno e le indicazioni operative per eventuali situazioni problematiche durante lo svolgimento delle prove computer based di quest’anno, arriva generalizzata su scala nazionale la denunzia dei docenti che fanno osservare che i pc nelle scuole oltre ad essere insufficienti sono anche obsoleti, ma anche le connessioni Internet sono inadeguate, con il rischio di bloccare i test on line.
- - - - -
Rilevazione degli apprendimenti
Il decreto dell’USR Sicilia con elenco definitivo
Il Direttore Generale dell’USR Sicilia ha pubblicato sul sito istituzionale l’elenco definitivo degli Osservatori esterni delle rilevazioni degli apprendimenti 2018, distinti per province.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0809-vaccini-certificati-fasulli

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA  XVIII-29/03/2018-06:00
--

Vaccini, certificati fasulli!

-
Truffa scoperta nel Torinese; a rischio migliaia di bambini
-
-
Se la notizia pubblicata, in grande evidenza dal quotidiano La Stampa.it di ieri (28/03/2018) dovesse risultare vera, ci troveranno davanti ad un imbroglio di portata colossale con conseguente rischio per la salute di migliaia di bambini!
Stando a quanto si legge sulla Testata citata, sembrerebbe che parecchi famiglie No Vax e Free Vax, che continuano a promettere battaglia contro la Regione Piemonte, avrebbero aggirato l’ostacolo delle vaccinazioni obbligatorie di cui alla legge Lorenzin, acquistando i vaccini presso le farmacie e poi attraverso pediatri compiacenti hanno apposto le fustelle degli antidoti sui certificati dei piccoli e quindi formalmente in regola.
Se questa pratica fosse dimostrata (la Asl sta effettuando verifiche a tappeto soprattutto nei casi in cui lo stesso medico ha redatto più certificati vaccinali!) si configurerebbe il reato di falso ideologico per non parlare dei rischi per migliaia di bambini.
Una sola amara considerazione: per una volta gli imbroglioni non sono i Meridionali!

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0792-scuola-infanzia-negata

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA  XVIII-28/03/2018-06:00
--

La scuola dell’infanzia negata

-
Non tutti gli alunni fruiscono delle sezioni a tempo normale! Il primato negativo della Sicilia
-
-
Sconvolgente report della testata TuttoscuolaA.com sulla situazione della scuola dell’infanzia in Italia. Considerata la rilevanza della questione politica, prima ancora che pedagogica, ringraziando la Testata per la gentile concessione, riportiamo articolo e tabelle elaborate sui dati Miur.
- - - - -
«Sette anni fa, nel 2010-11, nella scuola statale dell’infanzia una sezione su 10 funzionava a orario ridotto, in fascia antimeridiana senza servizio di mensa e affidata ad una sola insegnante. Su 42.779 sezioni funzionanti, erano infatti 4.312 quelle che osservavano un orario di funzionamento del solo mattino. E in quelle sezioni erano stati poco meno di centomila (98.622) i bambini che le frequentavano, pari al 9,8% di tutti i bambini iscritti in scuole statali.
Dopo sette anni, in questo 2017/18, il numero delle sezioni funzionanti nella sola fascia antimeridiana è aumentato, così come è aumentato anche il numero di bambini che le frequentano.
Sono attualmente l’11,1% del totale (4.798 sezioni su 43.096), pari ad una sezione ogni nove funzionante solo al mattino.
i bambini che le frequentano hanno superato le 100mila unità (103.267), nonostante vi sia stata una notevole flessione complessiva di iscritti (circa 64 mila unità in meno). Ecco i dati:

Sezioni funzionanti a orario ridotto nelle scuole statali dell’infanzia

a.s.

Sezioni

di cui a orario ridotto

Bambini

di cui a orario ridotto

2010-11

42.779

4.312

10,1%

1.011.154

98.622

9,8%

2017-18

43.096

4.798

11,1%

947.510

103.267

10,9%

Se si considera che in tutta Italia, oggi come allora, molti bambini iscritti in sezioni funzionanti a orario pieno per l’intera giornata si avvalgono della facoltà di frequentare soltanto le attività del mattino, è plausibile che il numero complessivo di bambini che utilizzano solamente metà dell’offerta formativa siano non meno di 130-140 mila.
La Sicilia detiene il primato del maggior numero di bambini che frequentano la scuola dell’infanzia solo al mattino: 43.679 pari al 40,3%, cioè due su cinque (erano 39.542 nel 2010-11, pari al 34%, cioè uno su tre); è seguita dal Lazio con il 23,8% (era al 22,8% nel 2010-11) e dalla Puglia con il 20,3% (era al 18,7%).
Friuli, Veneto e Piemonte si attestano invece ben lontano, intorno allo 0,5%.
Il quadro complessivo attuale, riferito alle aree del Paese, evidenzia la particolare situazione delle Isole, in netto contrasto soprattutto con le regioni settentrionali.

Regioni

Sezioni

di cui a orario ridotto

Bambini

di cui in sezioni a orario ridotto

Isole

6.529

2.053

31,4%

134.768

44.119

32,7%

Centro

8.809

1.038

11,8%

205.661

23.778

11,6%

Sud

13.989

1.531

10,9%

290.348

31.346

10,8%

Nord Est

4.999

95

1,9%

113.480

2.005

1,8%

Nord Ovest

8.770

81

0,9%

203.253

2.019

1,0%

Totale

43.096

4.798

11,1%

947.510

103.267

10,9%

Elaborazione di Tuttoscuola.com su dati Miur

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0780-regione-siciliana

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-27/03/2018-06:00
--

Regione Siciliana, erogazione contributi a.s. 2017/2018

-
L’invito è rivolto ai Sindaci dei Comuni della Sicilia in attuazione ai DD.MM. nn. 966 e 967
del 13/12/2017 
-
-
Il Dirigente Generale dell’Assessorato dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione Siciliana, Gianni Silvia, con circolare n. 6 del 23/03/2018 ha invitato i Sindaci del Comuni della Sicilia a trasmettere  dati (anagrafici e altro) degli studenti beneficiari del contributo di cui alla legge n. 448/98 con un ISEE pari o inferiore ad € 10.632,94 di cui alla circolare n. 1 del 26/02/2018.
PER LEGGERE E/O SCARICARE LA CIRCOLARE:  27-03-2018-circolare-assessorato-regionale

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0771-incontri-territoriali

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA  XVIII-26/03/2018-06:00
--

Incontri territoriali del PO FESR Sicilia 2014-2020

-
Contributi per esecuzione delle verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico degli edifici scolastici / Il prossimo incontro il 29 marzo a Catania
-
-

Oggi, 26 marzo, alle 9.30 presso l’Albergo delle Povere riprendono gli incontri territoriali del PO FERS Sicilia 2014-2020.
L’incontro è finalizzato alla presentazione dell’obiettivo 10.7 del PO FESR Sicilia, di competenza del Dipartimento Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale.
Grazie a questa azione del Programma sono finanziati interventi di edilizia scolastica attraverso l’assegnazione di contributi per l’esecuzione delle verifiche tecniche finalizzate alla valutazione del rischio sismico degli edifici scolastici.
Nel corso della giornata saranno approfondite e presentate proposte per l’edilizia scolastica per il prossimo triennio anche in relazione alle ulteriori fonti di finanziamento attualmente presenti anche a livello nazionale

L’obiettivo 10.7 opera in un ambito di intervento legato all’educazione e il FESR in Sicilia punta a incrementare il tasso di successo scolastico e i livelli di competenze chiave, attraverso il conseguimento del risultato atteso di aumento della qualità degli ambienti scolastici siciliani.
Il prossimo incontro territoriale sul tema dei cambiamenti climatici e della sicurezza del territorio in Sicilia, è previsto per giovedì 29 marzo a Catania.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0759-parte-18ma-legislatura

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA  XVIII-24/03/2018-13:30 2ª EDIZIONE
--

Parte la 18ª Legislatura: eletti i Presidenti del Senato e della Camera

-
Maria Elisabetta Alberti Casellati (FI) eletta presidente del Senato;
Roberto Fico (M5S) eletto presidente della Camera
-
-
Oggi alle 13:30 si è conclusa la tornata delle votazioni per i presidenti di Senato e Camera. A Palazzo Madama è risultata eletta, con 240 voti, Maria Elisabetta Alberti Casellati (FI), prima donna a ricoprire il ruolo di seconda carica dello Stato.  A Montecitorio è risultato eletto Roberto Fico (M5S) con voti 422.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0756-contratto-scuola

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-24/03/2018-06:00
--

Contratto scuola, i benefici economici anche ai pensionati
dal 1°gennaio 2016 al 31 dicembre 2018

-
Tutto quello che occorre sapere sui prossimi aumenti stipendiali
-
-

Fabrizio De Angelis sulla testata La Tecnica della Scuola, chiarisce che il recente Contratto Istruzione dispiegherà effetti anche in favore di chi è andato in pensione nel periodo di vigenza del contratto, ovvero tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2018. Di conseguenza, l’Inps dovrà procedere al ricalcolo della pensione e della liquidazione (Tfr o Tfs), tenendo conto degli aumenti degli stipendi derivanti dal rinnovo del contratto che prevede incrementi retributivi per il triennio 2016-2018.

I lavoratori del comparto istruzione andati in pensione tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2018, dovranno beneficiare di un adeguamento del trattamento pensionistico che tenga conto degli aumenti contrattuali previsti per gli specifici profili professionali e con le decorrenze indicate dal contratto (1° gennaio 2016, 1° gennaio 2017 e 1° marzo 2018). I pensionati avranno anche diritto al ricalcolo del trattamento di fine servizio o trattamento di fine rapporto (in base al regime spettante) per il periodo corrispondente agli aumenti maturati alla data di cessazione del rapporto di lavoro. Infine, anche i pensionati percepiranno gli arretrati degli aumenti stipendiali per il servizio effettivamente prestato nel triennio 2016-2018.
De Angelis chiarisce anche che non va presentata
nessuna istanza da presentare: ci penserà l’Inps ad effettuare il ricalcolo, anche se questo probabilmente potrà avvenire in tempi non brevissimi e comunque dopo la firma definitiva del CCNL.
Come più volte segnalato, Fabrizio De Angelis sulla Testata già citata, gli incrementi contrattuali sono lordo dipendente, per ottenere gli importi netti occorre sottrarre le ritenute assistenziali e previdenziali (11,15%) e le ritenute Irpef le cui aliquote di calcolo variano da persona a persona a seconda dello scaglione di reddito di riferimento.
Per i periodi già trascorsi di vigenza del contratto, ai lavoratori verranno erogati gli aumenti sotto forma di arretrati. Questi riguarderanno il 2016, il 2017 e i primi due mesi del 2018.
Mediamente per il personale della scuola gli arretrati ammontano complessivamente per il periodo considerato a circa 400 euro.
Agli arretrati ha diritto tutto il personale in servizio nel triennio 2016-2018, compreso il personale con nomina a tempo determinato e il personale andato nel frattempo in pensione. Ovviamente in questi ultimi casi gli arretrati vanno calcolati in rapporto al periodo effettivo di servizio. Al personale andato in pensione nel periodo di vigenza del contratto spetta anche il ricalcolo dell’assegno pensionistico e della liquidazione (TFS) o trattamento di fine rapporto.

Gli aumenti stipendiali mensili decorrono dal 1° marzo 2018.
Gli incrementi retributivi si compongono dei seguenti elementi: Stipendio tabellare, Rpd/Cia/Indennità di direzione, Elemento perequativo

Lo stipendio tabellare è stato incrementato per tutti del 3,48% così come previsto dalla Legge di Bilancio 2018; le indennità fisse e continuative (Rpd/Cia/Indennità di direzione) sono state incrementate mediamente del 6,82%, una cifra superiore a quella stabilita in Legge di Bilancio, grazie all’utilizzo di parte delle risorse destinate al “bonus docenti” e parte delle risorse destinate al MOF; l’elemento perequativo viene erogato da marzo 2018 a dicembre 2018 e serve ad assicurare ai livelli retributivi più bassi incrementi mensili che si avvicinino alla media degli 85 euro così come previsto dall’accordo del 30 novembre 2016. Le risorse per finanziare l’elemento perequativo derivano dal diverso utilizzo degli incrementi relativi ai mesi di gennaio e febbraio 2018 destinati a tutto il personale.

In sintesi, conclude De Angelis, nel 2018 per il personale ATA si ottiene un aumento mensile che va da un minimo di 80,40 euro ad un massimo di 105,50, mentre per il personale docente un aumento mensile che va da un minimo di 85,50 ad un massimo di 110,70.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0743-sezioni-primavera

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-22/03/2018-06:00
--

Sezioni Primavera a.s. 2017/2018

-
Il decreto firmato dal Direttore Generale dell’USR Sicilia
-
-
Pubblicato il decreto relativo alla costituzione e finanziamento delle Sezioni Primavera sul territorio della Regione Siciliana per l’anno scolastico 2017/2018.
PER LEGGERE E/O SCARICARE IL DECRETO:  23-03-18-SEZIONI-PRIMAVERA

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0729-avvisi-e-note-miur

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-21/03/2018-06:00
--

Avvisi e Note Miur

-
Configurazione Modello ES-0 / Inserimento terza fascia ATA /
Istruzioni Miur su firma digitale Ds e Dsga
-
-
Aperte funzioni SIDI per configurazione Modello ES-0
Si informano gli utenti delle segreterie delle istituzioni scolastiche del secondo ciclo che sono disponibili le funzioni SIDI per la compilazione automatica delle proposte di configurazione (modello ES-0), al percorso Alunni - Gestione Alunni - Esami di Stato.
Dal giorno 22 marzo, sarà possibile completare l'attività con la trasmissione dei modelli ES-C associati ad ogni singola proposta, recanti i nominativi dei commissari interni designati dai consigli di classe.
-
Inserimento terza fascia ATA
Si comunica che stanno pervenendo al gestore del sistema informativo numerose segnalazioni di aspiranti che ricevono il seguente messaggio: "Non è stata acquisita alcuna domanda associata all'utente. Attenzione: la domanda cartacea per l'inserimento nelle graduatorie di terza fascia ATA (allegato D1 o D2) non risulta trasmessa al sistema informativo oppure l'aspirante è stato escluso da tutti i profili richiesti.
Si invita l'utente a verificare presso l'istituzione scolastica a cui la domanda è stata presentata fornendo l'identificativo della domanda; a loro volta le segreterie scolastiche sono invitate a verificare la correttezza del codice fiscale inserito e la congruità con quello con cui l'aspirante è registrato a Polis.
-
Istruzioni Miur su firma digitale Ds e Dsga
Il Miur, con nota 15/03/2018, prot. n, 599, ha fornito istruzioni in merito all’erogazione del servizio di Firma Digitale, realizzato dal Miur e volto a fornire tutti i Dirigenti Scolastici ed ai Direttori dei Servizi Generali Amministrativi delle scuole pubbliche italiane di una firma elettronica qualificata.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0713-giornata-mondiale-teatro

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-20/03/2018-06:00
--

Giornata mondiale del teatro

-
Iniziative e attività da svolgere il 27 marzo prossimo
-
-
In occasione della Giornata mondiale del teatro che si celebra il 27 marzo di ogni anno, il Miur ha invitato le scuole a svolgere apposite attività per evidenziare l’importanza del teatro quale forma artistica di elevato valore sociale ed educativo, nonché fattore fondamentale per la diffusione delle tradizioni culturali del nostro Paese.

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -
--
0704-mobilità-irc

- -
CERIPNEWS IN EVIDENZA XVIII-19/03/2018-06:00
--

Mobilità IRC a.s. 2018-2019

-

Domande dal 13 aprile al 16 maggio 2018

-
-

Le domande di mobilità degli insegnanti di Religione Cattolica si possono presentare dal 13 aprile al 16 maggio 2018, la revoca eventuale delle domande scade il 18 giugno 2018, il termine ultimo di invio delle domande da parte del Ds all’USR è fissato per il 16 maggio 2018, la comunicazione da parte dell’USR alla scuola di servizio del punteggio assegnato è fissata per il 4 giugno 2018, la pubblicazione dei movimenti è prevista per il 30 giugno 2018, l’intesa sulla sede di utilizzazione scade il 6 luglio 2018.

Gli IRC interessati possono richiedere fino ad un massimo di 5 diocesi su due regioni (compresa quella di appartenenza); la scelta avviene per la diocesi e non per la sede.

L’Ufficio Scolastico Regionale formularà una graduatoria regionale articolata per ambiti territoriali diocesani di tutti i docenti di religione di ruolo; tale graduatoria sarà utilizzata per individuare l’eventuale personale che risulta soprannumerario sulla singola istituzione scolastica.
Le scadenze delle operazioni relative alla graduatoria regionale su base diocesana sono le seguenti: termine ultimo di presentazione della scheda: 29 maggio 2018, invio della documentazione da parte dei Ds ai Direttori Regionali per la predisposizione della graduatoria regionale su base diocesana (per la individuazione dei soprannumerari): 29 maggio 2018, dichiarazione di cessazione dell’attività di assistenza al familiare disabile: 18 giugno 2018, predisposizione graduatoria regionale su base diocesana: 15 giugno 2018.
PER LEGGERE E/O SCARICARE L’ORDINANZA MINISTERIALE:  19-03-18-ORDINANZA-IRC

--

--

 - 
CARTA DEL DOCENTE - ACQUISTA I NOSTRI PRODOTTI EDITORIALI: LIBRI E CD-ROM

-

-

--

TORNA  AL SOMMARIO VAI  A NOTIZIE VAI A LA NOTA VAI A  IN EVIDENZA
-
VAI A ARCHIVIO LA NOTA VAI  A ARCHIVIO NOTIZIE  VAI A ARCHIVIO IN EVIDENZA
-

-Stampa questa notizia solo se lo ritieni necessario (carta A4 f.to orizzontale) // Per la riproduzione totale o parziale dell'Agenzia è obbligatorio citare la fonte  //  Per corrispondere:  info@ceripnews  // nbonacasa@ceripnews.it // nbonacasa@pec.ceripnews.it


- -
- -

 In caso di riproduzione    
totale o parziale dell'Agenzia,     è obbligatorio citare la fonte

CERIPNEWS ®  è un dominio 
        registrato (Italian Network 
        Information Center)

  Testata registrata presso 
     il Tribunale di Palermo 
    il  26/10/2001 al n° 23/2001